Italia-All Blacks, le vostre pagelle: la banda Brunel promossa a pieni voti

Pacchetto di mischia in forma smagliante; benissimo Gori, Sgarbi e Masi. Prezioso Orquera. I migliori però sono Minto, Favaro e Zanni

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Katmandu 19 Novembre 2012, 12:40

    Sono abbastanza daccordo e si vede benissimo che con l’ingresso della panca i voti sono notevolmente peggiorati non sono daccordo comunque con tre voti che mi sembrano troppo generosi cittadini e Venditti e bergamauro

    • aristofane 19 Novembre 2012, 12:59

      Citta quando è entrato non ha sfigurato, anzi, si è guadagnato un paio di punizioni in mischia che sono arrivate principalmente per la sua spinta. In gioco aperto non si è visto tanto, ma il suo l’ha fatto.

  2. Hrothepert 19 Novembre 2012, 13:22

    Troppo generosi con Botes e soprattutto…Mac Lean!!!

    • Luc@ 19 Novembre 2012, 14:09

      potresti dirmi cosa ha sbagliati McLean? Non sarà stato brillante, ma no mi sembra sia stato disastroso. un 5.5 mi sembra corretto.

      • alex74 19 Novembre 2012, 16:16

        Ciao,
        premesso che non sono un grande esperto e che il gioco delle pagelle è, appunto, un giochino (che comunque fanno anche su tutte le testate sportive franciose e UK…), io ho visto dallo stadio:1) un paio di banali errori di posizionamento di Mclean e un calcio in touche senza grande pressione da cui avrà guadagnato si e no 6-7 metri. E questo tipo di errori/orrori sui calci dai 22 glieli ho visto fare una marea di volte in nazionale 2) per Mauro ancora errori di posizionamento quantomeno sull’ultima (e/o penultima?) meta e placcaggi troppo in basso sulle gambe che hanno permesso agevoli (per gli ABs) off-load. la sua presenza in campo a mio giudizio (che sono e resto l’ultimo degli ultimi) può aver avuto senso come ultima prestigiosa passerella

      • Hrothepert 19 Novembre 2012, 18:22

        Non ce l’ ho con lui perchè mi stia antipatico, non conoscendolo personalmente penso che possa essere il ragazzo migliore e più simpatico del mondo, premesso ciò rispondo alla tua domanda, Rugbysticamente parlando sbaglia quasi tutto e quasi sempre, come internazionale non è assolutamente all’ altezza, come estremo vale pochissimo e come ala , se possibile anche meno, probabilmente è un giocatore che può andare bene per un livello mediocre come quello dell’ Eccellenza.

      • Luc@ 19 Novembre 2012, 22:40

        Accetto le tue opinioni, ma io la penso diversamente. La cosa che gli imputo di più è la velocità, sia da estremo che da ala.
        Ma sa coprire bene il campo, meglio di Masi e ha un buon calcio, meglio di Masi. Come skill è probabilmente uno dei migliori della nazionale, figurarsi in eccellenza. Certo non ha la stessa efficacia di un Masi in contrattacco.
        Sabato probabilmente ha sbagliato solo quel calcio di liberazione, nel senso che poteva prendere più metri.

  3. M. 19 Novembre 2012, 13:42

    Secondo me il voto a Mauro è ingiusto. Cos’ha fatto di così disastroso rispetto agli altri? E soprattutto è giudicabile per quei 10 minuti in cui era in mezzo ad una squadra totalmente bollita? Che poi il voto significhi che per molti il buon Mauro non sia più all’altezza del Maurone di 2-3 anni fa ok ma a me pare un po’ esagerata come bocciatura per quanto visto sabato.

  4. Rabbidaniel 19 Novembre 2012, 13:49

    Secondo me alcuni voti sono troppo alti. Però capisco che le valutazioni siano condizionate dall’avversario. La sintesi si avrà con l’Australia.

  5. valmarani 19 Novembre 2012, 13:59

    Mhhh…che brutta abitudine questa delle pagelle…

    • mezeena10 19 Novembre 2012, 14:33

      quoto! neanche a me piace..talvolta non nego siano parecchio divertenti!!! 😉

  6. cucu 19 Novembre 2012, 14:08

    Mirco Bergamasco 6,21??? spero abbiate omesso un segno meno prima della cifra perché siete persone educate!
    Castro 7,90??? ma se lo hanno violentato in ogni mischia e camminava per il campo.
    ma ragazzi, forse veniamo da due mondi diversi, o forse la star grande maggioranza della gente che segue questo sport non capisce un emerito cazzo di rugby.
    a questo punto eleggerei “Man of the match” la Katia Ricciarelli x quanto ne capite.

    • MarkElla 19 Novembre 2012, 14:40

      io faccio parte di quelli che non capiscono nulla(non è meglio dell’organo riproduttore maschile?? cerchiamo di stare sulla falsariga della civiltà) di rugby…
      un 6/6 e qualcosa mi sembra la giusta sintesi per la partita di mirko, visto che tu ne sai più di noi hai idea di chi fosse quel filibustiere che si trovava davanti??? Per quanto riguarda Castro non so che partita hai visto, io ho visto Woodcock entrare sempre di traverso e spingere verso l’interno per arginare la superiorità di Castro in mischia ordinata, nel gioco aperto ha portato bene la palla palla avanti (senza perderla nonostante un bel placcaggio alto portato per metterlo in maul prima della meta di Sgarbi) per me un 7 abbonadante ci sta tutto
      ammesso che il nostro gioco delle pagelle abbia un senso

    • kinky 19 Novembre 2012, 14:57

      Bravo, evidentemente ne capisci solo te! Le pagelle sono un buon passatempo per gli appassionati, anche quelli meno intenditori ma comunque degni di rispetto!! Se non ti piacciono non leggerle ma soprattutto non sparare a zero dall’alto delle tue conoscenze che, non metto in dubbio, saranno sicuramente superiori alla stragrande maggioranza!

  7. borghy 19 Novembre 2012, 14:20

    Guarda le sequenze difensive e placcaggi sbagliati….

    • cucu 19 Novembre 2012, 14:25

      sono stato attento a tutti gli episodi della partita, vogliamo mettere l’inutilità difensiva di MiBe? taci che il neozelandese ha fatto avanti in area di meta.
      castro buoni placcaggi, ma mischie e posizione in capo da rivedere. l ho visto molto stanco, nn da lui

      • mezeena10 19 Novembre 2012, 14:34

        ahahah cappottato!!! quoto

      • gsp 19 Novembre 2012, 19:18

        stai scherzandoi vero? sull’avanti prima dell’area di meta e’ 80% merito di mirco. se l’avesso fatto qualsiasi altro giocatore stranieri ti saresti spellato le mani. riguardalo, vincera’ anche l’antipatia per il cogonome.

  8. cucu 19 Novembre 2012, 14:22

    Ma non capite che i Bergamasco sono due giocatori che ora cm ora non c’entrano nulla con la nazionale! ma vi svegliate fuori!. dovrebbero pagare la federazione ed ogni singolo giocatore del loro stesso ruolo per poter solo provare a vestire la maglia dell’Italia. ma come si fa! mirco ha fatto solo una cosa giusta in tutta la partita, una corsa molto bella dal punto di vista tecnico per poi buttar via una palla d’oro cm un dilettante. una parola.. INUTILE IN CAMPO.
    Mauro oramai a mio avviso nn regge la concorrenza della altre terze linee. ci sono tanti ma tanti giocatori migliori di lui che meriterebbero un posto.
    Ma fatalità hanno sponsor adidas..
    io sono del parere che hanno già finito il loro periodo. è tempo che vi svegliate fuori perché tutti i vari Parisse, Bergamasco, Castro, Canale.. hanno o stanno finendo il loro ciclo. grandi giocatori e mostruosi in varie situazioni, ma stanno arrivando una serie di giovani promettenti che a mio avviso potrebbero dare filo da torcere a questi grandi campioni

    • mezeena10 19 Novembre 2012, 14:35

      purtroppo credo vogliano omaggiarli del 100 cap! mauro dice di voler andare in inghilterra al mondiale!!! ahahahah

      • Silverfern 19 Novembre 2012, 17:11

        Se è per quello anch’io spero di andare in Inghilterra a VEDERE il campionato mondiale….

        • mezeena10 19 Novembre 2012, 17:19

          spero non con la nazionale! 😉

        • Hrothepert 19 Novembre 2012, 18:28

          Io in inghilterra non aspiro così tanto a venirci, troppi…sassenachs per i miei gusti e a Londra, ormai, nemmeno più quelli!!!

          • mezeena10 20 Novembre 2012, 08:15

            🙂

    • kinky 19 Novembre 2012, 15:13

      Che stiano finendo il loro ciclo non ci vole un genio, basta guardare la carta d’identità. Però da qui a pensare di pensionarli c’è ne passa di acqua sotto i ponti!! senza questi 5/6 tra i convocati significa che in panca ci vanno quelli dell’eccellenza o le terze scelte delle franchigie e allora si che in tutti i secondi tempi prenderemmo delle bastonate!!

  9. boh 19 Novembre 2012, 14:37

    La corazzata potyomkin????…….una cagata pazzesca…….Che cosa avrà fatto vedere uno di speciale per prendere 9…mah…manco ci avesse fatto vincere…… ah già, ma il Munari continuava a tesserne le lodi……Ma allora ai capovolti che han giocato a culo indietro ma hanno vinto che voti diamo? Ma fatemi il piacere.

  10. MarkElla 19 Novembre 2012, 14:52

    perchè tutta questa aggressività contro dei voti che forse si, sono un pò gonfiati.
    ricordiamoci contro chi stavamo giocando per la miseria! e non ditemi che sono venuti qui a risparmiarsi perchè a parte McCaw (Cruden in questo momento è davvero inferiore a Carter?? parere mio? assolutamente no) la squadra era da battaglia vera. Non siamo e non saremo forse mai al livello dei tuttineri, ma io sabato ho visto una squadra che fino a quando ha avuto benzina ha dato il 110% e fidatevi che se ne sono resi conto anche quelli dell’altro pianeta!
    Se l’Italia gioca sempre come sabato si toglierà qualche soddisfazione
    questione Minto non avrà giocato da 9, ditemi cosa si poteva chiedere di più ad uno ch esordisce in nazionale contro la squadra pi forte di tutti i tempi

    • kinky 19 Novembre 2012, 15:02

      Lascia perdere Mark, sparare a zero fa parte della nostra italianità purtroppo!!…quando lo si fa ci si sente dalla parte del giusto!

  11. malpensante 19 Novembre 2012, 14:56

    Temo la manica larga sia una sindrome, del tipo me ne ha date tante ma gliene ho dette tante. Convengo che ne parleremo dopo i canguri, dei progressi, tirando le somme dei tre TM. Alcune prestazioni effettivamente di livello (Minto, Zanni, Gori, soprattutto Favaro), altre positive, altre modeste, altre scadenti. Individualmente e in relazione al complesso della squadra. Con il bonus che, giochi chi giochi, erano gli AB.

    • kinky 19 Novembre 2012, 15:08

      Hai ragione Malpensante, tireremo le somme dopo l’Australia! Per quanto riguarda le pagelle, l’ho scritto anche ieri, che ovviamente quando una squadra è nettamente sfavorita e questa per 3/4 di partita mette in difficoltà la favorita ovviamente gli vengono attribuiti voti più alti del reale mentre ad una squadra nettamente favorita e questa fatica a vincere, solitamente vengono attribuiti voti più negativi….è sempre successo in tutti gli sport! Vai a vedere i voti di Inter-Cagliari e dimmi se hanno avuto i voti uguali visto che hanno pareggiato!!!

      • Luc@ 19 Novembre 2012, 15:24

        chi scusa? inter-cagliari?
        Ma c’è una squadra di rugby che si chiama inter? Non mi risulta.
        Scusa ma sopporto a malavoglia tutte le info che mi arrivano sul calcio da parte dei media senza volerle. speravo di non riceverle almeno quì che è un blog di rugby.

        • kinky 19 Novembre 2012, 15:51

          Cavolo scusa, era solo per fare un esempio! Mai più calcio, promesso!!

          • Luc@ 19 Novembre 2012, 22:43

            mi sei già più simpatico.
            🙂
            scusa lo sfogo ma di calcio ne sono nauseato. Probabilmente è una mia sindrome, da cui non guarirò mai.

      • malpensante 19 Novembre 2012, 15:41

        Ma hanno pareggiato, mica perso 5 a 1. Ajo

      • mezeena10 19 Novembre 2012, 16:31

        beh il cagliari ha dominato! e regalato il pareggio! ovvio presumo avessero voti alti! comunque il paragone non regge e direi che siam tutti abbastanza nauseati da sto paese calciocentrico e di palloni gonfiati da poterne fare a meno! almeno qui, please!!!

        • kinky 19 Novembre 2012, 17:57

          Ajo..Già chiesto le scuse prof. Mezeena!

        • Hrothepert 19 Novembre 2012, 18:36

          Non è concesso nemmeno a me per cui il football è solo il Celtic? E non perchè mi piaccia particolarmente il calciopalla ma soltanto perchè non mi stanno simpatici (per usare un eufemismo) gli…oranges!!

          • malpensante 19 Novembre 2012, 23:00

            La censura preventiva e assoluta a pallatondia mi sembra eccessiva. Io sono cresciuto col pallone tondo, le figurine Panini e la Viola, prima di scoprire ovalia. E se anche oggi normalmente mi annoia da morire, a quella pallatondia col pallone a strisce ci sono affezionato.

          • mezeena10 20 Novembre 2012, 08:38

            si pure io e l’ho gia confessato in passsato..fino ai 18 19 anni ero un pallonaro convinto! fortuna c’è sempre tempo per redimersi 🙂 ! scherzo ovv, quel che è veramente insopportabile del calcio è il contorno, l’extra partita!!! lo sport è sport ed è bello tutto (o quasi) e le partite di pallone le guardo sempre e partecipo agli sfottò post gara..del resto me ne infischio!

  12. Giovanni 19 Novembre 2012, 15:40

    Da un po’ di settimane a questa parte la smania rottamativa sembra abbia attecchito pure nel rugby. Non mi sembra proprio che possiamo permetterci di fare a meno dei vari Parisse, Castro, BergaMirco, Canale, Masi e Bortolami (soprattutto dei primi 3); l’unico su cui mi trovo d’accordo è BergaMauro. D’altra parte, tutta questa messe di giovani talenti già pronti per la nazionale, purtroppo, non la vedo. Benvenuti fece un buon 6N lo scorso anno, tutti a dire che era nata una stella, e da allora non mi pare sia cresciuto granchè (dipenderà dal fatto di giocare centro? forse si, forse no…), discorso simile per Venditti, tutti ad osannarlo per una meta contro la Scozia ed anche per lui stiamo riscontrando difficoltà di crescita. L’unico che mi sembra davvero pronto per il massimo livello è Gori che ha talento e potenziale davvero notevole. Adesso Minto ha fatto un’ottima prestazione con gli AB, ma era all’esordio: attendiamo ulteriori riscontri, per favore. Per non parlare di giovani talenti in erba come Esposito, Iannone, Maistri, Odiete, sono questi quelli che dovrebbero “rottamare” i veterani? Un po’ di realismo su! La verità è che non possiamo prescindere dai veterani e d’altronde in Italia i giocatori raramente sono pronti per la nazionale maggiore prima dei 24-25 anni. Perciò essi costituiranno l’ossatura della squadra fino alla RWC 2015, con l’eccezione, per motivi anagarafici, di Lo Cicero e (forse) BergaMauro e l’inserimento, nei prossimi due anni, di qualche nome nuovo e di qualche ritorno di fiamma (Semenzato, per esempio).

    • cucu 19 Novembre 2012, 16:50

      confermo una mia semplice teoria:
      MiBe ha la media del 50% dei piazzati, placcaggi pochi e spesso non avanzanti ne efficaci, lavoro in ruck totalmente inutile, skill nel passaggio non assolutamente paragonabile a quello di altri sui compagni di squadra o dello stesso livello, efficenza di corsa e tenuta di velocità non sono di certo mostruose, ma devo anche dire che ha giocato molte partite in maniera eccellente. è pur sempre un componente del 15 azzurro quindi qualche qualità le ha. Ma se mi devo tenere alle mie statistiche mi domando perché non posso sostituirlo con qualche ragazzo emergente (ovviamente non sarà mai di ottimo livello) visto le sue statistiche? se tanto mi da tanto, se devo perdere comunque almeno testo qualche probabile promessa.
      Per quanto riguarda Parisse, lo ammiro molto e penso che sia stato uno dei miglio 8 in circolazione, ma da un paio di stagioni ha modificato il suo gioco duro, con uno più “spettacolare”. e qui penso, ma che diamone mi serve un passaggio dietro la schiena o un calcetto a seguire, si ok, entusiasma, ma se poi non sei efficace o fisicamente distruttivo come i suoi pari ruolo delle altre nazioni, allora evita di fare giochetti. Ha le capacità per essere uno dei migliori al mondo, e mi fa imbestialire quando perde tempo in queste piccolezze. Spero che abbiate capito il mio discorso.
      Mi piacerebbe vedere una terza linea Favaro, Barbieri, Zanni ma so che è impossibile.

      • mezeena10 19 Novembre 2012, 17:11

        vabbe dai quel passaggio dietro la schiena non era fine a se stesso..ci stava tutto nella dinamica dell’azione e la classe per tempismo e precisione l’hanno in pochi e parisse è uno di questi!

      • gattonero 19 Novembre 2012, 18:41

        Concordo con tutto quello che scrivi ,anche a me fanno imbestialire i “giochetti spettacolari” di Sergio Parisse,Barbieri quest’anno é in gran forma ,il migliore della benetton,una terza linea Favaro, Barbieri, Zanni é possibilissima ,solo non la faranno mai,potevano farla gia’ sabato negli ultimi 15 minuti ma bisognava far giocare Parisse con problemi muscolari!

        • Hrothepert 19 Novembre 2012, 19:22

          Appunto Barbieri è il migliore della…Benetton!! Ma non ti sfiora nemmeno la possibilità di considerare il fatto che tra i giocatori italiani che militano nelle squadre dei campionati francese ed inglese ci possa essere qualcuno che per adesso è ancora meglio di lui?!?!

          • gattonero 19 Novembre 2012, 19:49

            A me Barbieri piace un sacco,comunque chi c’é in europa ,italiano-italianizzabile ,che gioca n8 in campionati inglesi e francesi?sono curioso

      • WinstonSmith 19 Novembre 2012, 18:50

        La mia terza linea ideale sarebbe: Zanni, Zanni, Zanni ma non credo sarà possibile vederla in campo.
        Con Zanni chiunque altro ma non MaBe e Vosawai.

      • gsp 19 Novembre 2012, 19:20

        ti serve eccome. soprattutto in una squadra senza scintilla lui e’ l’unica fonte di imprevedibilita’ e s’e’ visto anche ieri.

      • Giovanni 19 Novembre 2012, 19:47

        Anche a me quel vezzo di Sergio di fare il passaggio dietro la schiena a volte non piace: mi dà la sensazione di sottile autocompiacimento che sarebbe meglio evitasse. Tuttavia lo considero una sorta di peccato veniale che, tutto sommato, gli si può perdonare. Secondo me rimane tra i primi numeri 8 al mondo. Per BergaMirco, come per altri, il discorso è semplice: allo stato attuale delle cose, abbiamo di meglio? Secondo me no. Anche a me piacerebbe veder sbocciare dei Cuthbert e dei North, gente giovane che arriva in nazionale ed è subito in grado di lasciare il segno, se non addirittura fare la differenza. E Priestland, che a 22 anni, toglie il posto ad un mostro sacro come Stephen Jones? Ma giocatori così da noi non ce ne sono, vuoi perchè il processo di maturazione è più lento o vuoi perchè la selezione per arrivare al vertice è meno dura che altrove, però è così. Allora sono realista e dico teniamo questi 7-8 veterani affidabili ed affianchiamogli gradualmente tutti quelli che stanno emergendo e quelli che verranno su nei prossimi 2-3 anni. Che poi mi pare sia un po’ quello che sta facendo Brunel: ha comunque dato spazio a Van Zyl, Venditti, Barbieri, Favaro, Iannone, Minto, ha recuperato Gori e, credo, per il prossimo 6N tenterà di dare spazio a qualcun altro. Il tutto in meno di un anno, non mi pare poco.

    • Hrothepert 19 Novembre 2012, 18:47

      Giovanni@
      Ora ti farò una domanda che su questo blog scatenerà un vespaio, quanti dei giocatori che hai menzionato e che qualcuno su questo blog vorrebbe rottamare giocano indossando una maglia a striscie bianco-verdi (che non è quella del Celtic Glasgow F.C.)? E di che colore è la casacca di quelli con cui li vorrebbero sostituire?
      Qui bisogna discernere tra chi parla di Rugby da appassionato e chi lo fa da…tifoso!!

      • Hrothepert 19 Novembre 2012, 19:03

        Preciso, naturamente tutti siamo “appassionati”, intendevo appassionato non partigiano.

      • mezeena10 20 Novembre 2012, 09:32

        hroth straquotone! 😉

  13. GCMars 19 Novembre 2012, 15:47

    Per come la vedo io i voti vanno rapportati all’avversario che ci si trova di fronte. Alcuni sono un po’ gonfiati, è vero, ma contro gli ABs, per le attuali leggi della fisica e della biologia, è assolutamente impossibile fare di meglio. E allora, diamine, prendiamoci qualche soddisfazione ogni tanto! Ma perché questo popolo deve sempre trovare qualcosa da sminuire? Non mi sembra nemmeno giusto nei confronti dei ragazzi che hanno dato l’anima contro dei mostri per portare a casa una sconfitta onorevolissima.
    Contro Tonga i voti sono stati molto bassi per lo stesso motivo: visto l’avversario, quella è stata una prestazione a mio modo di vedere pessima, specialmente in difesa. Per intenderci, per avere gli stessi voti di sabato, i ragazzi avrebbero dovuto segnare più di 30 punti agli isolani (e prenderne un bel po’ di meno). Ecco perché per i voti non si deve sempre considerare il valore assoluto, ma quello relativo!

  14. gsp 19 Novembre 2012, 20:02

    io ho visto molte cose positive. mi sono perso tommy e pavanello, ma tutti gli altri che son partiti titolari sono stati sul pezzo ed anche molto bene. quando hanno fatto errori sono tornati sotto e caparbi.

    bene le ali, sia in copertura che anche come guadgano territoriale. venditti ha fatto molte cose buone, facendo valere bene il suo fisico molto spesso dove era a centimetri dalla linea ed e’ riuscito a non farsi buttare fuori. sono gorssi ed abili, se riusciamo a portare il raggio d’azione piu’ avanti vedremo piu’ punti. personalmente le critiche mi sorprendono. le nostre ali praticamente non si vedono da anni. contro gli ABs hanno fatto metri e molti, coperto bene ed avuto abbastanza palloni. non basta neanche cosi’.

    idem per masi, gli manca il piede, ma e’ un altro ball carrier pesante ed esplosivo, che porta la palla in modo efficace ed oltre il placcaggio. e sabato ce n’erano almeno 3 o 4 a fare quel lavoro tra i 3/4. ma quanta piu’ fatica risalire il campo cosi’.

    bene la mediana, soprattutto gori che non ha sfigurato rispetto al loro e che se finalmente si trovasse il sostegno, a fine prima meta tra break suo e di mirco l’altra meta c’usciva. meglio orquera di burton per me.

    i primi 50 minuti sono da incorniciare. anche per sfrontatezza, e per voglia, che ad esempio a fine primo tempo e’ stata piu’ forte dei tanti errori. siamo stati davvero vicini a chiudere in vantaggio.

    la scelta di non buttare la palla fuori a fine primo tempo, di non prendere 3 punti alla prima occasione, e’ per il segno che una partita, che persa per persa, allora giochiamocela e divertiamoci. soprattutto a fine primo tempo gli abbiamo fatti soffrire sul ritmo che non era per niente scontato.

    Barbieri per quanto migliorato non e’ e non vale Parisse, per quanto i tifosi s’arrampichino su eta’, raccomandazioni, sponsor e passaggi dietro la schiena. nemmeno lontanamente per me. Rob si gioca il posto con Favaro. e quindi la scelta e’ se vuoi un ball carrier in piu’ o se vuoi piu’ mobilita’ in campo.

    poi girandola di cambi, sicuramente eccessiva per mantenere un po’ di struttura nella squadra, stanchezza e cappottamento. e qui iniziano un po’ di domande.

    Forse brunel ha tirato dentro un po’ di giocatori dal 50′ per risparmiarseli per sabato. qualcuno dice che le partite non vanno preparate cosi’ perche’ poi le perdiamo. io invece dico che e’ esattamento cosi’ che dobbiamo fare e quello che dobbiamo imparare. a mettere nel mirino le partite che contano. non shcerziamo, l’australia e’ parecchie spanne sopra noi. pero’ testiamoci che fa sempre bene.

    il secondo tempo e’ stato negativo anche perche’ bbiamo sprecato 3 o 4 set pieces sulla loro 22. impensabile, impossibile, soprattutto se non riusciamo a guadagnare territorio.

    il crollo degli ulti 20 minuti e’ parecchio negativo. con mallett (come detto da molti) non succedeva nell’ultimo anno. forse andava dato piu’ credito al tecnico, perche’ sebrava conseguenza automatica della migliore preparazione fisica Celtic. oggi vediamo che non e’ cosi’. A brunel sistemare questa situazione prima possibile.

    la coperta e’ corta. quando e se van zyl e bortolami tornano ci sara’ da scegliere. e li ci sara’ da sacrificare o il guadagno territoriale e touche, oppure la pulitura che hanno garantito Minto e Pavanello.

    ho la sensazione che contro la NZ brunel abbia sperimentato. non so questa sia la sua squadra titolare, e forse non ce l’ha ancora. pero’ ha testato in vista della AUS, e prendera’ il meglio delle ultime due partite.

    formazione anti australia quasi invariata, forse con cambi in seconda, e magari Citta che parte titolare. non so se cambiera’ adesso triangolo allargato e centri.

    pero’ per il 6n sinceramente considerei tommy all’ala, e nuove opzioni ta i centri. magari Mirco e canale tornao ai centri. Sgarbi? normalmente direi di no, pero’ ieri c’ha dimostrato che se la squadra gioca un po’ piu’ avanti da quel range diventa problematico.

    giudizio finale? Poteva andare peggio (triste, lo so). esci dallo stadio pensando che hai fatto delle buone cose, che ci sono delle scintille di speranza, ma c’e’ molto da lavorare e soprattutto hai vanificato l’ottimo lavoro negli ultimi 20 minuti. spero che nell’ultima partita, se siamo sotto le due segnature di distanza vedremo molti meno cambi.

    • mezeena10 20 Novembre 2012, 09:37

      anche per me benvenuti è un finisseur! da provare alle ali, ambe! non concordo sui cambi..son sempre determinanti ed avere forze fresche nell’ultimo quarto è fondamentale!!!

  15. Hrothepert 19 Novembre 2012, 20:12

    Gattonero@
    ti rispondo da qui perchè su non era più consentita la risposta; in quel ruolo c’ è Parisse, che non sarà al top della forma ma è uno che è stato, non troppi anni or sono, nominato tra i 5 giocatori tra cui scegliere il Best World Player of the year!! Spero che un giorno Barbieri faccia anche meglio ma per ora lo deve ancora dimostrare. Comunque sia non ti viene il sospetto che essere il migliore giocatore in assoluto della Benetton non significhi necessariamente essere il migliore in Italia, considerato che Castrogiovanni, Canale, Lo Cicero, Masi (che è stato giudicato miglior giocatore di un 6Ns), Biagi e appunto Parisse giocano in Altri campionati e che Gheldenuys e Bortolami giocano nelle Zebre?

    • gattonero 19 Novembre 2012, 21:17

      Io stavo parlando di terze linee , n8
      Lo so anch’io che Parisse é stato un grande ,pero’ da un paio d’anni in nazionale non mi piace ,purtoppo il top 14 non lo vedo, ma sicuramente nello Stade gioca ad alti livelli.Per quel che riguarda Barbieri, anno dopo anno dovra’ crescere e dimostrare continuita’ del suo valore, comunque ha fatto un bel passo in avanti .

    • gsp 19 Novembre 2012, 22:58

      @gatto, e’ a detta di tutta la stampa internazionale e’ ancora un grande dei giocatori ed uno dei migliori nel ruolo. Anzi in quel ristretto gruppo di n.8 internazionali, parisse e read sono tra quelli rimasti su livelli altissimi, mentre altri come hari e spies sono un po’ scomparsi (per me Picamoles il migliore al momento). Leggi i giornali internazionali.

      Su barbieri, sai quanti anni ha rob e quanti anni ha parisse? Altrimenti facciamo come quelli che vedono in cittadini come un ‘giovane’ ler sostituire castro.

      • Luc@ 19 Novembre 2012, 23:05

        Concordo, ma se Picamoles ha un risentimento durante la partita lo cambiano. Non lo lasciano a fare il cartonato.

      • malpensante 19 Novembre 2012, 23:10

        1983-1984. Parisse è un fuoriclasse, e da tempo. Barbieri una gran terza, quest’anno fortissimo.

      • mezeena10 20 Novembre 2012, 09:43

        gsp a me spies non piace per nulla, mallett ha azzeccato la definizione: flat-track bully!!! parisse è sicuramente tra i primi 5 numeri 8 e tra i migliori flankers in circolazione..come si fa a discutere un giocatore così??? al limite deresponsabilizzarlo un poco, dando la fascia a qualcun altro e lasciarlo giocare a briglie sciolte!!!

        • kinky 20 Novembre 2012, 19:42

          Vero verissimo prof. Mezeena, Parisse è un gradissimo giocatore e toglierli la fascia di capitano lo renderebbe ancora più forte! Lo sostengo da molto tempo, il problema è che l’unico in grado di portare la fascia a livello internazionale senza sfigurare è Bortolami! Con lui in campo, che non è un guerriero nato sia chiaro, però la squadra ne beneficia perché è in grado di leggere le partite e le touche in maniera unica! Non è un caso che appena andato a Narbonne lo fecero capitano dopo un anno (un italiano capitano in una squadra francese!!) e al Gloucester dopo nemmeno uno!!

          • mezeena10 21 Novembre 2012, 07:47

            concordo..non ti regalano proprio nulla all’estero e se un italiano diventa addirittura capitano significa che è strameritato!!!

  16. Luc@ 19 Novembre 2012, 23:03

    Le terze sono il reparto più completo che abbiamo, sia per qualità che per quantità. Sergio è difficile lasciarlo fuori. Zanni lo è probabilmente di più. Barbieri è in una forma strepitosa ma c’è da dire che è anche cresciuto molto in questi anni. Favaro è un mastino che ti fa la differenza sempre. Derbi ha un off-load che molte terze al mondo si sognano. BergaMauro a mio avviso è /dietro attualmente anche a Cattina e lo paragono a Vosawai. Diciamo 7/8° scelta.
    Quello che non concepisco è il fatto di non avere il coraggio di sostituire o lasciare fuori un campione come Parisse o come Castro. Credo gli farebbe bene anche a loro. Vedi come ha giocato meglio Castro rispetto alle ultime uscite.
    Mirco può starci, ma io in un TM vorrei rivedere Iannone. Il ragazzo ha classe e cannare una partita può starci.
    Minto invece anche se ha esordito sabato, ha già dimostrato in CL di essere uno con le palle. Attualmente è la miglio seconda italiana, ma a nr 4. Soffriamo la mancanza di un 5 puro, anche se Pavanello ha grinta da vendere.

    • gsp 20 Novembre 2012, 00:13

      @luc, pero’ considera che castro e’ stato fuori contro tonga, parisse ha saltato i TM estivi, ieri quintino e’ rimasto fuori. Al 6n e’ stato fuori canale per un paio di partite. Insomma, secondo me anche i mostri sacri brunel, come NM, li lasciano fuori. Ma e’ opportuno farlo secondo logica, invece che per gioia da rottamazione.

      Aggiungi, molti poco informati pensano che parisse, castro, mirco siano vecchi. Ma mirco e parisse non hanno neanche 30 anni. Canale li ha appena compiuti. E castro 31, che per un pilone non e’ vecchio, basta guardare il barone.

      • mezeena10 20 Novembre 2012, 09:52

        già..qualcuno ha scritto fase calante perchè hanno 30 anni! so che non fa testo e dipende dai ruoli, ma io a 38 anni mi sento un leone e mi difendo ancora bene coi tanti baldi giovanotti..io la chiamo esperienza! 😉

  17. max cipollino 20 Novembre 2012, 00:39

    Castro l’ho visto anche io un pò in difficoltà in mischia ,mealamu e woodcock l’hanno messo sotto pressione e faumuina ha retto molto bene a destra.Minto ha la mobilità che manca a tutte le nostre seconde ma che serve a livello internazionale purtroppo soffre in touche. Parisse non mi è piaciuto molto dovrebbe essere più concreto.Male Mirco sulla meta salvata è stato un pò pollo l’ala che dopo averlo asfaltato ci è inciampato sopra.Favaro ha fatto un grandissima partita così come Zanni .Non sono così convinto che sia merito solo di Cittadini se la mischia nel secondo tempo avanzava .

    • gsp 20 Novembre 2012, 01:10

      Mirco ha strappato la palla di mano. Diamo merito dove c’e’ da dar merito. Ha fatto placcaggio da manuale ed ha salvato una meta fatta. Riguardala, e’ chiarissimo. Ha fatto metri sempre, una paio di break pulito dove e’ mancato solo il sostegno.

      Castro ha sofferto con mealamu e woodcock? Ci mancherebbe, ma ha retto bene, e su introduzione nostra forse il 40% e’ finito in punizioni (vado a memoria). Ha sofferto ma ha retto piu’ che degnamente.

      • mezeena10 20 Novembre 2012, 09:53

        per me woody è forse il pilone sn piu forte ed esperto al mondo..opinioni

      • mezeena10 20 Novembre 2012, 18:25

        gsp l’ho rivista..è stato asfaltato e per caso ha fatto in avanti H. gear!!! altro che placcaggio da manuale!!!

    • gsp 20 Novembre 2012, 01:14

      E poi si ripropone la sequenza con un certa costanza. Se non piace mirco e castro di sonseguenza non piace neanche parisse… Interessante.

  18. mistral 20 Novembre 2012, 07:56

    probabilmente ho visto un’altra partita, con una squadra che forzava al massimo (e per 60 minuti il fuori giri ha tenuto, poi ha fuso) ed un’altra che dignitosamente giocava (giochicchiava) e sperimentava, senza mai essere in chiaro svantaggio in nessuna fase di gioco, tanto meno nel risultato, e che quando ha deciso di giocare sul serio ha fatto tre mete in sette minuti… stop… se il giochino dei voti vale (quel che vale) e gli AB hanno tutti 10 (avendo stravinto non può essere altrimenti) quotare più di mezza italia tra il sette ed il nove è un esercizio più che buonista, che ricalca paro paro i giudizi che gli insegnanti danno nelle scuole italiane di ogni ordine e grado… nessuno è mai insufficente senza se e senza ma, e non per niente la scuola italiana va come va…

  19. franky 20 Novembre 2012, 13:24

    è da vedere quando torneranno van zyl e bortolami che scelte farà brunel; io dico che uno specialista della touche ci vuole sempre però pavanello e minto erano molto presenti nei raggruppamenti e hanno dato una bella mano nella pulizia, quindi forse aggiungendo uno tra van zyl e bortolami bisogna rinunciare a barbieri in favore di favaro (almeno dall’inizio e in certe partite) per garantire equilibbrio

  20. gsp 21 Novembre 2012, 00:51

    Mezeena, e non hai notato che mirco schiaffeggia la palla tra le braccia di gear? O gear ha perso la palla perche’ s’e’ addormentato? Avrai mille accettabili ragioni tecniche che non ti sta simpatico, ma quella meta l’ha salvata.

    • mezeena10 21 Novembre 2012, 08:14

      si si è immolato per la causa..ma di certo non è un placcaggio da manuale come sostenuto da alcuni!!!

      • gsp 21 Novembre 2012, 11:41

        daccordo, faccio ammenda. non e’ una placcaggio da manuale. pero’ ha salvato la meta e per me rimane una cosa positiva.

        pero’, senza nessuna polemica, dimmi perche mirco tecnicamente non ti piace, cosi’ la prossima volta lo guardo con piu’ attenzione, e magari ti do ragione.

        • mezeena10 21 Novembre 2012, 14:41

          non ha spunto è lento di idee e d’azione e si fa prendere dalla foga quasi sempre..anche sabato dopo dei buoni spunti ha gettato via il pallone senza criterio..intendiamoci ha grinta e non molla facilmente, oltre a grande esperienza internazionale, però credo non bastino come qualità per il livello attuale del rugby internazionale..poi dipende da quel che gli chiede il coach, ma non mi ha esaltato ultimamente (ho visto alcune partite col club e la sembra un altro)..se faccio un paragone coi pari ruolo di altre nazioni poi, non c’è storia..per non parlare poi del bergamirco calciatore che penso sia pessimo, per statistiche e per stile (costruito, artefatto e male pure..quel passo di gallina non si puo vedere)

  21. max cipollino 21 Novembre 2012, 11:33

    strano perchè in allenamento quando placchiamo l’allenatore ci consiglia di prendere il colpo e poi rotolare all’indietro come bergamasco .Comunque ha sbagliato gear sia che abbia fatto in avanti sia che la palla sia stata smanacciata da mirco perchè nel secondo caso vuol dire aver esposto troppo il pallone .Poi per rispondere a gsp Castro ha sofferto in mischia e parecchio perchè può succedere Parisse ha fatto partite migliori dell’ultima vedi anche sulla meta di read invece di provare a calciare la palla che era uscita dalla ruck poteva placcare conrad smith .

    • gsp 21 Novembre 2012, 11:49

      ma hai visto un pilone negli ultimi 2 anni che non ha sofferto contro la mischia AB? non capisco cosa t’aspetti. e’ stata una battaglia e secondo me lui ne e’ uscito bene. se fosse un incontro di boxe, quello e’ un match vinto ai punti da castro. ma vediamo che dicono gli altri piloni nel forum.

      Se poi l’allenatore non ti insegna a fare cosi’ e’ un peccato, perche’ sarebbe palla a voi ogni volta ed una buona platform per ricominciare il gioco. nel rugby internazionale di palle sradicate se ne vedono sempre di piu’. e vi insegnano anche il chocke tackle? anche quello servirebbe. Mirco ha probabilmente sbagliato quel placcaggio, ma ha messo una pezza piu’ che positiva, ottenendo un risultato milgiore che se avesse completato il tackle in modo appropriata.

      Parisse ha sbagliato su conrad smith, e quindi? se non fa la partita perfetta non va bene. e’ lo stesso metro molti applicano a Castro. se non sono perfetti non vanno bene. per gli altri partita da 6 e’ oro colato.

      • max cipollino 21 Novembre 2012, 12:16

        Infatti io ho detto che ha sofferto in mischia e basta mica ho detto che è un cesso di pilone magari la prossima volta soffre Woodcock .Castro per me è un gran giocatore questa partita ha dato di più in gioco aperto. Inoltre non serve avere il miglior pilone del mondo per soffrire(sto facendo un discorso in generale) magari trovi la tipologia che odi quello basso, quello alto ,quello che entra storto ,quello che esce dall’ingaggio e poi ti punta le costole .Parisse invece secondo me sabato non era neanche da 6 poco concreto in difesa e in attacco .Sul discorso placcaggio finiamola qua ti prego.

Lascia un commento

item-thumbnail

La risposta di Maxime Mbandà a un insulto razzista

Al giocatore delle Zebre e della nazionale vanno tutto il nostro sostegno e la nostra solidarietà

29 Novembre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: Franco Smith sarà l’allenatore ad interim per il Sei Nazioni 2020

Il sudafricano sarà a capo dello staff tecnico per il prossimo torneo, affiancato da De Carli e Goosen

21 Novembre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: Conor O’Shea si è dimesso con effetto immediato

L'allenatore irlandese non guiderà gli azzurri al Sei Nazioni 2020. "Spero di aver lasciato il rugby italiano in una posizione migliore"

16 Novembre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Come sarà l’Italia della Rugby World Cup 2023?

Abbiamo provato a immaginare delle liste di 31 convocati per il prossimo Mondiale. Ecco cosa ne è uscito fuori

13 Novembre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Test Match 2020: il probabile calendario dell’Italia, tra luglio e novembre

Per gli azzuri, tour americano in estate e sfide di lusso a novembre

7 Novembre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

80° minuto: la Rugby World Cup dell’Italia vista con gli occhi di Mattia Bellini

Intervista all'ala che nella rassegna iridata giapponese è stato uno dei migliori del gruppo azzurro

1 Novembre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale