Le Reno bologna crede nella rimonta e vince a Livorno 7 a 10

Dopo una dura battaglia i gialloblù espugnano anche il Montano.

Come testimonia il punteggio, ieri sulle rive del Tirreno è stata battaglia campale con le difese
protagoniste assolute. La partita inizia con la novità di Bettini in formazione, il mediano di mischia
è rientrato dalla Scozia (dopo aver giocato e vinto il campionato locale con il Leith di Edimburgo)
per dar man forte ai suoi compagni per le ultime partite. Livorno parte forte e mette subito in
difficoltà la retroguardia bolognese costringendola, per gran parte del primo tempo, a difendersi
nella propria metà campo. La tenacia della difesa gialloblù riesce a contenere le ripetute azioni dei
labronici. In molte occasioni i ragazzi di Capone, guidati in campo dagli esperti Bertuzzi, Graziosi,
Murgulet e Savoia, respingono i biancoverdi sulla linea di meta. Al 20° Murgulet viene espulso per
10 minuti ma il Livorno non trasforma il calcio di punizione. Ne approfitta la Reno per rendersi
pericolosa con i trequarti e al 25° a sua volta guadagna una punizione sulla linea delle 10. Sacchetti,
nonostante il forte vento laterale, tenta la realizzazione ma fallisce l’obiettivo. I tirrenici riprendono
in mano il pallino del gioco e riescono a varcare la linea di meta con Bufalini e tutto il pacchetto di
mischia al 32°; Brancoli trasforma per il 7 a 0. Al 36° anche Livorno rimane temporaneamente in
14 per l’espulsione di Peluso, ma anche con questo handicap continua ad organizzare azioni
pericolose. Allo scadere del primo tempo una Reno molto fallosa regala una opportunità agli
avversari per allungare; Brancoli calcia una punizione dai 30 metri ma non raggiunge l’obiettivo. Il
secondo tempo inizia ancora con i bolognesi in superiorità numerica e al 3° si guadagnano un calcio
sui 25 metri in posizione centrale; Sacchetti questa volta non sbaglia e riduce le distanze sul 7 a 3.
Le due squadre si affrontano a viso aperto, Livorno conquista ripetutamente le touche, mentre i
gialloblù hanno la prevalenza nelle mischie chiuse. Al 24° i biancoverdi rimangono in inferiorità
numerica per l’espulsione dell’apertura Milianti ma la partita non pare sbloccarsi. La Reno continua
a difendersi con ordine ma non riesce ad offendere poi, al 35°, i gialloblù riconquistano un pallone
sulla loro linea delle 22 e imbastiscono una bella azione con i trequarti, il pallone arriva a Filippo
Venturi che trova il varco giusto nelle maglie labroniche, i difensori non lo riescono ad intercettare,
e dopo una corsa di 60 metri schiaccia in meta per il sorpasso bolognese. Sacchetti trasforma da
difficile posizione e porta il punteggio sul 7 a 10. Gli ultimi 5 minuti vedono il Livorno tentare il
recupero ma ogni azione viene vanificata dall’attenta difesa gialloblù che porta così a casa la terza
vittoria consecutiva. Con questo risultato la Reno abbandona l’ultima posizione ma purtroppo
anche le sue avversarie dirette nella corsa per la salvezza hanno ottenuto ottimi risultati. Domenica,
al campo Barca, arriva il Vasari Arezzo, (6 vittorie nelle ultime 9 partite), per la sfida decisiva. A
questo punto la Reno per centrare l’impresa non può che vincere cercando anche di guadagnare i
preziosi punti di bonus, ma i ragazzi di Fava e Venturi ora ci credono; come dice una vecchio detto,
i gialloblù hanno già fatto l’impossibile, ora si stanno attrezzando per i miracoli.
Reno: 15 Cavedali, 14 Natale, 13 Venturi F., 12 Vagheggini, 11 Biscaglia, 10 Sacchetti, 9 Bettini ,
8 Graziosi, 7 Savoia, 6 Baroni, 5 Scafidi (18 Radi), 4 Boarelli, 3 Murgulet, 2 Bertuzzi, 1 Zanardi
(16 Antonini) ; 17 Corsini, 19 Hnativ, 20 Fava, 21 Furetti, 22 Ellimah.

Risultati della 20° giornata Campionato serie B – Girone 2
Rugby Viterbo v Firenze Rugby 28 – 19 (5-0)
Cus Perugia v Guidi Impianti Pesaro 19 – 18 (4-1)
UR Tirreno v Rugby Noceto 28 – 16 (5-0)
Livorno Rugby v Reno Bologna 07 – 10 (1-4)
Piacenza Rugby v UR Prato-Sesto 07 – 36 (0-5)
Vasari Arezzo v Emergenti Cecina 54 – 32 (5-1)
Classifica:
Cus Perugia punti 77; Prato Sesto punti 76; Pesaro punti 73; Noceto punti 60; Piacenza punti 49;
Livorno punti 43; Union Tirreno punti 38; Cecina e Viterbo punti 36; Arezzo punti 34; Reno Bologna
punti 26; Firenze Rugby punti 25.

 

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club