Ma’a Nonu sfoglia la margherita: sei mesi all’estero li faccio oppure no?

Il trequarti non ha ancora deciso se avvalersi della clausola che gli permetterebbe di andare per qualche mese lontano da Auckland

Ma’a Nonu – ph Sebastiano Pessina

Richie McCaw si ferma per sei mesi, Sonny Bill Williams saltella tra Giappone e Australia, Dan Carter se ne rimane a Christchurch. Ma’a Nonu invece che fa? Quali sono i suoi progetti? probabilmente le idee chiarissime non le ha nemmeno il diretto interessato. La scorsa estate ha firmato per altri due anni con i Blues e la NZRU, ma al pari di altri suoi compagni di squadra in nazionale ha una clausola che lo libererebbe per sei mesi, nei quali potrebbe andare all’estero. Il trequarti ammette candidamente: “Non so quello che farò, non ho ancora preso una decisione. La prossima settimana potrebbe essere quella decisiva”. In caso di semestre sabbatico Ma’a Nonu salterebbe gran parte del prossimo Super Rugby e i test-match estivi della Nuova Zelanda. Sarebbe invece a disposizione del ct Steve Hansen per quelli dell’ormai prossimo autunno. All’Olimpico di Roma, ci sarà.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

British & Irish Lions: fra il pareggio con gli All Blacks e l’incertezza degli Springboks

La selezione d'Oltremanica ricorda lo storico match provando a proiettarsi verso l'anno prossimo

item-thumbnail

E se Hoskins Sotutu giocasse con l’Inghilterra?

Scopriamo perchè e come il fenomeno dei Blues potrebbe vestire la maglia numero 8 della squadra di Eddie Jones

item-thumbnail

“Non canterò più Swing Low, Sweet Chariot “, lo dice il CEO della Federazione Inglese

In Inghilterra continua a far discutere il canto dei tifosi della Nazionale della Rosa

item-thumbnail

Francia: Galthié svela alcuni retroscena del ritiro internazionale di Jefferson Poirot

Il ct della nazionale transalpina offre un punto di vista diverso alla vicenda

item-thumbnail

Eddie Jones lancia l’allarme: “Il rugby? Sta diventando troppo simile al football americano”

Il coach dell'Inghilterra analizza l'evoluzione del gioco negli ultimi vent'anni