Heineken e Challenge Cup: semifinali tra soldi e uno stadio vuoto

Tra venerdì e domenica l’Europa sceglie le sue finaliste: a Twickenham spalti vuoti, club francesi con le tasche piene

ph. Sebastiano Pessina

Ci siamo, la corsa iniziata lo scorso autunno arriva ora alla sua fase conclusiva e un intero continente guarda otto squadre. Questo fine settimana si giocano le semifinali delle due massime competizioni europee per club, la Challenge e l’Heineken Cup.
Questo il programma completo:

 

HEINEKEN CUP
Sabato 27 aprile, ore 18: Clermont-Munster (diretta tv in esclusiva su SkySport2)
Domenica 28 aprile, ore 16: Saracens-Tolone (diretta tv in esclusiva su SkySport2)

CHALLENGE CUP
Venerdì 26 aprile, ore 21: Perpignan-Stade Francais (differita tv alle ore 24 su SkySport3)
Sabato 27 aprile, ore 15 e 30: Leinster-Biarritz (diretta tv in esclusiva su SkySport2)

 

Pronostici? Clermont-Tolone e Perpignan-Leinster sulla carta sembrerebbero essere le due finali più probabili, ma il Munster è squadra capace di qualsiasi impresa (anche se lamenta qualche infortunio di troppo) e lo Stade Francais parte svantaggiato di un nulla. Partite che promettono spettacolo ma che in almeno in un caso sono state precedute da una prevendita inadeguata per le dimensioni dello stadio prescelto. La partita in questione è quella tra Saracens e Tolone che  si giocherà in un Twickenham vuoto per due terzi: solo 21mila i biglietti sinora venduti, se si arriverà a 30mila presenza sugli spalti sarà tanto. Il boss dei Sarries Edward Griffiths in una intervista al Telegraph ha espresso tutta la sua amarezza e – senza mai citarla – se la prende con l’ERC che gestisce in prima persona le semifinali. I Saracens avrebbero preferito giocare in altre strutture più piccole e se proprio uno grande stadio doveva essere meglio per loro era giocare a Wembley, più vicino alla “casa” del club e al cuore del tifo rossonero. Parole che hanno provocato la reazione del board internazionale che in un comunicato sottolinea come “Twickenham sia stato scelto di concerto coi Saracens”. Le prevendite per gli altri match sono invece andate benissimo. A non aiutare la vendite dei biglietti per Saracens-Tolone il fatto che sabato pomeriggio a Twickenham si giocherà la tradizionale sfida di rugby tra le squadre dell’esercito e della marina e sono stati venduti per questa partita oltre 65mila tagliandi.

 

Ci saranno anche non pochi spettatori interessati davanti alla tv, che tiferanno una delle contendenti non per simpatia ma per pura convenienza:
– se il Biarritz dovesse battere il Leinster in Challenge Cup assisteremmo ad una finale tutta francese, cosa che “libererebbe” un settimo posto per un club transalpino in Heineken Cup la prossima stagione
– se a vincere la Challenge Cup fosse invece il Leinster l’Irlanda avrebbe in Heineken quattro posti: il Connacht farà un tifo sperticato per il club di Dublino. Il Connacht comunque potrebbe garantirsi la partecipazione alla prossima Heineken anche in caso di vittoria del Munster nel medesimo trofeo
– se le due competizioni fossero vinte dalle due squadre irlandesi (Munster e Leinster) l’IRFU avrebbe diritto a schierare cinque squadre in Heineken Cup la prossima stagione. L’Irlanda ha però solo quattro squadre e il quinto posto in quel caso verrebbe occupato dalla squadra meglio classificata nel ranking europeo fuori da quelle qualificate alle coppe europee: si tratta del Biarritz
– se a vincere l’Heineken Cup fossero i Saracens l’Inghilterra avrebbe un settimo posto per il torneo del prossimo anno, per la gioia del Bath. Ma in Heineken potrebbero entrare anche gli Wasps: perché accada le due coppe devono essere vinte da due squadre francesi

 

Chiudiamo parlando di soldi, tema a cui tutte le società sono sensibili: l’ERC distribuirà circa 6,7 milioni di euro tra le squadre che sono arrivate ai quarti di finale, semifinali e finalissima. In questi pagamenti legati alla meritocrazia spicca la Francia , i cui club incasseranno 2,25 milioni di euro (oltre ai normali contributi annuali), l’Inghilterra si ferma a 1,8 milioni.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Una Coppa del Mondo per club alle porte?

EPCR ha confermato ufficialmente di lavorare all'idea per il futuro, mentre sta provando a salvare questa stagione europea

7 Aprile 2020 Coppe Europee
item-thumbnail

Coppe europee: rimandate anche semifinali e finali

Sarebbero andate in scena il primo ed il quarto weekend di maggio

24 Marzo 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Champions Cup: Saracens, abbiamo un problema (ma non è il monte salari)

L'EPCR ha convocato un'udienza disciplinare a causa di un permesso di lavoro nel Regno Unito scaduto ad un giocatore degli inglesi

7 Febbraio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

I candidati al titolo di miglior giocatore 2020 di EPCR

Ecco i migliori 20 giocatori tra i quali votare il successore di Alex Goode. Casualmente (o non troppo) nessuno di loro gioca nei Saracens...

28 Gennaio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: partite, sedi e orari dei quarti di finale

Si giocheranno i prossimi 3 e 4 aprile negli stadi di Dublino, Clermont, Tolosa e Exeter

24 Gennaio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: il tabellone dei quarti di finale

Ci sarà la rivincita dell'ultima finale tra Leinster e Saracens. Attesissimi anche i due derby Clermont-Racing e Exeter-Northampton, mentre Tolosa osp...

20 Gennaio 2020 Coppe Europee / Champions Cup