Summer Series 2024: la formazione dell’Australia che ospita il Galles

Joe Schmidt si ancora ad alcuni punti fermi, ma sceglie ben 7 potenziali esordienti: fra loro c’è anche Tom Lynagh

Summer Series 2024: la formazione dell'Australia che ospita il Galles

Summer Series 2024: la formazione dell’Australia che ospita il Galles (Ph. Sebastiano Pessina)

Joe Schmidt è pronto a inaugurare il suo nuovo corso tecnico con l’Australia. L’allenatore, che in passato ha guidato l’Irlanda ed è ha fatto parte dello staff degli All Blacks, ha reso nota la sua prima formazione in vista del Test Match di sabato 6 luglio contro il Galles.

Leggi anche, Summer Series 2024: la formazione del Galles che sfida l’Australia

Summer Series 2024: la formazione dell’Australia che ospita il Galles

Nella squadra capitanata da Liam Wright, che in terza linea farà reparto con l’altro flanker Fraser McReight e con il numero 8 Rob Valetini, non mancano le sorprese. La prima è quella rappresentata dall’uncapped Josh Flook che, da secondo centro, farà coppia con Hunter Paisami, in una linea di trequarti con Tom Wright da estremo,  Andrew Kellaway e Filipo Daugunu alle ali e il duo Jake Gordon-Noah Lolesio a gestire la mediana.

Fra gli avanti, detto della terza linea, altra novità: quella del debuttante Jeremy Williams in seconda linea con Lukhan Salakaia-Loto, mentre davanti a tutti vi saranno il tallonatore Matt Faessler e gli espertissimi piloni James Slipper e Taniela Tupou.

Interessante anche la composizione della panchina. Una configurazione con 5 avanti e 3 trequarti, fra loro saranno 5 i potenziali esordienti: Billy Pollard, Isaac Kailea (uncapped), Allan Alaalatoa, Angus Blyth (uncapped) e Charlie Cale (uncapped), oltre a Tate McDermott, Tom Lynagh (uncapped e fratello di Louis, ala della nazionale italiana, nonché figlio di Michael Lynagh) e Dylan Pietsch.

Australia
15. Tom Wright (25 Tests)
14. Andrew Kellaway (26 Tests)
13. Josh Flook (Uncapped)
12. Hunter Paisami (24 Tests)
11. Filipo Daugunu (7 Tests)
10. Noah Lolesio (17 Tests)
9. Jake Gordon (20 Tests)
8. Rob Valetini (39 Tests)
7. Fraser McReight (17 Tests)
6. Liam Wright (capitano) (5 Tests)
5. Lukhan Salakaia-Loto (30 Tests)
4. Jeremy Williams (Uncapped)
3. Taniela Tupou (50 Tests)
2. Matt Faessler (5 Tests)
1. James Slipper (134 Tests)

A disposizione

16. Billy Pollard (1 Test)
17. Isaac Kailea (Uncapped)
18. Allan Alaalatoa (67 Tests)
19. Angus Blyth (Uncapped)
20. Charlie Cale (Uncapped)
21. Tate McDermott (28 Tests)
22. Tom Lynagh (Uncapped)
23. Dylan Pietsch (Uncapped)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Summer Series: la preview di All Blacks-Inghilterra ad Eden Park

Nella prima sfida sono mancati i piazzati a entrambe le formazioni. La Nuova Zelanda è parsa superiore in mischia ma ha sofferto in touche: tutte le c...

item-thumbnail

Summer Series: la formazione della Francia per la sfida con i Pumas

Fabien Galthiè conferma gran parte del XV di una settimana fa e inserisce quattro possibili esordienti in panchina

item-thumbnail

Summer Series: la formazione dell’Argentina per il secondo test con la Francia

Cinque cambi per Felipe Contepomi, mentre Pablo Matera si appresta a tagliare un traguardo importante

item-thumbnail

L’Irlanda prova a mischiare le carte: la formazione per il secondo test con il Sudafrica

Peter O'Mahony si siede in panchina, mentre sono obbligati i cambi di Dan Sheehan e Craig Casey

item-thumbnail

Summer Nations Series: l’identikit di Tonga, prossima avversaria dell’Italia

Le Ikale Tahi all'assalto degli Azzurri con un mix di esperienza e volti nuovi

item-thumbnail

Summer Series: la formazione del Galles per il secondo round con l’Australia

Warren Gatland costretto ad alcuni cambi dopo la prima sconfitta di Sydney