Zebre, infermeria piena. E per Pratichetti lo stop è di sei mesi

Non arrivano buone notizie da Parma: fermi per qualche settimana anche Venditti, David Ryan e Filippo Ferrarini

Se il Benetton Treviso non ride nemmeno a Parma se la passano bene. Le Zebre hanno diramato un bollettino medico con troppi nomi in lista: Ferrarini starà fermo 30 giorni, “qualche settimana” di fermo per Venditti, 15 giorni di stop per David Ryan. E per la trasferta gallese di Newport di questo fine settimana sono in dubbio anche Sarto e Manici…
Il comunicato ufficiale delle Zebre

 

Il centro delle Zebre Rugby Matteo Pratichetti è stato sottoposto lunedì a risonanza magnetica al ginocchio sinistro presso lo Studio Radiologico Pasta di Parma. Il giocatore è uscito anzitempo dal terreno di gioco dello Stadio XXV Aprile di Parma venerdì scorso durante la gara contro i Glasgow Warriors, valida per la quarta giornata di RaboDirect PRO12. La visita specialistica effettuata stamane dal Dr.Adravanti ha confermato la rottura del legamento crociato anteriore. L’atleta si sottoporrà ad intervento chirurgico martedì 8 Ottobre presso la clinica Città di Parma: prognosi 6 mesi.

Il flanker Filippo Ferrarini, infortunatosi nella gara di Cardiff di 10 giorni fa, sta svolgendo la fisioterapia necessaria per recuperare dalla lesione al collaterale mediale del ginocchio destro e dalla micro-frattura piatto tibiale: prognosi 30 giorni.

Dopo aver subito in allenamento un’infrazione costale, è prevista qualche settimana di riposo per l’ala Giovanbattista Venditti. Il pilone irlandese David Ryan necessiterà ancora di due settimane per ristabilirsi dallo stiramento del muscolo pettorale.

Rimangono in dubbio per la trasferta di venerdì a Newport in Galles sia l’ala Leonardo Sarto -ematoma del vasto laterale della gamba sinistra- sia il tallonatore Andrea Manici -ematoma trauma contusivo al bicipite del braccio destro.-

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Corrado Pilat sarà l’allenatore delle skills alle Zebre

Il bellunese è anche assistente tecnico dell'Accademia Under 20. Sarà a Parma per una o due sessioni settimanali

19 luglio 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre Rugby, l’ottimismo di Andrea De Rossi: “Cambiamento e giovani interessanti: si alza la competizione”

Il team manager dei ducali analizza le possibilità della franchigia nella prossima stagione

16 luglio 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14: è iniziata ufficialmente la stagione di Benetton Rugby e Zebre Rugby

Tutti i dettagli sulle rose delle due franchigie

15 luglio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Zebre: altri tre giocatori sono stati invitati alla preparazione estiva

Tutti dal Calvisano: sono Nardo Casolari, Federico Mori e Jacopo Trulla, che si alleneranno a Parma

11 luglio 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre Rugby: Gabriele Di Giulio fuori 6 mesi

Il trequarti era stato operato lo scorso giugno a Roma al crociato e al menisco del ginocchio destro

10 luglio 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Le nuove conference del Pro14

Saranno valide per le prossime due stagioni. Le Zebre con Glasgow e Leinster, Munster ed Edinburgh per il Benetton

17 giugno 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
  1. gian 2 ottobre 2013, 18:50

    tra treviso, zebre e legione straniera è una strage!
    qua mi sa che a novembre giochiamo con gli emergenti!

  2. Katmandu 2 ottobre 2013, 19:36

    Finalmente si hanno notizie di Ryan e Ferrarini, ma se Sarto non recupera in tempo per newport chi mettono dietro? Toniolatti-Trevisan-Odiete?Staremona vedere
    In fine un grosso inbocca al lupo per Pratichetti, continua a non piacermi come giocatore ma si era visto subito che si era fatto malon, anche se è uscito da solo uno che fa un volo del genere praticamente da solo è quasi sinonimo di lungo stop

    • parega 2 ottobre 2013, 20:10

      se pratichetti avesse avuto casellato dal primo anno che e’ arrivato in nazionale sarebbe stato il miglior centro azzurro degl’ultimi 5/6 anni !!
      e’ solo questione di allenatore , e’ uno che aveva bisogno di migliorare nel passaggio e ricezione …..guarda tebaldi in galles , in 2 mesi l’hanno stravolto in meglio !!!!
      chi ha giocato lo sa’ che l’allenatore e’ fondamentale nella crescita di un giocatore ..il rugby e’ uno sport troppo difficile !!!
      p.s. : solo i gallesi non ne hanno bisogno di allenatori ahahhahahah

      • try 2 ottobre 2013, 21:58

        Mi spiace per l’infortunio. Spero possa recuperare al meglio.
        Però Parega, l’hai sparata un po grossa…
        Ma Quartarioli che fine ha fatto?

        • parega 2 ottobre 2013, 22:37

          per me pratico aveva tutti i numeri per diventare un gran centro di livello assoluto…..ma tebaldi non vi fa’ venire in mente che gli allenatori possono cambiare in meglio e in poco tempo un giocatore ?
          ho visto centinaia di volte giocare i due …pratico e tito , del secondo non pensavo che potesse diventare un mediano di mischia quando giocava agl’aironi, lento a raccogliere la palla lento nel decidere sul come giocare, non parliamo poi del passaggio inguardabile
          pratico era uguale nelle skills , potente veloce ma con le mani era un disastro
          adesso tito gioca che e’ un piacere dopo solo due o tre mesi aglospreys , deciso passaggio veloce sicuro …cioe’ un’altro mediano di mischia , e chi ha giocato in questo ruolo come il sottoscritto sa’ che ..1) o sei un fenomeno ..2) o devi allenarti con allenatori bravi per diventare un buon mediano
          non ci sono altre vie
          per me abbiamo tanti buoni giovani in prospettiva che poi si perdono perche’ non abbiamo strutture e allenatori capaci per l’alto livello
          uno come casellato e’ di un livello superiore ..e’ andato anche a vedere e imparare il rugby leaugue in australia , il XIII e’particolare non piace ai piu’ pero’ insegna tanto sul come muoversi in campo sul posizionamento e negli schemni dei 3/4 . tanti allenatori del XIII sono stati messi a contratto da club del XV

          • malpensante 3 ottobre 2013, 09:54

            Parega, paragonare il profilo di Tito e Pratichetti è come mia nonna che tornando da Venezia disse: San Marco l’è belisimä, la pär äl santuäri ‘d Fontanlé.

          • gsp 3 ottobre 2013, 12:18

            Parega, scusa ma Tebaldi non ha gia’ fatto un anno con una parte di staff tecnico che ha ritrovato agli Ospreys?

          • gsp 3 ottobre 2013, 12:21

            quello che invece giova a Pratichetti e’ che secondo me diventa molto bravo con una apertura che lo lancia molto vicino alla linea (come faceva Bocchino per esempio), e li e’ un po’ piu’ difficile da fermare.

          • parega 3 ottobre 2013, 13:18

            @malpensante
            pe rme pratico poteva essere un centro importante una volta crescito nel passaggio e ricezione, ha tutto per essere un centro di alto livello di sfondamento !!!!
            come resa con un allenatore diverso poteva diventarlo !!!!
            @gsp
            e’ vero ..pero’ ti ricordo che era agl’inizi dell’imparare a giocare …chi ha visto le partie degl’aironi mi puo’ dare ragione sull’inadeguatezza di tito in quel ruolo !!! in molte partite imbarazzante , difatti nell’ultimo anno ha fatto molti match come estremo

  3. kinky 2 ottobre 2013, 20:20

    Berryman, Odiete, Ratovou, Garcia, Iannone, Orquera, Leonard, Vunisa, Van Schklwick, Bergamasco, Bortolami, Biagi, Chistolini, D’apice, Aguero
    Mi ripeto: da prendere in considerazione Iannone da provare ad estremo…mica da subito, intanto in allenamento e fra un mese vedere come si comporta. Attenzione che da oggi fino a alla fine del 6nazioni in nazionale abbiamo solo McLean!!

    • try 2 ottobre 2013, 21:55

      E si la coperta è corta, considerando che anche McLean è infortunato.
      Mah, proveranno Esposito.

      • andreac 3 ottobre 2013, 15:02

        esposito non risulta in formazione neanche oggi…questo ragazzo non riesce proprio a trovare spazio!!!! Spero nelle finestre T.M. e 6 N.

  4. edopardo 3 ottobre 2013, 00:13

    a me preoccupa che abbiamo parecchi giocatori già acciaccati in prospettiva nazionale ,se continua cosi davvero c’è da mettersi le mani nei capelli…
    Ma è vero che Minto e fuori da cosi tanto tempo per problemi seri che potrebbero escluderlo definitivamente dal rugby?

  5. mauro 3 ottobre 2013, 07:01

    edo, confermo quanto postato di là. I problemi di Minto sono seri. speriamo li risolva perchè a noi la coppia che non ha fatto la prima comunione serve come il pane, ma è veramente messo male.

    • gsp 3 ottobre 2013, 10:10

      Di che problemi si tratta?

      • mauro 3 ottobre 2013, 15:01

        trattandosi della salute altrui non mi sembra corretto darne i particolari (visto che nessuno tra gli interessati l’ha fatto) ma comunque riguardano la schiena.

  6. ugotruffelli 3 ottobre 2013, 08:04

    Tutte queste brutte notizie non sono certo incoraggianti. Auguro una completa e veloce guarigione a tutti…
    Se qualcuno credesse al malocchio, faccia qualcosa 🙂

  7. carlo s 3 ottobre 2013, 09:18

    nota di metodo
    almeno questi delle zebre comunicano e dicono cos’hanno i giocatori, da TV invece le voci si rincorrono, rimbalzano, nessun comunicato ufficiale.

    • San Isidro 3 ottobre 2013, 14:43

      su questo sono d’accordo…
      credo però che sul sito della Benetton qualcosa ogni tanto la dicono…

Lascia un commento