La Reno batte Perugia con una orgogliosa gara, è 36 a 29

I Gialloblù buttano in campo tutta la loro grinta e riaccendono le speranze salvezza.

Quindici giorni fa la Reno, reduce da 8 sconfitte consecutive, pareva rassegnata alla retrocessione.
La vittoriosa gara contro Cecina aveva risvegliato gli animi, pur sapendo che lo scontro con la
capolista Cus Perugia si sarebbe configurato più come una impervia scalata che una normale partita
di rugby. Ma domenica alla Barca l’aria è cambiata. I ragazzi del presidente Capone sono scesi in
campo con una grinta ed una determinazione unica. La Reno parte subito bene e al 3° costringe
Perugia ad un fallo sui 22, Sacchetti centra il primo calcio di una lunga serie. Il gioco riprende con
la palla agli ospiti che innescano una serie di veloci azioni e trovano al 6° la meta con Fagnani
trasformata da Samuele per l’unico vantaggio degli umbri durante la partita. I gialloblù però
ricominciano a giocare cercando, azione dopo azione, i punti deboli di una formazione molto più
fisica di loro. Al 9° un calcio di Sacchetti accorcia le distanze. Al 16° la Reno varca la linea di meta
alla bandierina con Furetti ma la segnatura viene annullata per un fallo precedente. Nei minuti
successivi la Reno difende il suo territorio con gli avanti e contrattacca sfruttando la velocità dei
trequarti. Al 26° torna meritatamente in vantaggio con un splendida azione corale coronata dalla
meta di Vagheggini. Quattro minuti dopo Perugia vìola di nuovo la linea di meta bolognese
accorciando le distanze: 13 a 12. Negli ultimi dieci minuti la difesa della Reno riesce efficacemente
ad arginare i biancorossi e ad offendere ancora con due calci di punizione di Sacchetti; il primo
tempo termina 19 a 12. La ripresa inizia con le due squadre che si affrontano sul campo in modo
deciso, con interventi anche al limite; al 6° Natale viene espulso temporaneamente per 10 minuti;
due minuti dopo Perugia rimane definitivamente in 14 per l’espulsione diretta di Samuele. I
gialloblù ne approfittano e vanno in meta con una splendida volata di Venturi. L’incontro diventa
emozionante con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Al 17° gli ospiti varcano la linea
bolognese, ma la Reno risponde subito con una meta di Hnativ al 20° riportando il punteggio sul 33
a 19. Gli umbri si gettano all’attacco per recuperare. Con un’azione di mischia accorciano le
distanze al 28° ma la meta non viene trasformata. La Reno si difende bene e conquista al 32° una
punizione centrale. Sacchetti trasforma da 35 metri portando il vantaggio a +12. Gli ultimi minuti
sono un continuo assalto del Perugia che costringe i gialloblù all’interno dei 22. Al 37° arriva
l’ultima meta dei perugini che permette loro solamente di guadagnare 2 punti di bonus. La Reno si
porta a casa una insperata vittoria, guadagnata sul campo metro su metro, grazie alla tenacia di tutti
i suoi uomini. La posizione in classifica non è cambiata; ci sono ancora 7 punti dalla terzultima e
tre partite da giocare, anzi no…. da vincere! Oggi però i ragazzi di Venturi e Fava hanno capito
che, se giocano con questa grinta, partita dopo partita, possono davvero farcela. Domenica
l’avventura continua, li aspettano a Livorno.
Reno: 15 Cavedali, 14 Natale, 13 Venturi, 12 Vagheggini, 11 Filicori, 10 Sacchetti, 9 Furetti , 8
Graziosi, 7 Savoia, 6 Baroni, 5 Radi, 4 De Simone, 3 Boarelli, 2 Bertuzzi, 1 Murgulet ; 16 Zanon,
17 Corsini, 18 Antonini, 19 Hnativ, 20 Fava, 21 Rinaldi, 22 Manfrin.

Risultati della 19° giornata Campionato serie B – Girone 2
Firenze RC v Vasari Arezzo 25 – 42 (1-5)
Pesaro Rugby v Piacenza 23 – 15 (4-0)
UR Prato Sesto v UR Tirreno 45 – 05 (5-0)
Emergenti Cecina v Rugby Viterbo 20 – 18 (5-1)
Noceto Rugby v Livorno Rugby 38 – 00 (5-0)
Reno Bologna v Cus Perugia 36 – 29 (4-2)
Classifica:
Cus Perugia punti 73; Pesaro punti 72; Prato Sesto punti 71; Noceto punti 60; Piacenza punti 49;
Livorno punti 42; Cecina punti 35; Union Tirreno punti 33; Viterbo punti 31; Arezzo punti 29;
Firenze Rugby punti 25; Reno Bologna punti 22.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club