All Blacks e gli altri test-match: tutti gli arbitri per gli azzurri

L’IRB ha designato i fischietti per le tre sfide di novembre con Nuova Zelanda, Australia e Tonga. Ecco tutti i nomi

L’International Rugby Board ha ufficializzato le designazioni arbitrali per la finestra internazionale di novembre che vedrà la Nazionale Italiana Rugby affrontare Tonga il 10 novembre a Brescia, gli All Blacks il 17 novembre allo Stadio Olimpico di Roma e l’Australia il 24 a Firenze.

Il primo dei tre Cariparma Test Match, a Brescia contro Tonga, è stato affidato all’inglese Greg Garner, trentaduenne emergente al debutto sul grande palcoscenico internazionale e che, in giugno, ha diretto la finale del Junior World Championship 2012 al Newlands di Cape Town tra Sudafrica e Nuova Zelanda dopo essere stato impegnato, nel 2010, nei Giochi del Commonwealth.

Arbitro di grande esperienza una settimana dopo all’Olimpico per Italia v Nuova Zelanda: la direzione del più atteso dei tre Cariparma Test Match è stata affidata a Alain Rolland, uno tra gli arbitri internazionali di più lungo corso – ha diretto, tra l’altro, la Finale dei Mondiali 2007 – che vanta già sette precedenti con l’Italia, l’ultimo dei quali lo scorzo marzo sempre all’Olimpico in occasione della vittoria sulla Scozia.

Infine, il 24 novembre a Firenze, la sfida tra gli Azzurri ed i Wallabies australiani sarà diretta da un’altra new-entry sulla scena internazionale, il sudafricano Lourens van der Merwe che ha esordito quest’anno nel Super Rugby ed ha preso parte – come Garner – ai Mondiali U20 di giugno nel suo Paese natale.

Designazioni anche per i direttori di gara italiani presenti nei Panel dell’IRB: il giovane Marius Mitrea sarà giudice di linea a Twickenham il 10 novembre per Inghilterra v Fiji e ad Edinburgo il 24 per Scozia v Tonga mentre Carlo Damasco rivestirà il ruolo di TMO il 17 novembre a Lilla per Francia v Argentina e, nello stesso ruolo, sarà insieme a Mitrea per Scozia v Tonga. Giulio De Santis, TMO della Finale della RWC 2011, sarà l’arbitro addetto alla moviola in Irlanda v Sudafrica del 10 novembre a Dublino, in Galles v Samoa del 16 novembre a Cardiff ed infine nel gran finale della finestra d’autunno l’1 dicembre a Twickenham per Inghilterra v Nuova Zelanda.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Mamuka Gorgodze: “Il rugby sta diventando sempre più popolare in Georgia”

La leggenda del rugby georgiano ha commentato anche la vittoria sull'Italia e le nuove tendenze nel rugby nel suo Paese

item-thumbnail

La Francia perde Demba Bamba: lungo periodo di stop per il pilone

Il pilone dei Bleus e di Lione ha chiuso con largo anticipo il suo 2022 sportivo e si rivedrà solo l'anno prossimo

item-thumbnail

Il Rugby Europe Championship sarà a otto squadre dal 2023

Un importante cambiamento per il principale torneo europeo di seconda fascia

item-thumbnail

Dall’Inghilterra si spara a zero su All Blacks e Sam Cane, tirando in ballo Michele Lamaro

Dalle colonne del Times, Stuart Barnes si scaglia contro il capitano degli All Blacks

item-thumbnail

Inghilterra: confermata la fiducia a Eddie Jones, ma il futuro va verso Andy Farrell

La federazione vicecampione del mondo pensa alla Rugby World Cup 2023 ma anche a quella del 2027

item-thumbnail

Samoa pronta a schierare due ex All Blacks contro l’Italia

A novembre l'apertura Lima Sopoaga e il terza linea Steven Luatua potrebbero rafforzare la rosa che ha vinto la Pacific Nations Cup