Ma’a Nonu e BergaMirco, la sfida Italia-All Blacks può iniziare

Un evento Adidas nella settimana che porta al match dell’Olimpico dà il via alla partita che tutti aspettano da mesi

Prologo alla partita più attesa dell’anno, grazie alla tecnologia… Un po’ videogioco, un po’ strumento di training: questo è miCoach, un sistema integrato di dispositivi e software sviluppato e per motivare e dare la possibilità agli sportivi di migliorare e raggiungere i propri obiettivi attraverso il monitoraggio delle proprie prestazioni, basta avere una Xbox o una Playstation. L’aiuto a noi comuni mortali arriva da 18 atleti e personaggi sportivi di assoluto livello mondiale griffati Adidas: Ana Ivanovic, Kakà, Mourinho e altri ancora. Insomma: allenarsi a casa aiutati da campioni grandi e grandissimi.

Uno strumento che è stato presentato questa mattina a Roma alla presenza di due dei probabili protagonisti della sfida di sabato dell’Olimpico tra Italia e All Blacks: Mirco Bergamasco e Ma’a Nonu (che hanno anche “verificato” le capacità di quattro giornalisti presenti). Tra gli “spettatori” anche un Liam Messam in canottiera NBA e Tamati Ellison, che non ha detto nulla circa le sue condizioni di salute.
Poche battute sulla partita di sabato, con Ma’a Nonu che si è detto felice del clima romano, in effetti molto simile a una primavera avanzata, e con Mirco che scherzando ha detto che “conosciamo i loro punti deboli, ne hanno molti”. Poi, più serio, ha ribadito che la squadra è serena e concentrata e che scenderá in campo per dare il meglio, ben conoscendo la forza dei campioni del mondo.E OnRugby.it ha fatto due interviste particolari ai due giocatori, chiedendo cose un po’ particolari…

 

http://www.youtube.com/watch?v=ZeUSOEQvB-A

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Il Portogallo torna nel Rugby Europe Championship

Nel playoff contro la Germania, i lusitani hanno espugnato Francoforte conquistando la promozione nella massima serie

item-thumbnail

Warren Gatland sfiderà il Galles alla guida dei Barbarians

Al Principality Stadium di Cardiff, il 30 novembre, si terrà una doppia sfida Galles-Barbarians sulla fasariga di quanto accaduto a Twickenham, con l'...

item-thumbnail

L’Inghilterra ha vinto le due sfide contro i Barbarians

Vittoria netta per le donne. Selezione maschile trascinata da Alex Dombrandt e Marcus Smith (26 punti)

item-thumbnail

Inghilterra-Barbarians, doppia sfida a Twickenham

La selezione femminile affronterà per la prima volta quella inglese. A seguire, spazio agli uomini con tante stelle in campo

item-thumbnail

La rosa definitiva dei Barbarians per la sfida contro l’Inghilterra

Pat Lam ha convocato 23 giocatori da nove Paesi e undici club diversi. A Twickenham si gioca il 2 giugno

item-thumbnail

Inghilterra: una selezione sperimentale per affrontare i Barbarians

Il nome più noto è quello di Marcus Smith, che non andrà ai Mondiali Under 20 in Argentina