TerraOvale, ovvero franchigia come si dirà a Parma

Massimo Giovanelli è cuore e anima di un progetto ambizioso: in tre anni i Crociati saranno la punta di un iceberg territoriale

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Silverfern 20 Settembre 2012, 09:30
  2. gsp 20 Settembre 2012, 09:46

    E se fosse invece la candidatura per la seconda franchigia celtic? Insomma e’ ora di mettersi in movimento per il rinnovo delle licenze tra 3 anni. E le zebre, dalle dichiarazioni ufficiali, dovevano essere solo una soluzione temporanea.

    • aristofane 20 Settembre 2012, 09:53

      Speriamo, perchè sarebbe finalmente una proposta dal movimento, con tanto di tifosi annessi! Io, però, vedrei meglio una cordata seria del centro-sud, Firenze o, ancor meglio, Roma, ma, per Roma, sono solo fantasie o quasi…

    • Maurizio 20 Settembre 2012, 11:25

      GSP, la licenza scade tra due anni, la prossima stagione sarà l’ultima poi si deciderà

      • gsp 20 Settembre 2012, 12:02

        Appunto. Proprio per quello c’e’ da organizzarsi adesso. Spero che il bando esca gia’ a gennaio, e si sapra’ se sono 2 o 3 le entita’ italiane dal 2014. E tutte 3 le licenze saranno assegnate via gara.

  3. gian 20 Settembre 2012, 10:28

    anche a me sa tanto di zebre2, niente di male, anzi, però c’è sempre questo odorino di marcio che aleggia intorno, e lo dico da uno di cui, al di fuori dell’aspetto puramente sportivo, di viadana e dei suoi problemi non gliene può fregare di meno

    • gsp 20 Settembre 2012, 10:46

      E magari si mettono finalmente insieme. Perche’ al resto del mondo e’ difficile spiegare perche’ sia un problema cosi’ grande se si gioca 20km piu’ a sud o piu’ a nord.

    • gian 20 Settembre 2012, 12:02

      sarebbe solo un bene per tutti che funzionasse, ma a voler pensare male ce ne sono di coincidenze……….

  4. Silverfern 20 Settembre 2012, 11:40

    Sarò anche accusato di essere di parte, ma io non ci vedo nulla di diverso da quella che era l’origne degli Aironi.
    Se è considerata franchigia questa proposta, allora idem per gli Aironi, se non era franchigia Viadana, non lo è nemmeno questo.
    Non capisco perchè, se non ha funzionato a Viadana, debba funzionare a Parma.
    Sarò ignorante, ma la faccenda non mi è chiara per niente.

    • yuri 20 Settembre 2012, 11:47

      la differenza è che non c’è il nome di viadana come capofila.
      non me ne vogliano i miei tanti amici di parma…ma ai parmigiani, notoriamente con la puzza sotto il naso, non andava proprio giù che capofila della franchigia fosse il paesotto di campagnia Viadana….ed ecco che allora passare il fiume po e spostarsi di 20 km…fa la sua grande differenza

    • gsp 20 Settembre 2012, 11:59

      Viadana non ha funzionato per un solo motivo, i 5mln da trovare. Se li avessero trovati non ci sarebbe stato alcun problema, esattamente come per la benetton. O meglio qualche problemino sempre si trova, ma niente da metterne a rischio la sopravvivenza.

  5. nessuno 20 Settembre 2012, 12:29

    Allora è proprio vero quello che diceva Melegari sul fatto che era stato tradito…ma perchè forse stavano già studiando questa alternativa…questa storia puzza molto..trama di complotto? mha….improvvisamente un progetto del genere cosi con le parti da come mi pare tutti calorosamente d’accordo…ma se Melegari per tenere uniti tutti doveva fare i salti mortali? molto molto strano….

    • yuri 20 Settembre 2012, 14:16

      l’unico che non lo ha ancora capito è gsp…o che fa finta di non capirlo…naturalmente senza rancore gsp… 🙂

      • gsp 20 Settembre 2012, 16:28

        @yuri, invece no secondo me. Le zebre sono state una rottura di palle mondiale per un dondi all’epoca gia’ sicuro del quinto mandato. Critiche e rogne per metterle insieme, e critiche quando i risultati non vengono com’e’ naturale che sia. Non vedo nessuna convenienza per la federazione nel farsi la swuadra propria. Non e’ neanche questione di sitemare gente, perche’ gli aironi 2 avrebbero avuto stessi giocatori e stesso staff tecnico.

        Poi che qualcuno a parma l’abbia pugnalato e’ molto probabile. Ma che t’aspetti da soci con partecipazioni minime? Fanno fatica a trovare i soldi per l’eccellenza, dove lo trovano un mln in piu’?

  6. Hrothepert 20 Settembre 2012, 12:47

    Le Zebre, almeno come entità federale, dovrebbero esaurire il proprio compito fra due anni, questi potrebbero ereditarne ,forse, il nome e, sicuramente, le strutture già approntate , si avvicinerebbero ad essere una franchigia nel vero senso del termine , quanto erano gli Aironi, e potrebbero anche allargare il numero di clubs componenti (cambiando le norme circa il rapporto di intercambio dei giocatori con l’ Eccellezza penso ai clubs lombardi tipo Viadana, Calvisano,ecc.), la città è sufficientemente grande e conosciuta e può offrire infrastrutture di accoglienza e di interesse per eventuali “orde” di tifosi celti “insulari”, se trovano sponsor e denari allora, perchè no?!?!

    • gsp 20 Settembre 2012, 13:05

      Secondo me il problema non sta nel num, ma in quanto mettono i singoli membri. Una situazione in cui i membri della franchigia fanno anche l’eccellenza e’ un’autostrada aperta verso il disastro, come successo ai soci aironi.

      Secondo me nel prossimo bando celtic ci vuole una clausola dove tutti i club della franchigia non prendono parte all’eccellenza e serie a (non solo il capo cordata). O magari ci partecipano, ma sempre e solo come franchigia.

      • Rabbidaniel 20 Settembre 2012, 13:23

        In realtà le franchigie dovrebbero essere collegate ai club di eccellenza e di A in un’ottica di “ascensore” e di formazione degli atleti. I giocatori non impegnati in Pro12 avrebbero la possibilità di giocare e i giovani potrebbero fare dei training con le franchigie.
        Hai ragione nel dire non avrebbe senso ricalcare il progetto Aironi in cui i soci, impegnati in campionati minori, badavano più al proprio orto che alla franchigia stessa.

        • mezeena10 20 Settembre 2012, 19:58

          quoto! una vera franchigia funziona esattamente cosi..quasi dappertutto!

  7. cheeks 20 Settembre 2012, 13:01

    Ragazzi questo progetto sembra che trovi tutti d’accordo, tranne l’Amatori e questo cmq non è un bel segnale, per un semplice motivo: non bisogna tirar fuori dei soldi…. mentre per gli Aironi era necessario l’esborso… Ogni società cura le sue giovanili e sono indipendenti… quando il Giova comincerà a chiedere dei soldini vedrete che verrà fuori qualche problema….

  8. eze 20 Settembre 2012, 14:03

    L’unica cosa certa è che le zebre spariranno tra 2 anni.
    I parmigiani senza più PadronDondi che paga il conto si preoccupano per il futuro perchè per il nuovo PadronGavazzi Parma è “lontana” e siccome Roma è bella e Treviso è importante per la terza gli piace restare a casa = Brescia.
    Restiamo in attesa della pubblicazione dei conti perché tutte ste franchigie senza pappa pubblica nemmeno dicono buongiorno….

  9. Katmandu 20 Settembre 2012, 14:33

    Non conosco la città di parma e non conosco nemmeno la zona e le persone di parma ma sono molto scettico sulle franchige in italia e sicuro tutti i progetti di fusioni/franchige non credo siano duraturi e tantomeno pacifici
    L’unico modo per far andare sempre daccordo tre persone è che siano solo in due e una delle due è morta (non mi ricordo in che film è stata detta)
    In Italia non siamo capaci di sacrificare i nostri interessi per qualcosa di più importante e che possa dare più soddisfazioni per il territorio e per competere a livelli più alti
    Quando giocavo e sopratutto in giovanile non riuscivamo a fare una squadra per motivi di numero ma non potevamo stare fermi una stagione il presidente cercava accordi con socetà limitrofe ma non riuscivamo mai per due anni di seguito a giocare nella stessa squadra perchè per un motivo o per un altro ci portavano a giocare in squadre diverse l’anno successivo
    Quindi se a qualcuno di voi è successa una cosa simile capirà perchè a mio parere le franchige in italia non potranno mai esistere
    Comunque sono curioso di vedere l’unica franchigia di alto livello italiano (la Grande Milano) come si comporterà e per quanto tempo andrà avanti e gli auguro per molto tempo

    • frank 20 Settembre 2012, 15:16

      Romagna RFC: in pochissimi anni dalla serie C (col Cesena) e quest’anno si gioca l’A1…una promozione pogni anno e raccoglie le realtà rugbistiche di tutta la Romagna. Secondo me è una gran bella realtà in evoluzione da seguire con interesse.

      • Katmandu 20 Settembre 2012, 15:25

        Hai ragione scusa ma una domanda da quanto sono attive? E comunque in nessuna delle due girano i soldi equivalenti di un campionato di eccellenza
        Vedremo auguro il massimo bene alle franchige ma la vedo difficile farlo in italia

      • mezeena10 20 Settembre 2012, 20:00

        beh il romagna è una franchigia un po anomala, visto che il presidente caccia il 90% del grano credo..l’idea su cui è nata però è molto bella ed interessante!

  10. Silverfern 20 Settembre 2012, 16:28

    rimango dell’avviso che ci sono pochissime possibilità di buona riuscita, con la viva speranza di essere clamorosamente smentito.
    L’Italia è notoriamente il paese dei Comuni, come dal medioevo in poi, anche solo a livello locale è difficile far andare d’accordo realtà vicine.
    Guardate solo tutte le polemiche per la soppressione delle provincie: tutti a dire che sono inutili, ma non la propria; e stessa cosa sta accadendo con le Regioni.
    Il problema vero è che dove circolano danari pubblici son tutti bravi a volersi sedere a tavola, ma quando tocca di mettere mano al proprio portafoglio comincia il festival della giustificazione.
    E’ uno dei problemi principali per cui all’estero ci considerano inaffidabili.
    Sarò anche disfattista, ma molto realista.

  11. Luca 20 Settembre 2012, 19:02

    …..se credeghe ai UFO……

  12. malpensante 20 Settembre 2012, 21:10

    A parte che porterebbe pure sfiga, il Capitano non si è MAI sognato di parlare di Celtic. Eccellenza, punto. E sarebbe una specie di miracolo figlio: 1)della crisi economica 2) delle legnate elettorali ai politici di riferimento 3) delle figure di m. rimediate in questi anni 3) di Giovanelli. Il rischio principale l’ha identificato cheeks ed è lo stesso, in piccolo, che ha fatto saltare gli Aironi: dover eventualmente ripianare a carico di società che non hanno un euro da spendere. Se molla l’eventule sposor di peso si va per aria, dalla Celtic alla A2. Dappertutto. L’unico modo di capitalizzare le società è valorizzare al massimo i cartellini e premiare economicamente i vivai migiori collegati alle franchigie o ai club. Qui si fa il contrario pagando due lire i ragazzini “eletti” per l’accademia. Poi, tutti gli sport pro stan su con i diritti tv, qui paga la FIR per far trasmettere. Dopo l’esperienza Aironi, doe c’era un fior di imprenditore, la verità è che al momento viaggiamo in prima classe (Celtic)senza avere i soldi nemeno per la turistica. Benetton escluso. Altro che terza franchigia, la provocazione di Amore in campagna elettorale meriterebbe qualche riflessione in più.

Lascia un commento

item-thumbnail

Serie A Elite: il calendario e le date delle partite dei playoff

Tre giornate per decidere le due finaliste che si giocheranno lo scudetto: ecco il programma

17 Aprile 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: i Club valutano azioni di protesta contro lo spostamento della finale

Nel comunicato non si esclude nemmeno che "la finale non potrà essere disputata"

17 Aprile 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Rovigo, coach Lodi coi piedi per terra: “Non siamo i favoriti, Petrarca la più forte”

Il tecnico dei campioni d'Italia in carica tiene alta l'attenzione e non fa proclami: "Pensiamo al Mogliano e basta"

16 Aprile 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite, il primato di Viadana rompe il duopolio Rovigo-Petrarca

Ecco il calendario dei playoff, per decidere quali squadre si giocheranno lo scudetto

15 Aprile 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite Maschile: finale confermata per il 2 giugno, con diretta Rai 2 e DAZN

La Fir ribadisce lo slittamento per permettere la trasmissione TV sull'importante canale pubblico

15 Aprile 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite, le formazioni di Rovigo-Vicenza e Fiamme Oro-Viadana

Nella domenica del massimo campionato si assegna il primo posto della regular season e l'ultimo spot per i playoff

14 Aprile 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite