Gavazzi felice e pungente. Le prime parole del nuovo presidente FIR

La prima conferenza stampa del neopresidente, con i propositi per il futuro e una mano tesa agli avversari. Ma Gavazzi non rinuncia a pungere

“Il coronamento di una vita passata nel rugby”. Alfredo Gavazzi sprizza gioia, e non potrebbe essere altrimenti. Le sue prime parole pubbliche da presidente FIR le pronuncia nella conferenza stampa ufficiale al CONI nel dopo-elezioni. “E’ stata una campagna elettorale molto dura – dice – e penso che capiti spesso quando si verifica un cambio di legislatura. Sono stati usati metodi più o meno leciti, ma ci sta. Io non posso che essere contento, forse mi aspettavo qualche voto in più, ma va bene così. Per il ruolo che rivestirò da domani dovrò essere il presidente di tutti. Non sono vendicativo e queste elezioni non devono lasciare strascichi nel rapporto con le persone e con le società. Su quest’ultimo fronte mi riferisco alla Benetton che ho sempre considerato una risorsa del rugby italiano”.
Poi una stoccata sul tema terza franchigia, come racconta Solorugby: “In occasione della partita Italia-Inghilterra dello scorso febbraio, abbiamo parlato con John Feehan, chief executive di Sei Nazioni e Pro 12. Gli abbiamo detto che non saremo più disponibili, nel 2014, a versare ancora 2 milioni alla Celtic e che vogliamo essere soci paritetici. L’Italia ha 60 milioni di abitanti, i nostri competitori in quel torneo complessivamente 12; inoltre se manterremo gli standard dei 70.000 spettatori all’Olimpico diventeremo la terza nazionale del Sei Nazioni per numero di presenze. Facciamo leva su questo. Dunque, considerando il contratto in scadenza nel 2014 e considerando che la Scozia aveva già richiesto una terza franchigia ci siamo fatti avanti anche noi. Una cosa molto semplice. Per il resto, le bugie hanno sempre le gambe corte”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il chiarimento della FIR sulle attività consentite dopo il nuovo DPCM

Proseguono regolarmente allenamenti e campionati delle squadre impegnate in tornei nazionali e regionali. Indicazioni anche su giovanili ed Old

19 Ottobre 2020 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

La FIR ha fatto chiarezza sull’ordinanza 620 della Regione Lombardia

Spiegato in dettaglio cosa va avanti e cosa, invece, si ferma fino al 6 novembre 2020

17 Ottobre 2020 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Gavazzi: “Definito l’accordo CVC-Sei Nazioni, ma ora la mia priorità è la ripartenza”

Il presidente federale parla a anche di Pro14, Mondiale U20, ricandidatura e biglietti per la partita con l'Inghilterra

28 Settembre 2020 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Consiglio federale: i contributi alle società del massimo campionato

E su come considerare conclusi o meno i campionati se ci dovesse essere una nuova interruzione nel 2020/2021

17 Settembre 2020 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Il protocollo FIR per l’attività agonistica nazionale

Le disposizioni federali relative alla ripartenza: ci sarà un contributo per i test medici

15 Settembre 2020 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Consiglio federale: approvato il bilancio consuntivo 2019. Termine iscrizioni ai campionati il 22 agosto

Approvata anche la prima nota di variazione del bilancio preventivo 2020

1 Agosto 2020 Rugby Azzurro / Vita federale