HBS Colorno, missione Veneto prenatalizia

La squadra va alla carica alla ricerca di punti

Domenica 23 dicembre alla soglia delle festività natalizie i bianco-rossi di Prestera e Mordacci dopo la brillante vittoria contro il Cus Torino, partiranno alla volta di Badia Polesine per l’ultima partita firmata 2012.

In occasione della nona giornata di campionato disputatasi il 16 dicembre, mentre i nostri conquistavano cinque punti, la nostra rivale  dello Zhermack Badia non ha diputato la partita contro il Valpolicella a causa del maltempo che sta condizionando le gare di campionato.

Davide Barbieri, mediano di mischia classe 1992, che si è particolarmente distinto nell’ultimo match, ci introduce alla sfida valida per la decima di campionato. Il giovane acquisto della società che è arrivato in questa stagione a rinvigorire la rosa di giocatori riconfermata quasi in toto dopo la promozione, sta ben figurando nelle ultime gare dopo uno stop di quattro partite per una distrazione muscolare.

La prossima partita sarà decisiva ai fini della classifica e determinante per il raggiungimento dell’obiettivo prefissato dai tecnici, ovvero quello di chiudere la classifica ancora in testa dopo questa partita.

Barbieri ci racconta che tipo di team prevedono di incontrare a Badia. “Ci aspettiamo una squadra difficile da affrontare, che rivela molte caratteristiche simili al Cus Torino, per di più nel loro XV c’è un buon calciatore, molto abile a sfruttare il piede per conquistare punti. Credo che sarà fondamentale non farsi mettere in difficoltà con i calci, evitando il “ping-pong tattico” che ci porterebbe in un meccanismo vizioso poco utile per l’andamento della partita.”

Ancora una volta i ragazzi dell’HBS Colorno dimostrano concentrazione e lucidità nonostante una scia di vittorie che farebbero girare la testa a chiunque. Davide spiega che: “la vittoria contro il Torino ha caricato la squadra, che è desiderosa di finire il 2012 nel migliore dei modi, con la consapevolezza di aver dato il meglio di sé, senza perdere però la concentrazione necessaria ad affrontare quest’ultima partita e il resto del campionato”.

Il numero nove bianco-rosso prosegue spiegando quale sia secondo lui l’atteggiamento necessario in questo momento: “ l’importante è pensare a giocare bene per vincere, partita dopo partita, senza farsi distrarre dai calcoli della classifica. Non è un campionato in cui ci si può permettere di giocare con i punti pensando a inutili tatticismi. Dobbiamo concentrarci sul gioco poiché abbiamo dimostrato che quando tutti siamo focalizzati su questo, sfoggiamo delle buone capacità e potenzialità.”

Quindi domenica ore 14,30 tutti pronti al kick-off agli ordini dell’arbitro Bertelli ( Azzano Mella, BS) per cercare di continuare la marcia trionfante, che confermi il primato in classifica.

 

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club