Visser punge, gli All Blacks rispondono: diluvio nero sulla Scozia (22-51)

L’olandese firma la prima marcatura, ma già alla fine del primo tempo non c’è più storia. Nuova Zelanda davvero di un altro pianeta

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Rabbidaniel 11 Novembre 2012, 17:47

    Due cilindrate diverse, si sapeva. A me la Scozia non è dispiaciuta e ha avuto il coraggio di giocare a viso aperto. Qualche drift di troppo che ha concesso buchi a Carte & Co., allineamenti difensivi discutibili. Ma tutto sommato una prestazione vigorosa degli scozzesi, finché hanno retto. Poi vedete che significa avere dei 3/4 come Visser?
    Vedremo che sapremo fare noi.

    • Anto2 11 Novembre 2012, 17:52

      anche a me la Scozia non è dispiaciuta affatto. grande voglia, ma quando gli AB muovono palla e iniziano a fare off-load a ripetizione con il pallone che non muore mai, beh, non c’è storia. comunque onore alla Scozia per aver segnato 3 mete ad una squadra come gli AB. mica roba tutti i giorni.

    • xnebiax 11 Novembre 2012, 17:55

      L’Italia non vale la Scozia di oggi, io la vedo proprio buia. Parere mio: contenere i danni sfruttando gli avanti e tenere il piú possibile il possesso, alla Mallett.

      • Rabbidaniel 11 Novembre 2012, 18:02

        Guarda secondo me Brunel (che è uno più che preparato) sta tornando proprio lì, alla faccia del vituperio di Mallett e dell’acclamazione del ritorno al rugby “latino”.

        • mezeena10 11 Novembre 2012, 18:22

          piu che brunel penso che i giocatori stessi son piu propensi a proporre un tipo di gioco che ormai avevano assimilato e dava qualche sicurezza in piu..poi magari ieri l’han preparata proprio cosi, sapendo della pericolosita dei tongani in campo aperto e gioco rotto..anche se per me la difesa abbondantemente insufficiente ieri!!!

      • Antongiulio 12 Novembre 2012, 13:20

        La scozia si sta risvegliando dopo anni bui e tutti i suoi problemi. In questo momento io la vedo molto superiore all’italia, mica poco.

  2. xnebiax 11 Novembre 2012, 17:50

    Una gran Scozia, ma i Tuttineri non si fanno impressionare e sfruttano ogni occasione per il finale 22 a 51. Imbattibili.

    p.s. qualcuno dica a Barrett che una combinazione capiglatura/baffi cosí brutta non si vedeva dal 1987.

  3. mezeena10 11 Novembre 2012, 18:11

    grande vittoria, coraggiosi gli scozzesi..ABs una marcia in piu quando decidono di sollevare i ritmi..carter sontuoso, classe a profusione..se non gioca manco lui a roma straccio il biglietto!

  4. Stefo 11 Novembre 2012, 18:44

    Scozia coraggiosa, d’altra parte il gap era enorme ed hanno deciso comunque di provarci piuttosto che cercare tatticismi esasperati per contenere il punteggio.

    • ginomonza 11 Novembre 2012, 20:26

      Stefo
      Non c’entra niente ma dove e’ james?sai niente

  5. Giovanni 11 Novembre 2012, 19:10

    La Scozia ha giocato una buona partita e tenuto, tutto sommato, fino al 30′ del primo tempo, poi è bastato un riposizionamento errato su una ripartenza AB dalla propria metà campo, un po’ di necessità di rifiatare e la marea nera ha preso il sopravvento. Fino ad allora però si era vista una bella difesa avanzante (la stessa che ha generato l’intercetto per la prima meta) ed anche la reazione nel recupero con la seconda meta, è stata dimostrazione di grande orgoglio ed amor proprio. Poi nel secondo tempo ritmo più contenuto da entrambe le parti. Visto un Carter da leccarsi i baffi (a proposito di Movember…) autore di grandi letture della situazione e di brillanti esecuzioni, come in occasione della pedata-assist per la seconda meta di Savea.

    • mezeena10 11 Novembre 2012, 19:27

      e quegli squarci aperti nella difesa e i continui ricicli veloci..da leccarsi i baffi veramente!!! strameritato il MoM!!!

  6. Katmandu 11 Novembre 2012, 20:31

    Bah non capisco una cosa la scozia non ha fatto tutto sto partitone ha retto l’urto per meno di un tempo credevo che per gli AB avrebbero trovato molte molte più difficoltà invece delusione più totale unico a salvarsi visser altrimenti sovrastati in tutto e per tutto
    Gli AB’s hanno fatto la loro partita onesta (nella normalità per loro) a una velocità supersonica ma non sono stati provati veramente in pratica non c’è stata partita hanno preso il largo e poi hanno solo amministrato “accademia”
    Sia chiaro penso che la scozia sia superiore ma la credevo più avanti e invece male, prendere 51 punti non è sicuramente sinonimo di una buona prestazione bisogna dirlo che noi saremo quello che saremmo ma se ne prenderemo 60 sabato non è molto differente dalla prestazione offerta oggi dalla scozia
    L’unica cosa (e non è poco) che la scozia ha più di noi è il gioco al largo ma se si imposta una partita in cui la palla al massimo arriva al 1^ centro e difesa attenta a livello di punteggio potremmo anche contederli i problemi rimarrebbero ma almeno numericamente nom faremo la figura degli highlanders

    • xnebiax 11 Novembre 2012, 21:42

      Sono in disaccordo completo. La Scozia ha fatto una gran partita. Magari l’Italia riuscisse a giocare cosí. Ci hanno provato sempre e hanno fatto ben 22 punti (3 mete). Gli All blacks sono di un’altro pianeta e per questo hanno vinto: hanno vinto nei punti d’incontro dove utilizzavano meno uomini creando il sovrannumero (che riescono a fruttare grazie ad ottimi passaggi veloci ed una lettura del gioco spietata che li porta ad avere sempre un uomo al posto giusto pronto a ricevere l’offload dell’attaccante (spesso Carter) che é riuscito a superare la prima linea di difesa). 2 le pechhe della Scozia: tanti placcaggi sbagliati (ugualmente molto meglio di quanto l’Italia abbia fatto con Tonga (che non sono gli AB’s), e Le rimesse laterali (3 o 4 perse!)).

    • mezeena10 11 Novembre 2012, 21:50

      non dipende solo dal prenderne 60, ma anche da quanti ne fai e come..firmerei oggi per una prestazione cosi contro gli ABs sabato e con lo stesso scarto!!! non capisco perche si debba sempre sminuire e criticare per partito preso, anzichè arrendersi all’evidenza dei fatti!

      • Katmandu 11 Novembre 2012, 22:18

        Scusate ma posso essere deluso dalla prestazione scozzese o no? Soprattutto perchè venivano da 4 successi di fila mi pare e giocando sempre oggi no lo hanno fatto a sprazzi perchè gli AB sono mostruosi etc etc impegnano meno uomini etc etc etc sono più fighi etc etc etc ma alla fine il tabellone dice che hanno perso male. L’unica cosa di positivo che ho visto è che appena gli ab si sono “distratti” gli hanno fatto 3 mete ma me li aspettavo più rognosi e più attenti dopo che hanno segnato punti al ritorno ab

        • mezeena10 11 Novembre 2012, 22:57

          ci mancherebbe, ognuno la pensa come vuole..gli ABs son piu fighi hai ragione..è per quello che son primi nel ranking da una vita! 😉

        • Katmandu 11 Novembre 2012, 22:57

          Ps per esempio irlanda sud africa è stata una partita in cui poteva vincere chiuque anche la partita di cardiff si è vista una partita combattuta (non a parigi e londra ma tant’è) io mi aspettavo una partita brutta ma combattuta per provare a piazzare magari il colpaccio comunque realisticamente una sconfitta sui 10 punti andava bene
          Dai il murrayfield tutto esaurito per i tm autunnali
          Comunque una sconfitta è una sconfitta ma mi lascia un pò l’amaro in bocca pa differenza tra una squadra buona e una ottima è che la squadra ottima pota a casa le partite che pur giocando male vince con un avversario più forte e la scozia aveva imboccato questa strada ma per me e ripeto per me sono stati fatti due passi in dietro

          • mezeena10 11 Novembre 2012, 23:42

            per me invece il divario è proprio quello..mitigato dal fatto che giocavano in casa..vedremo sabato

          • Stefo 12 Novembre 2012, 00:16

            Si applaude la Scozia perche’ certo poteva buttarla sul rallenatemante del gioco ed un tatticismo esasperato e cercare semplicemente di limitare il passivo perche’ oggi come oggi anche se gli AB svaccano una poartita male che vada la pareggiano (2 partite flop nell’ultimo anno secondo TM con l’Irlanda comunque vinto ed ultima partita con l’Asutralia pareggiata).
            Invece la Scozia ha deciso di provarci a giocarsela ai ritmi AB ed hanno fatto tutto sommato una prestazione sul campo piu’ che onesta.
            In difesa potevano essere piu’ costanti e sono andati a fasi alterne con periodi in cui la blitz defence non saliva abbastanza velocemente lasciando a Carter e compagni troppo spazio cosa di cui non hanno di certo bisogno.
            Se si vuole leggere una partita solo leggendo il tabellino ok ma se si guarda una partita e si analizza la prestazione nel suo insieme al di la’ del punteggio la Scozia ha fatto una prestazione piu’ che accettabile, il gap era quello che era…per speigarci l’handicap piu’ basso quotato da un bookmaker era di 26 punti in favore degli AB.

          • ginomonza 12 Novembre 2012, 12:35

            Concordo Stefo,
            inoltre direi che prima di cedere definitivamente nel secondo tempo, la Scozia ha messo in difficoltà i TNi per almeno 15 min e per me si vedeva chiaramente anche in mischia.
            Poi la differenza è così grande che passato il momento ….

          • mezeena10 12 Novembre 2012, 13:16

            infatti..e pure alla fine del 1 tempo per oltre 4 minuti son stati la a pressare e martellare finche han marcato..grande cuore gli scoti!!! 🙂

  7. Emanuele 12 Novembre 2012, 01:00

    partitone di weepu comunque

    • mezeena10 12 Novembre 2012, 11:19

      in ripresa, ma abbiam visto di molto meglio! comunque una bella risposta a chi si chiedeva come potesse ancora indossare quella maglia!!! troppo presto è stato recitato il de profundis! keep calm, piri’s on!!!

Lascia un commento

item-thumbnail

Si è ritirato Matt Giteau

A 40 anni lascia una delle leggende del rugby professionistico australiano

3 Febbraio 2023 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Il nuovo Rugby Europe Championship

Parte sabato quello che una volta era il Sei Nazioni B. Ora ha 8 squadre, 2 gironi e una favorita, quella di sempre: la Georgia

31 Gennaio 2023 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Arbitri: Clara Munarini dirigerà l’Italia A. Piardi, Gnecchi e Vedovelli in Champions e Challenge

Per i fischietti italiani sarà un fine settimana importantissimo

19 Gennaio 2023 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Gregor Townsend potrebbe lasciare la Scozia

Il capo allenatore della Nazionale scozzese potrebbe accasarsi alla corte di Fabien Galthié

10 Gennaio 2023 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Inghilterra: Borthwick e un “sondaggio a tre” per il ruolo da capitano

Il ct inglese dovrà scegliere il suo leader in vista del 2023: continuità o rivoluzione?

item-thumbnail

Sudafrica e Argentina si sfideranno in un test di preparazione alla RWC

Al termine del Rugby Championship un test in casa dei Pumas per lanciare il mondiale