Caso Galles: WRU e Regions riprendono a parlare

Si riaprono i giochi tra federazione e le quattro franchigie. Una riunione e un comunicato stringato rimettono in gioco le regions

COMMENTI DEI LETTORI
  1. parega 2 Gennaio 2014, 19:37

    ragaz che telenovela

  2. cassina 2 Gennaio 2014, 20:08

    Buon anno a tutti, vi propongo due mi riflessioni:
    – non vi sembra il caso che la FIR con un sussulto di dignità mandi a quel paese questi scienziati della palla ovale?
    – non vi sembra il caso che comunque il pizzo per giocare non lo si paghi più?

    Loro non ci vogliono e sotto sotto ci disprezzano, dovremmo pure pagarli?
    Non moriremo senza CL e poi si GIOCA SENZA PIZZO ALTRIMENTI “SALUTI E BACI”.

    • Katmandu 2 Gennaio 2014, 20:19

      @ cassina
      dipende tutto da che si vuole fare, se si vuole tornare ad un livello puramente amatoriale con una nazionale che gioca per 20 minuti scarsi ok, ma se si vuole cercare di non prenderne troppe la CL serve come il pane, certo la questione pizzo è abbastanza scottante ma ti sei mai chiesto perchè non ci vogliono e ci chiedono il pizzo?
      iniziamo a mostrare il potenziale Economico del nostro rugby e poi ne riparliamo quali sponsor italiani ci sono in CL? quanti spettatori facciamo? quanti soldi di televisione portiamo? iniziamo a far vedere ai celti qualche numero interessante e poi andiamo al board a dire che è sbagliato pagare!

    • Katmandu 2 Gennaio 2014, 20:19

      OT sempre per Cassina
      hai trovato per curiosità la maglietta zebrata?

      • cassina 2 Gennaio 2014, 21:39

        Caro Kat, quando mi sono trovato li li per comprare la maglia ho capito che la maglia zebrata avrebbe fatto la fine di quella degli Aironi….. non sono un genio ho capito che fine faranno le zebre… mi ero illuso di qualcosa di più robusto invece è tutto li che dipende dalle decisioni dei british…. finita la CL finirà tutto voilà!

        • frank 2 Gennaio 2014, 22:01

          gli Aironi come merchandising e marketing erano anni luce avanti alle zebre (forse anche ai Leoni).

          • cassina 2 Gennaio 2014, 22:08

            Concordo, però ma la mia maglietta è li nel cassetto e ogni volta che la gente (non del nostro giro) mi chiede di che cosa si tratta con grande gioia nel cuore devo raccontare la triste storia degli Aironi che, chiariamo io ho amato sin da subito solo per il fatto che era un tentativo di promuovere il nostro rugby! io sono di MIlano ma per me erano la mia squadra…

          • maz74 3 Gennaio 2014, 10:11

            Un delitto l’uccisione degli Aironi, non sto a dire colpa della federazione, della Società o dei parmigiani insolventi, ma avevano creato un movimento molto largo che regolarmente riempiva lo stadio. Inoltre c’è da riconoscere che lo staff del Viadana che gestiva l’evento era riuscito a creare un terzo tempo molto bello e coinvolgente.
            Voglio anche ricordare che sotto il profilo tecnico la squadra, molto giovane, era in forte crescita e che nell’Italia che ha vinto contro la Francia nell’ultimo 6N c’erano 8 ex-aironi su 15 giocatori in campo

          • malpensante 3 Gennaio 2014, 12:02

            Che “regolarmente riempivano lo stadio” proprio no. Se vogliamo raccontarcela va bene, ma la verità è che stadi da 4500/5000 posti non li riempiamo proprio, tanto meno regolarmente: i numeri del Monigo sono lì a testimoniare. Ed hanno fatto un gran campionato lo scorso anno, giocando pure bene, in una città medio-piccola ma a un tiro di schioppo da un sacco di città e cittadine dove il rugby non è di nicchia. Viadana in questo è un esempio, e garantiva 800-1000 spettatori sempre, acqua neve e tempesta, giocando bene o male e senza quasi risultati. Ma per Viadana, erano la “loro” squadra, dal presidente al magazziniere. Che poi sia stato un delitto, non dirlo a me, ma non creiamo leggende: la Montepaschi c’era proprio di più.

    • Stefo 2 Gennaio 2014, 23:10

      Finche’ l’Italia non portera’ soldi con contratti TV il “pizzo” come lo chiami tu Cassina dovra’ pagarlo…il “pizzo” di fatto sostituisce quello che gli altri bene o male portano con i diritti TV che vendono.

    • San Isidro 3 Gennaio 2014, 02:40

      caro @cassina, ogni volta che leggo il tuo nick penso sempre alla fortissima terza linea platense Ramiro Cassina (Casale, Piacenza, Viadana e una vita spesa in Sardegna a giocare e ad allenare, @mez ne sa qualcosa) che indossò pure la maglia azzurra…infatti pensavo fossi lui, ma se dici che sei di Milano non puoi essere lui…
      non è per fare polemica, ma un conto è una “riflessione”, alltro conto buttare di getto così due frasi in cui tra l’altro hai fatto un paragone veramente poco piacevole e fuori luogo (come “il pizzo”)…
      il dilemma sul fatto di rimanere o meno in CL ci divide un pò tutti, c’è chi è a favore e chi è contro…io personalmente sono a favore, i benefici di crescita che ci ha dato questo torneo sono oggettivi, poi rispetto anche il punto di vista opposto…loro non ci vogliono? chi lo ha detto? che magari siamo gli ultimi arrivati è vero, ma che addirittura ci “disprezzino” mi sembra esagerato…e se per assurdo ci aprissimo ad un torneo con rumeni, spagnoli e portoghesi non pensi che inizialmente anche noi guarderemmo questi con un pò di supponenza?

      • cassina 3 Gennaio 2014, 10:32

        Spiace deluderti non sono il “Cassina” che pensi tu! anzi sono arrivato tardi al rugby.
        Caro San, la parola “pizzo” è forse spiacevole ma voleva rappresentare il mio stato d’animo, in questo periodo di attenzione alle spese mi chiedo se sia il caso di pagare tutti questi soldi per una esperienza dove il momento “fine” lo hanno in mano i british (finito CL finite le Zebre, Parma, le spese per lo stadio vuoto etc).
        Per i british caro mio è che loro non ci stimano sia perchè non siamo forti come loro ma, spiace dirlo loro ci disprezzano a prescindere solo in quanto siamo italiani e loro invece sono anglofoni. Lo sai anche tu…..dai. Anzi viva i puma se proprio vogliamo visto che loro rappresentano il diavolo per i british.
        ciao Cassina

  3. Hrothepert 2 Gennaio 2014, 20:16

    Bah, mi sa che qualcuno sarà ha sparato troppo ed ora sarà costretto ad abbassare gli orecchi!!

  4. gsp 2 Gennaio 2014, 20:49

    A me sembra che la wru ribadisca che si fa sia la CL sia la coppa sotto l’erc. Se le regioni vogliono si adeguano. Immagino ci sará qualche soldino in più.

    Fantastico lo statement della premiership che non capisce che ogni Volta che parla peggiora le cose. Fenomeni.

    • malpensante 3 Gennaio 2014, 10:20

      A me sembra la naturale conseguenza i quello precedente: presa d’atto della disdetta dell’accordo vecchio, nuovo accordo che assomiglia tanto a un bando in caso non firmino. Firmare o pedalare. In ogni caso penso ci saranno conseguenze, a breve o medio termine: tolta la corazzata irlandese e le squadre federali scozzesi è chiaro che per dei privati è difficile fare le nozze coi fichi secchi. I 3 mil italiani servono, ma son comunque bruscolini, il pro sta su solo se le tv strapagano e arrivano pure buoni sponsor. Secondo me c’è la possibilità di vedere qualche Airone nel cielo gallese.

      • gsp 3 Gennaio 2014, 11:41

        Infatti mal, quando ho letto ho pensato fosse il nuovo bando un pò aperto a tutti. Lo presentano alle regioni attuali ma poco ci manca.

  5. maxsavo 2 Gennaio 2014, 21:18

    adesso viene il bello, gli riconosceranno qualche soldo in più e non avranno più scuse..

  6. Stefo 2 Gennaio 2014, 23:11

    Vediamo se si andra’ avanti a bluff e controbluff oppure se le Regioni dopo la strizza presa capiranno che possono tirare la corda fino ad un certo punto.

  7. M. 3 Gennaio 2014, 08:43

    Ma scusate quindi la Premiership plaude la loro volontà di giocare la Chempionship cup, quindi la nuova heineken e non il campionato inglese?

    • maxsavo 3 Gennaio 2014, 11:11

      è quello il vero motivo del contendere e il principio di tutta la manfrina: i club inglesi vogliono la nuova Rugby Champions Cup per usufruire del contratto che hanno siglato con BT per la cessione dei diritti televisivi. La anglo-cup è solo una soluzione di ripiego nel caso in cui i club inglesi restino fuori dalle coppe.

      • maxsavo 3 Gennaio 2014, 11:17

        scus “campionato anglo-gallese” al posto di “anglo-cup”

      • M. 3 Gennaio 2014, 11:17

        Sì ma i gallesi non stanno facendo casino con la federazione perché vogliono giocare in Premiership?
        Ora si scopre che la Premiership è felice non di accoglierli nel campionato ma in una coppa europea che non esiste? Non è tutto assurdo?

        • gsp 3 Gennaio 2014, 11:44

          Purtroppo M è cosí dall’inizio. L’ingresso in premiership è una specie di minaccia. L’obbiettivo è sempre e rimane la RCC o almeno prendere tempo.

          Forse la cosa migliore per la ERC sarebbe mettersi a fare i calendari.

          • malpensante 3 Gennaio 2014, 12:21

            Direi anch’io, mano ai calendari o almeno annunciarne l’uscita.

        • maxsavo 3 Gennaio 2014, 11:52

          ma non hai capito che agli inglesi frega niente del campionato con i gallesi, che questa cosa è venuta fuori solo dopo che i club francesi sono tornati alla HC.. Ritrovandosi isolati e senza coppe europee dovevano riempire un buco e hanno pensato alle regions gallesi che da anni parlano di tornare a giocare i derby oltre-confine con Gloucester, Bristol, ecc ecc anziché farsi menare dalle squadre irlandesi.

Lascia un commento

item-thumbnail

Perché la cessione di Will Rowlands è così importante per il rugby gallese

Il seconda linea dei Dragons e della nazionale ha offerte da Bath e Racing 92, facendo emergere le crepe nella gestione delle risorse economiche della...

30 Novembre 2022 United Rugby Championship / Altri club
item-thumbnail

Benetton, Tetaz Chaparro: “Serve una mentalità di ferro per vincere in trasferta”

Il pilone argentino analizza le difficoltà dei biancoverdi fuori casa e traccia la strada per sfatare il tabù

item-thumbnail

URC, Glasgow: la situazione degli scozzesi prima della sfida alle Zebre

Tre possibili importanti rientri a Parma, mentre non ci saranno giocatori del calibro di Darge, Weir, Pieretto e Dell

29 Novembre 2022 United Rugby Championship
item-thumbnail

URC: salta la panchina degli Sharks dopo il disastro contro Cardiff

Dopo quasi 15 anni Sean Everitt chiude la sua esperienza con la franchigia sudafricana di Durban

29 Novembre 2022 United Rugby Championship
item-thumbnail

Zebre: il bollettino medico su Johan Meyer

Le condizioni del terza linea degli emiliani

29 Novembre 2022 United Rugby Championship / Zebre Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: il punto sugli infortunati. Per Ruzza nessun problema, ok anche Tavuyara

Contro il Connacht mancheranno invece un avanti e un trequarti