Dopo Inghilterra-Italia, tra rabbia e fierezza: le voci dei protagonisti

Le prime reazioni a caldo dei protagonisti della partita di Londra. A partire da Andrea Masi, man of the match

ph. Sebastiano Pessina

Andrea Masi, man of the match
Credevamo fortemente di fargli questo scherzo. Il fatto di avergli messo paura è comunque una grande soddisfazione per noi. Non era facile dopo le ultime due partite rialzare la testa e soprattutto farlo qui a Twickenham. Abbiamo un po’ ancora un limite di testa, come i francesi: se ci danno favoriti soffriamo.

 

Sergio Parisse
C’è un po’ di amarezza alla fine. Prima della gara ci eravamo detti che volevamo dare dimostrazione di una reazione d’orgoglio. Siamo stati penalizzati, ci sono state tante situazioni nelle ruck dove potevamo avere anche delle punizioni. Ma siamo orgogliosi di quello che abbiamo fatto qui a Twickenham.
Le volte che abbiamo la sensazione di essere più forti degli altri è quando facciamo degli errori. Cittadini ha giocato benissimo, ha fatto una buona entrata. Brunel alla fine del primo tempo ci ha detto di non mollare, di tenere il possesso, di essere più pazienti e tenere il pallone.
L’Irlanda: la parola chiave di questa settimana sarà “recupero”, dobbiamo giocare ancora così però riuscendo a vincere.

 

Jacques Brunel
Con l’Irlanda dobbiamo tenere lo stesso carattere, dobbiamo imparare a gestirci meglio le situazioni più delicate e quando siamo più vicini alla meta avversaria. Sui punti d’incontro e nelle mischie alla fine abbiamo dominato. La nostra ambizione è quella di avere la continuità con tutte le squadre e qui dobbiamo ancora lavorare.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Italia, Conor O’Shea: “L’obiettivo è arrivare in forma al Mondiale”

L'head Coach irlandese ha parlato dal ritiro degli azzurri

4 giugno 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: al via il cammino dell’Italia verso il Mondiale

Parte oggi il percorso azzurro con vista Giappone

2 giugno 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Benetton Rugby e Italia: Marco Fuser è stato operato a causa di un’ernia

L'intervento a cui si è sottoposto il seconda linea è perfettamente riuscito

31 maggio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

L’Italia verso il mondiale: via alla prevendita per l’unico test casalingo

Ufficializzato anche l'orario del test match di agosto contro la Russia

29 maggio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

I Cheetahs hanno annunciato l’ingresso di Franco Smith nello staff tecnico dell’Italia

Il ritorno del coach sudafricano è praticamente certo: sarà uno dei tecnici che lavorerà con Conor O'Shea dall'1 gennaio 2020

14 maggio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, verso la Rugby World Cup 2019: i 39 convocati per il primo raduno a Pergine Valsugana

Conor O'Shea conferma la prima lista di giocatori scelti. Al momento però dovrà fare a meno dei giocatori che militano all'estero

14 maggio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale