Ma’a Nonu sfoglia la margherita: sei mesi all’estero li faccio oppure no?

Il trequarti non ha ancora deciso se avvalersi della clausola che gli permetterebbe di andare per qualche mese lontano da Auckland

Ma’a Nonu – ph Sebastiano Pessina

Richie McCaw si ferma per sei mesi, Sonny Bill Williams saltella tra Giappone e Australia, Dan Carter se ne rimane a Christchurch. Ma’a Nonu invece che fa? Quali sono i suoi progetti? probabilmente le idee chiarissime non le ha nemmeno il diretto interessato. La scorsa estate ha firmato per altri due anni con i Blues e la NZRU, ma al pari di altri suoi compagni di squadra in nazionale ha una clausola che lo libererebbe per sei mesi, nei quali potrebbe andare all’estero. Il trequarti ammette candidamente: “Non so quello che farò, non ho ancora preso una decisione. La prossima settimana potrebbe essere quella decisiva”. In caso di semestre sabbatico Ma’a Nonu salterebbe gran parte del prossimo Super Rugby e i test-match estivi della Nuova Zelanda. Sarebbe invece a disposizione del ct Steve Hansen per quelli dell’ormai prossimo autunno. All’Olimpico di Roma, ci sarà.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sudafrica, Jacques Nienaber prima di gara-3: “Sarà una partita do or die”

L'allenatore sudafricano è sicuro della forza dei suoi, oltre che del fatto di poter trovare in Reinach il miglior cambio per De Klerk

item-thumbnail

Warren Gatland parla prima del terzo test: “Basta tempi che durano 60 minuti”

L'allenatore dei britannici punta sul fatto che i suoi giochino ad alto ritmo per portare a casa il terzo test e la serie

item-thumbnail

Springboks senza Faf de Klerk e PSDT per il terzo test

Lood de Jager entra in formazione con Franco Mostert che si sposta in terza linea, Cobus Reinach numero 9

item-thumbnail

Lions, sei cambi nella formazione per vincere il test decisivo

Sinckler in panchina nonostante la possibile squalifica, Finn Russell ricompare con la maglia numero 22

item-thumbnail

Springboks: il comportamento di Erasmus al vaglio di una commissione disciplinare

Dopo i pesanti commessi sulla direzione di gara del primo test, il director of rugby della federazione sudafricana chiamato a udienza

item-thumbnail

Sudafrica-Lions, la serie dei morsi? Un britannico citato rischia un lungo stop

Non si fermano polemiche e situazioni al limite del regolamento nella durissima serie tra Campioni del Mondo e Leoni