Caviglia rotta e operazione: il Galles perde Lydiate per novembre

Il flanker verrà operato domenica mattina. Praticamente impossibile vederlo in campo per i test-match, ma lui ci spera

La somma tra una caviglia rotta più un conseguente intervento chirurgico è uguale all’addio ai test-match di novembre. Questa la somma più o meno algebrica che riguarda Dan Lydiate. Il flanker dei Newport Dragons si è procurato quell’infortunio ieri sera durante la partita di Pro12 con Edimburgo. Domenica mattina l’intervento chirurgico, poi la corsa contro il tempo per essere disponibile per i test che il Galles dovrà affrontare in autunno (il promo è in programma il 10 di novembre contro l’Argentina). C’è però poco ottimismo nello staff medico dei dragoni e il buon senso vorrebbe che il giocatore votato come miglior giocatore dell’ultimo Sei Nazioni non forzasse le tappe del recupero.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sudafrica, Jacques Nienaber prima di gara-3: “Sarà una partita do or die”

L'allenatore sudafricano è sicuro della forza dei suoi, oltre che del fatto di poter trovare in Reinach il miglior cambio per De Klerk

item-thumbnail

Warren Gatland parla prima del terzo test: “Basta tempi che durano 60 minuti”

L'allenatore dei britannici punta sul fatto che i suoi giochino ad alto ritmo per portare a casa il terzo test e la serie

item-thumbnail

Springboks senza Faf de Klerk e PSDT per il terzo test

Lood de Jager entra in formazione con Franco Mostert che si sposta in terza linea, Cobus Reinach numero 9

item-thumbnail

Lions, sei cambi nella formazione per vincere il test decisivo

Sinckler in panchina nonostante la possibile squalifica, Finn Russell ricompare con la maglia numero 22

item-thumbnail

Springboks: il comportamento di Erasmus al vaglio di una commissione disciplinare

Dopo i pesanti commessi sulla direzione di gara del primo test, il director of rugby della federazione sudafricana chiamato a udienza

item-thumbnail

Sudafrica-Lions, la serie dei morsi? Un britannico citato rischia un lungo stop

Non si fermano polemiche e situazioni al limite del regolamento nella durissima serie tra Campioni del Mondo e Leoni