Italia bruttissima, Italia brillante. Ma il Sudafrica vince 44-10

Un primo tempo molle e orribile, un secondo di altro spessore con gli azzurri che giocano senza paura quando però è troppo tardi

COMMENTI DEI LETTORI
  1. tergestum 8 Giugno 2013, 19:04

    quando la tocca Habana, è meglio sfegarsi i zabadei e raccomandarsi al Dio del rugby

  2. kinky 8 Giugno 2013, 19:05

    Promossi:Morisi, Aguero e udite udite Giazzon!!
    Bocciati:Venditti, McLean, DiBernardo (purtroppo il peggiore), Bortolami!!

    • kinky 8 Giugno 2013, 19:07

      Dimenticavo promosso Furno, secondo me a questo punto è un titolare fisso!! Con Minto e Furno titolari ormai o Geldenuys o Barbieri rischiano il posto!!

      • roky 8 Giugno 2013, 19:13

        E con barbieri fuori chi farebbe il 7 per te?

        • Francesco.Strano 8 Giugno 2013, 19:21

          Favaro

          Comunque trio titolare Aguero Ghira e Castro

        • kinky 8 Giugno 2013, 19:26

          Parisse, Minto, Zanni!!

          • kinky 8 Giugno 2013, 19:28

            Oppure appunto con Minto e Furno in seconda (tenendo titolare Babrbieri) e fuori Geldenhuys!!

          • roky 8 Giugno 2013, 19:34

            Mmmmh io andrei con un 7 di ruolo al posto di Minto, e credo che anche Brunel la pensi così. Se non è Barbieri è Favaro o al limite Derby

      • Hrothepert 8 Giugno 2013, 19:34

        kinky, facciamo che il posto lo rischia Barbieri perchè il vecchio Qintino rispetto a questi è ancora una spanna sopra!!

      • Machete 8 Giugno 2013, 19:44

        infatti oggi si è sentita proprio la mancanza di Geldenuys

    • tony 8 Giugno 2013, 19:27

      concordo e come dici sotto Furno molto bene, a McLean diamogli la riparazione…come a Gori che ha fatto un inizio partita da dimenticare.

      • Hrothepert 8 Giugno 2013, 19:36

        @tony, McLean è questo nulla di meno ma nemmeno nulla di più.

  3. DaniS 8 Giugno 2013, 19:21

    Ci tocca a guardare ad Ambrosini con speranza..

  4. eclipse 8 Giugno 2013, 19:22

    Brutta Italia.
    Primo tempo da dimenticare,passaggi sbagliati,troppi in avanti,squadra messa male in campo,il giallo di Bortolami che ci è costato due mete.Gori che crede di essere Habana,ma ha le mani di burro.
    Secondo tempo un pò meglio,ma non ci si può accontentare di 20 minuti se si vuole crescere anche se c’è un differenza di gap.
    Bene i giovani,Morisi su tutti e il solito Zanni.
    Poi le solite “cappelle” che ci costano una meta in più che si poteva evitare.
    Ma il grosso punto debole dell’Italia resta l’apertura.
    L’arbitro ha sbagliato a non dare il giallo a Botha,per il resto non mi è sembrato male.

    • Schwalger 8 Giugno 2013, 22:23

      “differenza di gap” un pochino tautologico non ti pare?

  5. Rabbidaniel 8 Giugno 2013, 19:22

    Giazzon è stato in effetti una sorpresa piacevole, anche nei lanci oggi, più precisi di altre volte. Un po’ la partita che mi aspettavo, con un buon inizio di 2° tempo, ma troppi errori banali anche quando il Sudafrica stava tutto sommando contenendo e non si stava dannando l’anima. Grossi problemi fra i 3/4 nella fase difensiva, buona come sempre la mischia ordinata, buona anche la touche. Era un test impegnativo e non è tutto da buttare. Credo che la differenza di cilindrata sia di tutta evidenza.

    • Francesco.Strano 8 Giugno 2013, 19:30

      E quindi questa CILINDRATA chi la fa?
      Sono due le soluzioni……o il DOPING o i PREPARATORI ATLETICI….

      • Rabbidaniel 8 Giugno 2013, 19:33

        Aldilà del fisico anche la predisposizione al gioco, la solidità psicologica (hanno fatto due mete su errori gratuiti nostri) ecc. ecc. Che c’entra il doping? Io non metto la mano sul fuoco per nessuno, ma mi sembra un argomento buttato lì in modo assai gratuito.

      • tony 8 Giugno 2013, 19:37

        Molto sul doping si mormora delle nazioni emisfero sud…..boh….un dato è certo quando fanno tornei lunghi vanno calando…perchè gli additivi presi prima scemano….

        • Rabbidaniel 8 Giugno 2013, 19:41

          Tony non sono una verginella e la mano sul fuoco non la metto per nessuno. Anche nell’emisfero nord si mormora abbastanza. Però non vedo l’utilità di questi retropensieri nel commentare una prestazione.

          • tony 8 Giugno 2013, 20:00

            beh i retropensieri restano, poi che la nostra prestazione in alcuni elementi e certi aspetti di gioco non siano stati all’altezza è altrettanto vero.

  6. schwa87 8 Giugno 2013, 19:24

    Opinione totalmente personale, la mancanza di Favaro e Minto si è sentita abbastanza: che poi abbiamo iniziato col piede sbagliato, quello è un altro discorso.

    Bravo Morisi, uno dei giovanissimi da tenere d’occhio; proviamo a dare la colpa all’emozione del debutto per la prestazione di Di Bernardo. Per il resto…Sgarbi inaspettatamente in formissima dopo l’infortunio, grossa delusione verso Bortolami: doveva essere il suo grande ritorno, e invece…

    • kinky 8 Giugno 2013, 19:31

      Lo so a tutti piace Sgarbi…a me personalmente non piace più o meglio memlo ricordo piu forte!! primo anno celtico lo ha fatto a meraviglia dopo non è stato più lo stesso!! Io oggi gli preferisco ancora altri!!

    • tony 8 Giugno 2013, 19:32

      Purtroppo Bortolami come Bergamasco è in declino considerando poi che in seconda abbiamo: Galdenyus,Furno,A Pavanello,Minto, e per il futuro ci stanno pure Cedaro,Fuser e Van Vuren gli farei chiudere la carrira già in nazionale.

      • Hrothepert 8 Giugno 2013, 19:39

        @tony Pavanello è una spanna sotto tutti gli altri che hai menzionato (giovani a parte)

        • Rabbidaniel 8 Giugno 2013, 19:46

          Pavanello può non essere un campione, ma è una presenza consistente e di impegno totale per la squadra. Meglio un Pavanello che un Bortolami, oggi come oggi.

          • Hrothepert 8 Giugno 2013, 20:06

            Rabbi, vero ma a Borttolami, ricordandosi le prestazioni del passato, il dubbio lo puoi dare, Pavanello è come McLean lo sai che più di quello non lo può dare.

      • Machete 8 Giugno 2013, 19:52

        con Geldenhuys fuori per infortunio e Minto non convocato perche affaticato alla fine hai Pavanello e Furno…..quindi Bortolami lo devi chiamare per forza…..certo credo che tutti noi ci aspettassimo una prestazione diversa da lui oggi pomeriggio

    • Rabbidaniel 8 Giugno 2013, 19:35

      Per Bortolami penso sia un premio alla carriera, giallo a parte non ha fatto una gran figura, al contrario di Pavanello in giornata molto positiva. Però uno tra Bergamauro e Bortolami poteva lasciarlo a casa…

  7. giobart 8 Giugno 2013, 19:27

    Per me il peggiore è stato Bortolami, un giallo veramente da pirla e 14 pt presi, alla sua età una cazz… Del genere….per me inpresentabile per la prossima!

    • tony 8 Giugno 2013, 19:33
    • schwa87 8 Giugno 2013, 19:35

      Che sia proprio quello il problema di fondo? Quest’anno cazz… del genere le ho viste fare soprattutto da giocatori in là con gli anni…comunque, prossima volta, Furno in campo da subito.

  8. Giovanni 8 Giugno 2013, 19:30

    Praticamente due partite diverse. Primo tempo: semplicemente da dimenticare, errori di ball handling banali (10 nei primi 28′), falli di indisciplina, palloni scaraventati via, nessun piano di gioco. La mediana è stata messa sotto grande pressione ed ha mostrato i propri limiti, ma poteva ricevere più protezione. Sotto perfino in mischia nei primi 20′, poi man mano ci si è ripresi. Male anche i lineouts. Secondo tempo: altra storia, grande carattere, determinazione ed orgoglio, una meta realizzata ed un’altra mancata di poco, 20-25 minuti davvero di gran gioco, poi il calo fisico che ha finito per incidere anche sulla lucidità. Tre mete boks ed altre due mancate di un soffio. Difficile fare un’analisi, troppa la differenza, il primo tempo è stato il peggiore dell’era Brunel, molto meglio il secondo, ma contro queste grandi del rugby ci vuole maggiore continuità ed equilibrio di gioco. Si è visto anche che qualcuno non è abituato a reggere la pressione di giocare lontano da casa, a questi livelli.

    • Joest 8 Giugno 2013, 20:17

      Ottimo inizio del secondo tempo… ma in 15 contro 14…

      • Giovanni 8 Giugno 2013, 20:29

        Vero, ma almeno abbiamo giocato. Nel primo tempo, invece, non pervenuti 🙁

  9. Intenditore 8 Giugno 2013, 19:34

    Spiace ammetterlo, ma tre anni orsono si fece una figura migliore.

    • Katmandu 8 Giugno 2013, 19:42

      Tipo? 101-3 sempre a durban mi pare 😉

    • Joest 8 Giugno 2013, 20:19

      oddio parli del 22-0 ? a zero sottolineo…. i bei tempi di Nereo Rocco-mallett ?

      • mezeena10 8 Giugno 2013, 20:54

        beh rocco con la teoria della squadra femmina (brera a dir la verità coniò il termine), o come dicono in argentina “defensa y contragolpe”, vinceva pure! con la triestina e il padova scoppolava anche le grandi!

  10. Machete 8 Giugno 2013, 19:41

    Italia davvero brutta……parte male malissimo…..come se non ci fosse con la testa…..incapace di provare un diverso game plan…..e qui me la prendo con chi ha più esperienza tra i giocatori….c’era il rischio di prendere 70-80 punti
    secondo tempo molto meglio….squadra che entra in campo più convinta e fa vedere a sprazzi bel gioco………complice anche un sudafrica molto meno arrembante…..ultimi 10 minuti dove i bokkies hanno ripreso a macinare e complice un’italia completamente sparita dal campo ci hanno rifilato una sonora lezione….
    quindi direi nell’arco della partita 20-25 minuti di discreto gioco….beh a questi livelli non va bene….
    ok a tutte le giustificazioni……nessuno si immaginava di andare a vincere a Durban ………molti dei nostri a fine stagione e decisamente stanchi….alcuni infortunati…….sudafricani con la colonna dei Bulls in formissima…..pero non si può entrare cosi molli in campo…
    bravi tra i nostri Aguero Sgarbi Morisi Pavanello……male la mediana con DiB troppo lento…ma avrà pesato cmq il debutto e l’avversario non era decisamente agevole…..
    una prova decisamente negativa…..e ci aspetta tra una settimana Samoa……

    • Katmandu 8 Giugno 2013, 19:53

      Io ho visto pure samoa scozia e ti devo dire che in mischia mi hanno impressionato parecchio e toiche giocate “furbe” per non avvantaggiare gli scozzesi poi fuori si sa palla a quella bestia di tuilagi che qualcosa succede ma…. Udite udite sbagliano valanghe di placcaggi , pure gli scozzesi a dire il vero, ma si son dovuti girare parecchie volte per recuperare

      • Machete 8 Giugno 2013, 19:55

        si ma se entriamo in campo come oggi con samoa andrà anche peggio!!

  11. Francesco.Strano 8 Giugno 2013, 19:46

    Intanto Italia A – Jaguars 20 a 3….
    Ambrosini 2/2 conv ,2/2 cp, 1/1 drop a fine primo tempo

    • aristofane 8 Giugno 2013, 19:50

      Ma un brutto errore nel gioco al piede e alcuni in avanti che gridano vendetta, prestazione anche lui altalenante… vediamo il secondo tempo.
      Intanto Ruffolo mi stupisce, una gran velocità e buon tempismo, non male per un flanker!

    • gattonero 8 Giugno 2013, 19:58

      ok ok ,ma i jaguars non sono gli springboks

    • Giovanni 8 Giugno 2013, 20:02

      Tieni conto che quest’anno in Celtic ha giocato col contagocce. E’ giovane ed inesperto, anche se promettente, farlo esordire contro quei piranha dei boks…lo avrebbero triturato e sarebbe stato bruciato all’esordio. Meglio aspettare la prossima stagione, quando giocherà di più e magari farlo esordire nei Test casalinghi di novembre. Brunel può fare degli errori (come tutti) ma di certo non è uno sprovveduto.

  12. 6nazioni 8 Giugno 2013, 19:49

    siamo lontani anni luce da trovare urgentemente M.M- M.A.
    esclusi i soliti zanni,parisse,la prima linea gli altri stavano in vacanza….

  13. Katmandu 8 Giugno 2013, 19:50

    Partiamo dal fatto che una posizione nel ranking l’abbiamo guadagnata (tanto per le note positive)
    A mia memoria non ricordo una prestazione così da dr jeckill e mr hide. Primo tempo da dietro la lavagna (e io avevo la lavagna inchiodata al muro) senza mordente senza idee senza boh
    Secondo tempo la strigliata di bruinel si é vista daccordo poi nel finale un calo fisiologico che tutto sommato ci stá ma ripartiamo da questo per samoa e non la vedo così difficile

    • Machete 8 Giugno 2013, 19:54

      perchè pensi che con questa Samoa sarà semplice…..??

      • Katmandu 8 Giugno 2013, 20:13

        Non ho scritto che sarà semplice é che ho visto anche l’altra e si grande atletismo ma anche tanti errori sul placcaggio e tante volte si son dovuti girare per recuperare lo scozzese

        • Machete 8 Giugno 2013, 20:34

          hai detto te sopra che non la vedi così difficile…..secondo me se non entriamo carichi soprattutto all’inizio contro avversari che fanno della fisicità il loro modo di giocare rischiamo di brutto

  14. Hrothepert 8 Giugno 2013, 19:55

    Signori, checché ne diciate questa squadra non può ancora prescindere dai vari Castrogiovanni, Gelenhuys, Canale, Garcia, Orquera e poi mancava Minto, troppa Benetton in campo, non perchè io abbia qualche cosa contro Treviso ma è soltanto una considerazione logica, se la Benettono fosse stata cosi forte sarebbe arrivata più avanti sia in Pro 12 che nel Ranking europeo non vi pare? Aguero ha dimostrato di valerre una maglia di titolare, comunque rimango dell’ opinione che Brunel, avendo gia considerata persa la partita con gli springbooks, abbia risparmiato i titolari per la partita contro Samoa.

    • Rabbidaniel 8 Giugno 2013, 19:59

      E al posto dei giocatori di TV chi metteresti? Quelli delle Zebre?

      • Hrothepert 8 Giugno 2013, 20:32

        Rabbi qui non è questione di tifo ma di obiettività e di onestà intellettuale e per rispondere alla tua domanda, se i giocatori delle Zebre si chiamano Geldenhuys, Orquera,Garcia e Aguero, certamente si, in più mettici anche Castro e Canale, che non giocano nelle Zebre ma, siccome non indossano quella maglia a striscie orizzontali bianco-verdi che scopiazza quella del Celtic Glasgow, da gran parte dei tifosi trevigiani vengono sminuiti!!

        • Rabbidaniel 8 Giugno 2013, 20:59

          Non credo vengano sminuiti, Orquera è stato titolare nel 6N, oggi Brunel voleva provare Di Bernardo e testare altri giocatori più giovani come De Marchi anche in vista del prossimo 6N e dei mondiali. Non credo Brunel metta i giocatori di TV solo in virtù della maglietta, anche perché ci saranno altre 2 partite per le quali si lotterà per il risultato pieno.

          • Hrothepert 8 Giugno 2013, 21:08

            Io non parlo di Brunell, infatti già ieri avevo postato che secondo me voleva risparmiare alcuni titoloari per le partite che reputa alla portata, ma di quei tifosi, consentimelo e perdonatemelo, con i paraocchi che le “sparano” qui sul blog.

          • Rabbidaniel 8 Giugno 2013, 21:14

            Be’ è un altro discorso, io penso che si debba giocare col meglio che c’è indipendentemente dalla maglietta.

    • Stefo 8 Giugno 2013, 20:09

      Hro capisco quello che vuoi dire pero’ se il programma celtic league e’ diventato Benetton “prima squadra” e Zebre “development squad” la conseguenza per forza di cose e’ che la Nazionale e’ e sara’ basata su un blocco Benetton in cui inserire quei 3-4 delle Zebre di valore e quelli absati all’estero. Con questo tipo di idea sulle 2 franchigie su 23 in campo avrai sempre 13-14 Benetton e’ inevitabile.

      • Hrothepert 8 Giugno 2013, 20:35

        Stefo è chiaro ma sei daccordo con me che non si può prescindere da quei 4/5 delle zebre e da quelli che giocano all’ estero?

        • Stefo 8 Giugno 2013, 20:45

          Non puoi prescindere da certi giocatori sicuramente…

  15. xnebiax 8 Giugno 2013, 19:56

    I miei “appunti”:
    Gori mi ha davvero deluso oggi. Peccato che puó giocare davvero bene, ma non lo fa sempre.
    Italia assente nel primo tempo.
    E italia troppo vulnerabile su contropiede.
    Bortolami se l’era proprio chiamato il giallo.
    Aguero e Morisi davvero niente male.
    Di Bernardo non decisivo… ma contro il SA Orquera, col suo fisichino… sarebbe forse stato un problema in difesa.
    Non mi é piaciuto che Parisse abbia deciso per i 3 punti in un momento forte dell’Italia. Sarei andato in touche. La seconda meta ci poteva benissimo stare.

    • schwa87 8 Giugno 2013, 20:07

      Gori ha deluso anche me, e mi è dispiaciuto: nelle partite di RaboPro dà sempre il meglio di sé, ma ho notato (non so se sono l’unica) che in Nazionale si perde in un bicchiere d’acqua ogni volta. E’ evidente che forse non è ancora del tutto abituato a giocare ad altissimi livelli…deve lavorare parecchio, insomma.
      Bene invece Botes: magari potrebbero far entrare lui da titolare, la prossima volta.

      • sannita 8 Giugno 2013, 21:08

        ma dai che botes sbagliando due passaggi ci ha fatto prendere una meta e mezzo !!!!meglio gori tra alti e bassi che botes che rischia salti di uomo che non è in grado di fare!!!

  16. riotuausud 8 Giugno 2013, 20:05

    Mhà…. io ho potuto vedere solo il secondo tempo e penso che quest’Italia sia cambiata sotto Brunel sotto il piano tattico ma sopratutto mentale .. chi si sarebbe mai aspettato l’aggressività la voglia riscatto dei nostri nei primi 10-15 minuti del primo secondo tempo ..Per quanto riguarda i singoli ..Ottimo Morisi ,ottimo giambattista , buono Giazzon che è riuscito a fare 2 touche di fila dritte , ottimi i soliti (Zanni,Castro,Parisse,Masi etc.) mi dispiace per Di Bernardo per il non propio proficuo esordio ma c’è anche da dire che di fronte aveva i secondi del ranking mondiale ..

  17. Joest 8 Giugno 2013, 20:14

    Di bernardo, Ambrosini… già giubilato Orquera ?

    Comuqnue c’è poco di essere soddisfatti….

  18. fr78it 8 Giugno 2013, 20:16

    Do per scontato che nessuno potesse pensare e possa pretendere di andare a mettere in difficoltà il sudafrica. Oggi ho visto un primo tempo dove 14 punti su 20 li abbiamo subiti uno in meno, un secondo dove 10 punti su 10 li abbiamo messi uno in più, la solita serie di errori in possesso palla che ha dato il via al dilagare avversario. In sintesi quello che vedo io, purtroppo, è sempre le solita italia da qualche anno. Un pò bruttina, con problemi di testa, tenuta fisica limitata, discontinua nelle fasi di gioco e continua nel commettere errori banali.
    La solita coperta corta, ad ogni partita si invertono i nomi dei peggiori e migliori, tutti subito a sentenziare contro l’uno o l’altro giocatore, non per citare altri ma questi sono quelli che abbiamo: troppo facile scagliarsi contro questo o quel giocatore.
    La formazione iniziale era per 11/15 di una squadra da metà classifica al pro12, ora credere che bastino 3 o 4 giocatori per pareggiare il sudafrica mi sembra poco realistico. Abbiamo concluso il 6 nazione quarti è vero, ma si può dimenticare che ultima è arrivata una francia vice campione del mondo e quinta un’irlanda che dopo aver vinto in galles (poi vincitore) ha visto la propria squadra decimata dagli infortuni ? Voglio dire il quarto posto di marzo a mio avviso mente sui reali valori delle squadre, il ranking IRB mente molto meno, infatti il nostro vero esame è con samoa, ricordandoci che il nostro ranking dice 12 mentre il loro è 7 !!
    Non pretendiamo troppo da questi giocatori che hanno già fatto tanti miracoli.

    • gattonero 8 Giugno 2013, 20:32

      giusto ,e come dice sempre Munari non si guardano i punti in classifica ma la differenza punti e come al solito ne regaliamo davvero tanti agli avversari 🙁

    • Machete 8 Giugno 2013, 20:32

      nessuno pretende la luna…ma almeno che entrassero in campo con cattiveria e non molli e svogliati…..
      ci sta prendere mete dal sudafrica ma che segnassero con 8-9 faisi…..sudandosele……loro oggi hanno fatto il compitino….soprattutto perchè sono stati aiutati dai nostri…..
      il buco di Habana sulla meta di Engelbrecht non lo vedevo prendere da 5-6 anni

  19. tony 8 Giugno 2013, 20:16

    Dovessi fare una rosa di 26 giocatori come i convocati 6 nazioni farei: Piloni sx De Marchi , Aguero. dx Castro,Cittadini. Tall Ghiraldini e Giazzon o Manici. 2e Galdenyus,Furno,Minto. 3e Parisse,Zanni,Barbiri,Derby e Favaro. MdM Gori,Botes Apert: Orquera e un Giovane. Ali Venditti,Sarto,McLean. Centri: Garcia ,Sgarbi,Morisi. Estremo : Masi….. Benvenuti vediamo cosa combina e Iannone pure nel nuovo progetto, per Canale e Bergam. mirco vediamo pure per loro cosa combinano.

  20. sannita 8 Giugno 2013, 21:17

    top=furno,morisi,aguero,castro,giazzon,sgarbi,
    flop=di bernardo,bortolami,botes,barbieri e sopratutto ,”LO SPIRITO GIUSTO”!!!!
    GLI ALTRI SUI LORO LIVELLI CON ALTI E BASSI!!!!
    PS SE NON LASCIANO UN TEMPO ANKE A SAMOA E SE GIOCA ORQUERA,LAM PROX SI VINCE!!!!

    • schwa87 8 Giugno 2013, 21:27

      In effetti speriamo che mandino Orquera titolare, a questo punto…non credo che mantenga Di Bernardo, a meno che non voglia metterlo ulteriormente alla prova.

      • Giovanni 8 Giugno 2013, 22:46

        Forse non partirà titolare nella prossima, ma è chiaro che altre chance debba dargliele. Allargando il discorso sul MA, credo che Ambrosini abbia almeno un paio di stagioni di crescita davanti a sè, quindi, se lo vedremo alla RWC 2015, sarà solo come terza scelta. Il suo quadriennio sarà il successivo. Temo che l’uomo giusto per il 2015 avrebbe dovuto essere Bocchino, ma sappiamo tutti come è andata.

    • Rabbidaniel 8 Giugno 2013, 22:26

      Non so come tu faccia a considerare flop botes e barbieri, botes ha salvato una meta e barbieri ha fatto un lavoro onesto, anche se non esplosivo come al solito.

      • sannita 9 Giugno 2013, 01:57

        barbieri è un flop,perchè io lo considero un gran bel giocatore e oggi ha giocato molto al di sotto delle sue potenzialità!!! per botes t do ragione sul gran salvataggio,ma nn dimentichiamoci che essendo un MM ,dovrebbe aver ottimo handling cosa che oggi è mancata e ci ha fatto anke prendere quasi 2 mete di passivo!!!

  21. San Isidro 8 Giugno 2013, 21:32

    “Italia bruttissima prima”
    “Un primo tempo molle e orribile”
    Mi sembrano titoli un pò esagerati e ingenerosi, la mia non è una critica, ma un’osservazione, poi è ovvio che ognuno è libero di dire la sua opinione…

  22. Sergio Martin 8 Giugno 2013, 21:35

    Scusate. Qualcuno sa come e’ finita la partita dell’Italia Emergenti? Grazie.

    • schwa87 8 Giugno 2013, 21:36

      Hanno vinto =D 26-6!

      • Sergio Martin 8 Giugno 2013, 21:37

        Grazie. Almeno una buona notizia, oggi.

        • schwa87 8 Giugno 2013, 21:44

          Ruffolo e Ambrosini son stati due macchine. Proprio niente da dire.

          • sannita 8 Giugno 2013, 21:55

            D’ACCORDISSIMO E IN PIù FINALMENTE HO COMPRESO IL TALENTO DI RAGUSI!!!!!PS se trevisan gioca in CL non vedo perchè non possa giocarci lui!!!!

          • malpensante 8 Giugno 2013, 22:10

            Dillo a chi l’ha messo in panca.

  23. malpensante 8 Giugno 2013, 22:08

    Mah. Io ho visto un predominio imbarazzante dei loro avanti, il resto vien di lì. Messi a posto davanti (e mollato loro), e con la superiorità, si è visto che MM non sta per mediano di m.. e neanche MA per mette angùscia (alla zeneise). Adoro come Morisi vada giù sotto i tram e metta comunque e sempre le braccia perfette, con la palla bella pulita e fuori dai bracci degli escavatori. Parisse enorme, come sempre. Sinbin, mah. Venditti, zero e forse meno. Furno: guerra. Il finale, meglio dimenticarlo. Sintesi: noi mica tanta roba, e loro i Boks.

    • Rabbidaniel 8 Giugno 2013, 22:29

      Venditti zero, non so, a me è il tipo di 3/4 grosso ma senza mani e senza piedi che non piace, però la sua carica fisica l’ha fatta sentire. Certo, se gli insegnassero a usare mani e piedi e ad avere un po’ più di senso della posizione…

      • malpensante 8 Giugno 2013, 22:41

        Rabbi, non in generale, stasera. 0 il primo tempo, e ci stava pure, sottozero il secondo: s’è visto mai se non per delle robe da rabbrividire. Ma, ripeto: gli avanti sono stati “il” problema. E il mediocre impatto di Castro (l’ingresso laterale sembrava Mauro) mette tanti punti interrogativi in fila per il futuro.

        • Rabbidaniel 8 Giugno 2013, 22:46

          Che la coperta sia corta lo penso da un po’. Però hai ragione a sottolineare che certe situazioni angoscianti in mediana non sono sempre figlie di inabilità di 9 e 10.

        • gsp 9 Giugno 2013, 12:35

          mal scusa castro ha fatto turnover, passaggio basket ed aguero ha fatto il line break, ha portato un po’ di palloni ed anche con lui in campo la mischia e’ stata abbastanza dominante. di nuovo, che altro ti deve fare?

  24. Francesco.Strano 8 Giugno 2013, 22:17

    Insegnate a Venditti a:
    1 correre (ad ora sfrutta 1/3 della sua velocità e potenza)
    2 placcare
    3 la presa…

    Morisi e Campagnaro la coppia del futuro comunque..

    • Rabbidaniel 8 Giugno 2013, 22:31

      Ti dirò, non è neanche colpa del ragazzo (Venditti). Sai quanti allenatori non insistono sui fondamentali e sulla posizione perché “tanto è grande, grosso e veloce, i danni li fa lo stesso”. Quanti casi del genere si vedono in giro…

    • gsp 9 Giugno 2013, 12:36

      altra prestazione positiva di venditti per me.

      • Rabbidaniel 9 Giugno 2013, 13:47

        Per alcune cose è senza dubbio sempre positivo, nell’impatto fisico e nella dinamicità, però ha delle carenze tecniche, soprattutto nello handling, che lo limiteranno sempre un po’ (sanguinosa una presa al volo mancata, nemmeno tanto difficile, su calcio d’avvio nel primo tempo).

        • gsp 9 Giugno 2013, 16:05

          sanguinosa ma e’ stata nei primi 5 secondi dalla partita, praticamente a partita non ancora iniziata. ed a tutti i critici (non mi riferisco a te personalmente) immediatamente e’ risultata una negativa quella di venditti. e poi magari verra’ qualcuno a parlarci di non bruciare i giovani.

  25. stefano nicoletti 8 Giugno 2013, 22:28

    Nel secondo tempo dovevamo continuare a tenere l’ovale, invece con due-tre calcetti abbiamo regalato possessi e partita.
    Per la prossima: possesso, possesso, possesso, anche nei nostri 22.

  26. Maurez 8 Giugno 2013, 22:30

    Questa italia arrembante mi piace un sacco
    il risultato non onora gli azzurri.

    • M. 8 Giugno 2013, 22:52

      Il gioco che abbiamo mostrato è stato pietoso, a parte qualche cosa di singoli, buone percussioni di Morisi, buone cose di Masi. Pessimi al gioco al piede, confuzionari alla mano, messi male in attacco con la linea sempre troppo profonda dietro DI Bernando. Non so, io non sono molto contento, gli abbiamo regalato la rullata che meritatamente ci han dato.

  27. M. 8 Giugno 2013, 22:59

    Comunque una squadra così dominante in mischia, con la touche che tutto sommato va bene, non può perdere con un divario così pesante. Abbiamo buttato via la partita con una serie di scelte, in particolare nel gioco “tattico” al piede, sconsiderate. Almeno tre mete derivano da calci telefonati, troppo centrali, corti, mal calibrati e sparati in situazione di difesa (nosra) schierata malissimo.

  28. corrado 9 Giugno 2013, 00:10

    La magra verità e’ che miglioramenti non se ne vedono.Non riusciremo mai a raggiungere questi livelli. Ancora errori madornali,mancanza di tecnica individuale e in più giocare con mediana mediocre ( nelle squadre del campionato inglese,francese e nelle altre squadre di pro 12 giocherebbero titolari nelle Zebre e basta) e senza estremo (tanto di cappello a Masi che gioca in un ruolo non suo). Accontentiamoci che ci invitano a questi incontri, che ci fanno fare il 6 nazioni e che non so per quanto, ci faranno fare le coppe e il Pro 12.

    • Giovanni 9 Giugno 2013, 10:41

      Appunto, ci invitano cosa che una volta non succedeva. Qualche anno fa ne prendemmo 101 dai Boks. Vai a rivedere la squadra del 6N di 10-12 anni fa e ti accorgerai che c’erano alcuni giocatori che col livello del torneo non c’entravano nulla. Oggi abbiamo un gruppo di 25-30 di buon livello (ed un fuoriclasse come Parisse). Dire che non siamo migliorati non è giusto, nè esatto. Cerchiamo di non passare dalla facile euforia per il risultato dell’ultimo 6N all’eccessivo abbattimento per una sconfitta dura (peraltro contro una grande potenza del rugby, attuali numeri 2 del ranking ed in casa loro).

    • space 9 Giugno 2013, 13:21

      Mah…trovo un pó ingeneroso il tuo commento, e troppo generalizzante. La delusione per la sconfitta e per l’atteggiamento tenuto per gran parte della gara ci sta, ma negare i miglioramenti mi pare assurdo. A meno che tu non intenda rispetto alla partita con l’Irlanda!! 😀

  29. reda 9 Giugno 2013, 00:18

    quando abbiamo puntato sul possesso fin dai 22 ci hanno massacrati. erano di un altro pianeta a livello di impatto, più per una questione di calendario che fisica (dove comunque c’è un gap impressionante con quasi tutti). nel primo tempo hanno iniziato a vincere le collisioni, fare una pressione allucinante e prendere il possesso territoriale. noi partivamo per fare possesso e giocare, non siamo ancora abbastanza maturi da cambiare in corsa e ci siamo innervositi, rendendogli il gioco più facile. nel secondo tempo, complice l’inferiorità numerica dei sudafricani, abbiamo preso campo ed abbiamo fatto bene, dimostrando che anche loro, se messi sotto pressione, sbagliano. nel finale da una parte siamo calati noi, dall’altra (soprattutto) loro hanno accelerato per chiudere la partita. è sciocco dire “hanno segnato sui nostri errori”: sono sudafricani! da che mondo è mondo giocano a massacrare gli avversari sul piano fisico in modo da costringerli a sbagliare!

  30. gianniRC 9 Giugno 2013, 00:38

    Non è che si pretende un po’ troppo? momenti della stagione diversi e la differenza non si scopre oggi. A me i 20 minuti sono bastati. Ovvio che non sono soddisfatto ma ho fiducia sul lavoro che si sta facendo. non era questa la nostra partita. avanti Di Bernardo ancora un’altra! si brucia un giocatore in una partita a Durban col Sudafrica?
    Non me ne voglia nessuno ma mi sembra che troppi vorrebbero sostituirsi a Brunel…:)

  31. andrease 9 Giugno 2013, 00:57

    forse qualcuno sogna, forse pensa con la testa bacata, ma non abbiamo dei fenomeni in Italia!
    Che siano di TV o delle zebre o di chi vi pare sempre di giocatori normali si tratta.
    Di gente come wilko, o’driscoll, o’gara o carter dalle nostre parti non ce ne sono…
    inutile dire “troppi giocatori di TV. se la benetton fosse stata così forte..ecc ecc”, già il fatto che sia 15esima in europa è un successo, Hrothepert (ad esempio, tra tutti) ma cosa diavolo pretendi?
    Dispiace quando non vedi la voglia e l’impegno, ma il sud africa sta molto più in alto in classifica e non riuscire a batterli è normale.
    Ha ragione Reda quando scrive che è sciocco dire che hanno segnato sui nostri errori, avrebbero segnato anche se di errori non ne avessimo fatti…

    • Hrothepert 9 Giugno 2013, 12:59

      @andrease, qualcuno (tipo Stefo ad esempio) ha capito cosa intendessi dire per gli altri, come te, che non lo hanno fatto evidentemente non mi sono spiegato sufficintemente bene quindi ora ci riprovo.
      Partiamo dalle buone prestazioni espresse nel 6 Ns, bene di quelle formazioni facevano parte i vari Castrogiovanni, LoCicero (che, come tutti sanno, si è ritirato), Canale, Garcia, Orquera Geldenuhys e Minto, 7 elementi che ieri non c’ erano (a parte Castro che è entrato dopo e si è…VISTO!!), ora se tu questi giocatori potessi sostituirli senza problemi con altri giocatori, tutti provenienti da Treviso, vorrebbe dire che la Benetton avrebbe un livello praticamente alla pari se non superiore, dato che i nazionali delle altre nazioni sono sparsi su più franchigie, rispetto ad esempio alle franchigie Scozzesi o Irlandesi, siccome nella realtà la realtà non è questa, dato che Treviso in Pro 12 si è classificata a metà classifica mentre la nazionale si è espressa bene, vuol dire che la nazionale non può per il momento prescindere da quei 6/7 giocatori che militano fuori da Treviso, siano essi alle Zebre o all’ estero. Io non pretendo niente da Brunell, che a mio avviso queste cose le sa bene e che ieri ha colto l’ occasione di una gara in cui partivamo comunque battuti, per testare dei giocatori e per risparmiare i titolari per gli incontri contro Samoa e Scozia dove voi veramente portare a casa il risultato. Io caro andrease (perdonami se mi permetto di esprimermi in maniera così colloquialmente affettuosa) non pretendo niente nè da Brunell, ne dai giocatori, solamente gradirei una maggiore onestà intellettuale da parte di quegli utenti del blog che invece di considerare le cose con obiettività le guardano con gli occhi (foderati di prosciutto..bianco verde) del tifoso. Tutto qua, spero di essere stato sufficientemente esauriente.

      • gsp 9 Giugno 2013, 13:29

        hrot, e’ oggettivamente vero quello che dici sul ragionamento delle tifoserie (o meglio solo una perche’ c’e’ una sola squadra, ma una piu’ vasta opposizione alle zebre per principio). basta vedere i commenti su giocatori come gelden, orquera, bortolami, venditti, sarto ma anche su giocatori oggettivamente di classe superiore come masi, castro e perfino parisse. ma lo e’ stato anche per gori in passato ritenuto raccomandato. e’ il mondo delle tifoserie.

        su venditti, se non segna (ed in nazionale segna) ci sono critiche matematicamente, benche anche ieri abbia fatto molte cose positivie benche alle ali non si sia vista palla (pero’ se sgarbi gioca 12…), in difesa abbia fatto il suo, e la velocita’ per un giocatore di 110 kg e’ davvero impressionante, ed anche la capacita’ di tenere palla. ha limiti? certo, ma quale giocatore a 20 anni non ne ha? ma quale giocatore anche maturo non ne ha?

        certo bisogna voler fraintendere intenzionalmente per pensare che uno voglia dire che Brunel chiama a seconda delle maglie.

        detto questo, non sono sicuro quali gerarchie Brunel abbia in mente. ad esempio penso sgarbi sia ancora titolare a 12, penso il 13 titolare sia canale. DeM mi sembra il titolare alla maglia 1, benche’ aguero sia stato davvero molto positivo ieri. pens la copmetizione per la maglia 3 sia reale, e entrambi possono fare bene come impact player. geldenhuys ancora titolare, idem per orquera. c’e’ da vedere che succede se mirco torna in forma, magari al 6n dove lo vede brunel. anche perche’ fino ad oggi il triangolo allargato funziona davvero bene e complessivamente un punto di forza della squadra.

      • andrease 9 Giugno 2013, 16:35

        avevo capito anche prima 🙂 (tra l’altro io tifo petrarca), solo che si finisce sempre alla solita storia di quanti giocatori arrivano da qui o da là.
        Certo che se per vari motivi prestigiosi ti mancano alcuni titolari, provi…
        Ti chiedo scusa perchè ho scritto “pretendi” invece che pretendete, la domanda era generale e non diretta a te.
        e comunque il mio pensiero resta lo stesso pur con tutto il bene che voglio al nostro rugby: siamo scarsi ma con punte di orgoglio.

        • andrease 9 Giugno 2013, 16:40

          elimina la frase
          “Certo che se per vari motivi prestigiosi ti mancano alcuni titolari, provi…”
          mi era rimasta nel tasto INCOLLA e non c’entra con questo post..

  32. San Isidro 9 Giugno 2013, 04:59

    Mah…sono veramente basito dalla quantità di offese e di commenti ingenerosi che sono stati rilasciati sui nostri singoli giocatori, anche sull’altro post, veramente indegni, come dice sempre il buon Munari “questi commenti appartengono alla parte peggiore di un altro sport!”…per carità questo è un forum libero, però…si può essere delusi, possono non entusiasmare alcuni giocatori, ci si può arrabbiare per delle scelte di gioco e per degli errori banali, ma mi fa incazzare (e per una volta anche io voglio usare questo termine) che si sputino sentenze superficiali “quello fa schifo, quell’altro è una pippa, quello deve tornare a casa, quello stava in vacanza” oppure “quello non è il futuro” (dopo solo una partita???), boh…io non sono il portavoce della legge morale kantiana, e neanche voglio esserlo, ma mi sembra che si sia superato un certo limite…anzi mi sembra che ci sia troppa aspettativa (per carità anch’io sono fiducioso) e al minimo errore si sentenzia, si dice che si è una pippa, anche il titolo di questo articolo “Italia bruttissima, orribile e molle al primo tempo” mi sembra esagerato…

    • Giovanni 9 Giugno 2013, 11:03

      D’accordo con te per i commenti ingenerosi (e qualcuno anche offensivo) sui giocatori. Però il primo tempo è stato davvero brutto: tranne che per i placcaggi, che hanno funzionato bene (e meno male!), in tutte le altri fasi di gioco siamo andati male. Perfino in mischia ordinata abbiamo subito, riprendendoci un po’ solo dopo la mezz’ora. Un dato mi ha lasciato di stucco: dopo appena 20 minuti di gioco avevamo già 10 errori di ball handling! Ora, considerando che il naso nei loro 22 lo abbiamo messo due sole volte e che il loro possesso è stato di oltre il 70%, vuol dire che quasi ad ogni azione nostra c’è stato un errore sui passaggi. Sicuramente la loro pressione era enorme, ma è evidente che lo standard nostro è stato ben al di sotto del consueto. Per il discorso DiBe (molto tirato in ballo nei post), credo che sia in gran parte giustificabile: è vero che spesso ha calciato via il pallone per liberarsene, ma è altrettanto vero che non ha ricevuto adeguata protezione dai nostri avanti. Era quasi sempre costretto a calciare con un paio di uomini addosso, difficile in quella situazione poter dare un’adeguata valenza tattica al gioco al piede.

  33. San Isidro 9 Giugno 2013, 06:12

    Quanto all’analisi della partita, vorrei che ci si rendesse conto che oggi avevamo un avversario nettamente superiore (secondi nel ranking mondiale) con giocatori devastanti che hanno sulle gambe i ritmi del Super Rugby, per di più un SA con pochi esperimenti e parecchi titolari. Non che noi non potessimo giocarcela, però dobbiamo essere lucidi…io ho visto i nostri ragazzi al primo tempo spendersi, placcare come matti, fare una gran difesa in certe situazioni…è vero la prima frazione di gioco non siamo stati brillanti, i primi venti minuti ci hanno martellato, hanno giocato sulla forza della collisione, abbiamo preso due mete facili e non abbiamo fatto grandi azioni d’attacco, però abbiamo placcato, abbiamo menato, abbiamo dato l’anima in difesa, sapevamo quello che ci aspettava e ad ogni modo siamo riusciti ad arginare la marea sudafricana, dal 22° del primo tempo non abbiamo concesso più niente e abbiamo mantenuto stabile lo score sul 20-0, evitando di andare negli spogliatoi con un passivo molto più pesante. Inizia il secondo tempo ed è un’altra musica, fino al 65° ce la giochiamo, cominciamo ad impostare quel gioco d’attacco alla Brunel che ci ha caratterizzato in positivo fin dai TM di Novembre, l’Italia stavolta è fiduciosa, sembra tenere testa ai Boks, non è illusione, e non sembra proprio che le nostre fasi offensive siano un regalo dei sudafricani, che magari vogliono lasciarci giocare, tutt’altro! Questa nuova tendenza azzurra ricorda un pò la brillante prova di Twickenham, dove, dopo un primo tempo sottopressione, al secondo sfioriamo quasi l’impresa…in questo periodo i Boks giocano poco nella nostra metà campo, pocchissimo nei nostri 22, forse ci arrivano una volta, ma poi il sogno svanisce: banali errori individuali, intercetti vari e placcaggi mancati in poco più di dieci minuti ci portano sotto a -34, dove fa parecchio freddo.
    Quanto ai singoli, Masi è vero che non ha brillato al primo tempo, però c’è stato, ha placcato, sicuramente non è stato il solito, però neanche insufficiente, bellissima la touche che ha preso nel secondo tempo calciando dai nostri 22…coppia di ali, qui ho da ridire qualcosa (ma non le oscenità scritte da qualcuno sopra)…Venditti: io non capisco a volte che gli passa per la testa, tralasciando l’evidente errore al primo secondo, ma perchè quando il pallone è nella nostra area di meta con la pressione dei Boks che salgono non annulla invece di girovagare? Per altro quell’azione ci fa prendere una mischia contro a 5 m…comunque l’abruzzese in difesa gioca bene, con avversari come questi però in attacco doveva farsi sentire di più fisicamente…McLean: l’esatto opposto di Venditti, in attacco è veloce, è dinamico, s’intrufola, però ha delle responsabilità nelle mete prese al secondo tempo, corre sempre dietro all’uomo senza placcarlo. allora che corri a fare? Questa partita sarebbe pure finita 49/51-10 se Botes non ci avesse miracolosamente salvato da un’altra possibile meta, che stava per essere segnata da un sudafricano che McLean stava rincorrendo da 20 m, ma guai a placcarlo…capisco il discorso di non perdere la posizione, nel senso che se vado sull’uomo può essere che quello ricicli il pallone per un compagno che arriva in corsa, ma ormai li non c’era più nessuno in sostegno, cavolo Luke ogni tanto buttati! Centri: perfetti, o quasi visto l’esito della partita, Sgarbi si fa ritrovare in una forma straordinaria, quanti placcaggi che ha fatto! Incisivo in attacco, sembrava che avesse giocato fino a ieri a Treviso, la meta poi è un grande atto di volontà, l’ha voluta, l’ha cercata, ci ha creduto, sollevato per aria gli è bastato un tantino per poggiare l’ovale sui fili d’erba! Grande Alberto! Dopo gli AB ora ha purgato pure i Boks! Morisi: grande prova, subisce molto la fisicita degli avversari, ma anche lui placca come un addannato, in attacco si fa trovare sempre pronto, pure oggi, dopo i due ardenti battesimi del fuoco dell’anno scorso (sotto la neve all’Olimpico e nella bolla di umidità e di calore a 30 gradi e passa a Houston), si è mostrato all’altezza, e di nuovo in una partita estrema. Di Bernardo: perchè lo criticate tanto? Ma che ha fatto di scandaloso? Ha sbagliato il primo il calcio, vabbè ci sta, era il primo assoluto…non sarà stato stratosferico, ma neanche da mettere al rogo, al secondo tempo ha giocato bene, ha fatto vedere diverse intuizioni, era molto affiatato con la linea dei trequarti, è stata un’apertura che si è spesa molto in gioco aperto, sia nei placcaggi che nei sostegni, ha fatto un bel calcio all’ala che poteva portarci ad una meta ed è stata intercettata per un soffio…e poi media calci 2/3, non mi sembra abbia fatto così schifo… Gori: lo scandalo per molti di voi, invece io lo promuovo, pur con qualche debito, ha fatto qualche scelta sbagliata ogni tanto, però è un altro che in difesa ha dato parecchio…terza linea: molto bene, grande Sergio come al solito, un fuoriclasse, Zanni gran lavoratore nel gioco sporco, Barbieri ha fatto una prova discreta, non al 100%, però addirittura condannare pure lui è assurdo: ok, mi pare sulla prima meta ha mancato il placcagio decisivo, ma tutti quelli che ha fatto dopo? E poi Rob, viene da un periodo fisicamente difficile, già il 6N non l’ha giocato tutto per infortuni e anche a Treviso ultimamente ha avuto qualche acciacco, infatti oggi è uscito cotto…Bortolami: ecco un altro capro espiatorio del forum, va bene il discorso sul giallo, però mi pare sia stato sempre presente nei raggruppamenti, ha fatto il suo in touche, troppo vecchio? Come ho già detto tempo fa, un altro anno ad alto livello può giocarlo e la sua esperienza a volte potrebbe servirci, e non ci dimentichiamo tutto quello che ha rappresentato per il rugby italiano, il merito va riconosciuto e premiato come si deve, anche facendogli fare un ultimo tour con la nazionale. Pavanello: lottatore come sempre, oggi ha dato anche lui. Cittadini: si è mostrato all’altezza, sia in gioco aperto che in chiusa, pensavo che con Mtawarira andasse peggio e invece il bresciano è andato molto bene. Ghiraldini: guerriero, oggi un pò meno del solito, però che gli vuoi dire a uno così…De Marchi: non mi pare abbia sfigurato particolarmente. Quanto alle riserve, gran prima linea di rincalzo! Giazzon mi stupisce in positivo (una volta tanto), Aguero perfetto nel gioco aperto, gran ball carrier, la bella stagione fatta alle Zebre ne è testimonianza, Castro immenso, quando entra lui la nostra mischia rulla quella sudafricana…Furno dinamico e aggressivo, bella prova, Bernabò non sfigura, ma neanche risalta, spero che Valerione si metta in luce meglio già dalla prossima…su Botes pensavo peggio, temevo che giocare contro i suoi conterranei lo bloccasse un pò dall’emozione, invece si è speso bene e ha salvato pure una meta…Iannone si fa trovare pronto e placca parecchio, però subisce molto sugli impatti, Orquera senza voto, perchè farlo entrare solo gli ultimi due minuti? Almeno dieci no? Non ha avuto neanche il tempo di toccare una palla…
    In conclusione dico che al primo tempo non saremmo stati eccellenti, però abbiamo fatto una gran lavoro in difesa, e al secondo quei 25 minuti sono testimonianza che la squadra c’è, ha voglia e vuole giocarsela, Brunel e tutti i giocatori non sono regrediti questa partita (anzi dovremmo rdivedere di più la partita con il Galles che questa), sono molto fiducioso per questi ragazzi…e aggiungo: per come ha giocato oggi l’Italia questo punteggio è ingeneroso, una, se non due, delle tre mete che abbiamo preso alla fine erano evitabilissime…

    • gsp 10 Giugno 2013, 00:06

      San se ho capito bene a quale azione ti riferisci, venditti non ha fatto nulla perche’ i due saf hanno perso la palla in avanti, e quindi s’e’ ricominciato con mischia a 5. Anzi ha inseguito alla morte con velocita’ che fa impressione per 110kg, quasi recuperato e quel minimo di pressione in piú ha aiutato a creare l’errore.

  34. Dolce 9 Giugno 2013, 09:43

    La mancanza di un giusto atteggiamento e di una sacrosanta attitudine a una difesa solida ( e sappiamo visto l’ultimo 6N di averla e che funziona)è l’ unico rammarico di questa partita e l’unica critica che si può fare a questi ragazzi…. siamo a fine stagione ed è il calo fisico dell’ultimo quarto di partita. Ma i primi venti minuti del primo tempo erano essenziali per far capire a tutti che a parità di condizione fisica siamo una nazionale di tutto rispetto. Speriamo di crescere e che sempre più ragazzi si appassionino al nostro sport e magari tra dieci, meglio quindici anni, ce la potremmo giocare anche col Sud Africa…..

  35. Schwalger 9 Giugno 2013, 09:49

    sto finendo di vedere il primo tempo… avendo letto prima i commenti mi aspettavo di peggio… se troviamo un’apertura con un calcio potente siamo una squadra temibile… da quarti di finale nel 2015… siamo una buona squadra, ero scettico dopo la vittoria con la Francia nel 6N ma mi devo ricredere… lasciamo lavorare Brunel.. (Gori è un 90, non dimentichiamolo)

  36. Rich 9 Giugno 2013, 09:58

    Bocciati:
    MM: rivoglio Mozza
    DiBe
    Parisse: inefficace sulle pulizie e troppi sottomano non richiesti (parto dal fatto che lo considero un tra i n.8 migliori al mondo, quindi mi aspetto di più)
    Bortolami: non solo inutile (non mi pare che senza di lui la touche sia andata così male) ma pure dannoso (giallo stupido e costoso).
    Promossi:
    Centri
    Aguero
    Il resto alti e bassi.

    • gsp 9 Giugno 2013, 12:30

      tipo quella della meta su sgarbi, la tranvata al MM, la punizione veloce, calcetto e se li gori prende la palla e’ in meta. mischia avanzante, touche positiva, 60/70% di possesso nel secondo tempo anche grazie alla pulizia. che altro deve fare?

      • Rich 9 Giugno 2013, 16:13

        Entrare in pulizia come un professionista (soprattutto quando è il primo sostegno) e non buttare via due palloni su tre con passaggi improbabili (sulla meta gli è andata bene, non è Spencer). Mischia e touche non dipendono da lui.
        O è scarso, e allora siamo indulgenti, o è secondo solo a Read, e allora mi sento in diritto di pretendere la perfezione.

      • gsp 9 Giugno 2013, 18:27

        Un num 8 non ha impatto su come va la mischia? Soprattutto adesso che non è piú il tallonatore a decidere l’ingaggio?

        Il possesso e la pulizia mi sembra sia andato abbastanza bene, anche’ perche’ hanno preferito reload.

        Il passaggio sbagliato sarebbe quello che non ha preso gori? Ed invece quando escono bene come sulla meta ‘gli è andata bene’?

        • Rich 9 Giugno 2013, 18:55

          Va be’ continuiamo a incensare tutti e poi lamentiamoci delle sconfitte onorevoli.
          Il n.8 deve ingaggiare con le spalle a contatto per regolamento, a differenza di anni fa, quindi il suo apporto in ingaggio è uguale a quello degli altri. In spinta quando la palla è dalle seconde in poi raramente da qualche apporto visto che sta già controllando il pallone.
          Ora i passaggi non li ricordo tutti ma per esempio quando da una touche è partito nei 5 metri e poi ha fatto un sottomano all’interno per il nulla (palla a terra e forse anche persa).
          Possesso e pulizia sono andati abbastanza bene, ma stiamo parlando di un singolo, e il singolo Parisse era primo sostegno in almeno due occasioni in cui abbiamo preso calcio per “tenuto” perché non è entrato convinto sull’avversario che grillotalpava.

          • gsp 9 Giugno 2013, 19:16

            Ma che centra incensare parisse con le sconfitte onorevoli? Dal momento che le prestazioni di parisse sono ottime e quelle perfette non esistono. Prendi sconfitte onorevoli per le ottime prestazioni di parisse o per quelle appena sufficienti di un terzo della squadra. Dare la colpa delle sconfitte onorevoli a parisse mi sembra assurdo.

          • gsp 9 Giugno 2013, 19:26

            Mischia a touche sono dipese da lui per quasi un anno. Hai visto le statistiche?

            Però se vogliamo discutere, non puoi sottolineare i pochi errori e poi nelle cose positive tirare fuori ‘gli è andata bene’ o ‘fa solo il suo dovere’. Parisse quei passaggi a vuoto ne fa almeno un paio a partite. Se gli altri seguono sono metri e breaks. Ma vuoi normalizzare Sergio o spronare gli altri a seguire?

      • gsp 9 Giugno 2013, 18:30

        E poi gli è andata bene come? Queste cose le fa sempre, in club e nazionale. Se invece vuoi un 8, invece che un 8 e 3/4 (perchè fa il mediano), ci sono gli ottimi zanni e barbieri.

        • Rich 9 Giugno 2013, 19:30

          Intendevo che la retorica della sconfitta onorevole non è altro che la somma di commenti su prestazioni di giocatori che potrebbero dare 100, hanno dato 80 “ma va bene lo stesso”; si fa semplicemente il discorso su tutta la squadra invece che su un singolo.
          QUESTA RAGAZZI VIVONO DI RUGBY.
          Io li supporto e li supporterò sempre, ma la prestazione di Venditti, che vedo hai difeso sopra (e a me Venditti non dispiace) sarà sempre insufficiente dopo il calcio di inizio, (perché se io in serie B sbaglio una presa del genere prendo tante parole, e il mio stipendio è 0) perché servirebbe un più bello grosso per cancellare un meno bello grosso, due buone penetrazioni non mi bastano.
          Idem si Parisse: è uno dei numeri 8 più forti al mondo, proprio per questo credo che possa fare meglio di ieri, punto. Non abbiamo certo perso “per colpa” di uno, anzi non lo si fa mai.

          • gsp 9 Giugno 2013, 20:06

            Si ma tu confondi dare il 100% col fatto che ti riesca il 100%. Anche quando perdevamo di 100 punti i giocatori davano il 100%. Bocchino e bortolussi, e di sicuro parisse, danno il 100%. E la differenza è importante da comprendere. Nel rugby moderno l’impegno all 100% non basta.

            Parisse qualche partita la sbaglia. Se fosse stato ai suoi livelli la partita contro aus si sarebbe vinta. Ma è normale che a volte il capitano porta la squadra sulle spalle, e puo capitare che succeda il contrario. Per questo sono squadre.

            Se poi dalla prima presa della partita giudichi l’intera partita mi sembra un criterio abbastanza singolare.

  37. Schwalger 9 Giugno 2013, 10:06

    la meta di habana al 65 non è viziata da un avanti del mm?

Lascia un commento

item-thumbnail

Italia: Monty Ioane potrà scendere in campo contro il Galles

L'ala del Benetton Rugby è diventata eleggibile per la selezione azzurra

1 Dicembre 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Cannone: “Abbiamo davvero bisogno di una vittoria”

Il seconda linea è convinto che non sia una questione fisica il calo degli Azzurri intorno all'ora di gioco

1 Dicembre 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Il borsino azzurro dopo Francia-Italia

Chi sale, chi resta stabile e chi scende dopo il terzo turno dell'Italia in Autumn Nations Cup

1 Dicembre 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Franco Smith: “La Francia ha eseguito meglio di noi. La nostra velocità d’uscita della palla non è adeguata”

Il capo allenatore azzurro ha commentato la sconfitta di Parigi in conferenza stampa

29 Novembre 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Autumn Nations Cup: 5 motivi per seguire Francia-Italia

Kick-off alle 21.10, allo Stade de France. Diretta TV su Canale 20: tanti temi d'interesse per una sfida da non fallire

28 Novembre 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

La formazione dell’Italia del rugby, contro la Francia – Autumn Nations Cup

Franco Smith rilancia Sperandio e Mbandà dal 1'. Doppio possibile debutto dalla panchina

26 Novembre 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale