Mondiale U20, Roberto Santamaria prima di Irlanda-Italia: “Limitare gli errori, o li pagheremo cari”

Le dichiarazioni del tecnico degli Azzurrini prima del debutto al World Rugby U20 Championship, previsto sabato 29 giugno alle 16:30

Mondiale U20, Roberto Santamaria prima di Irlanda-Italia: “Limitare gli errori, o li pagheremo cari”  (Ph. by Emmanuele Ciancaglini/Federugby via Getty Images)

Manca sempre meno all’esordio dell’Italia under 20 al Mondiale giovanile di prima fascia, il World Rugby U20 Championship organizzato per il secondo anno consecutivo in Sudafrica.

Lo staff tecnico, decisamente rinnovato sotto la guida del nuovo head coach Roberto Santamaria e con gli ingressi di Alessandro Lodi e Andrea Marcato, ha diramato da poco la formazione dell’Italia U20 che debutterà al Mondiale contro una delle squadre favorite a vincere il torneo iridato: l’Irlanda, arrivata seconda nella scorsa edizione.

Leggi anche: Mondiale Under 20: dove si vede Irlanda-Italia in diretta streaming gratis

Di fronte ad un primo avversario di questo livello, e all’interno di un girone B davvero impegnativo con Australia e Georgia, gli Azzurrini non possono permettersi passi falsi. L’ha dichiarato lo stesso tecnico Roberto Santamaria presentando la formazione che scenderà in campo a Cape Town sabato 29 giugno alle ore 16:30.

Mondiale U20, le dichiarazioni del tecnico Roberto Santamaria prima di Irlanda-Italia

“Sapendo di poterci muovere su un gruppo eterogeno e con parecchi giocatori intercambiabili, le scelte sono e saranno costantemente determinate combinando l’analisi dell’avversario, le condizioni psico-fisiche individuali e quelle più ampie di contesto. Nel caso specifico, conosciamo e rispettiamo al massimo il valore dell’Irlanda, squadra che punta a vincere il Mondiale e che sappiamo non essere la stessa incontrata lo scorso febbraio”.

Leggi anche: Mondiale U20, la formazione dell’Italia per l’esordio con l’Irlanda

A proposito dell’Irlanda, squadra che anch’essa ha da poco cambiato allenatore (passando da Richie Murphy a Willie Faloon), Roberto Santamaria ha ovviamente ricordato l’ultimo incontro tra le due formazioni, al Sei Nazioni U20, quando gli Azzurrini arrivarono ad un passo dal colpaccio. D’altra parte, però, non si fa illusioni ricordando il passato.

“Il match di Cork, perso per un punto ma giocato dai nostri ad altissimo livello, resta nella testa di tutti noi come un bel ricordo, ma certamente non può essere preso a parametro per impostare la gara di sabato, che avrà dinamiche completamente diverse. Noi approcciamo la sfida con umiltà e consapevolezza nella nostra identità di gioco e di gruppo, e se è vero che nel nostro sport ogni partita fa storia a sé, ancor più vero è che un Mondiale è realmente qualcosa a parte, dove ogni minimo errore viene pagato carissimo nel percorso del torneo”.

“L’Irlanda è una squadra veloce, fisica, dura davanti e molto organizzata nella difesa aerea, con giocatori estremamente competenti in tutte le aree del gioco, e tutto questo deve tradursi in una gara per noi da giocare ad uno standard molto elevato, puntando sui nostri elementi di forza e dando la massima attenzione all’aspetto della disciplina. In questo senso il piccolo test svolto ieri [mercoledì 26 giugno, ndr] con la Francia ci è stato molto utile, starà a noi farlo fruttare ora”, ha concluso il tecnico azzurro.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

L’Italia U20 perde un titolare per infortunio, un altro in dubbio per la sfida alla Spagna

La gara contro la Georgia al World Rugby U20 Championship ha lasciato in eredità qualche problema fisico

item-thumbnail

Italia U20, le parole dei protagonisti dopo il match con la Georgia

Sconfitta netta per gli Azzurrini nell'ultima gara del girone. Ora arriva la Spagna per evitare il playout

item-thumbnail

Cosa deve fare l’Italia under 20 per evitare i playout retrocessione al Mondiale? Vincere potrebbe non bastare

Tutti gli scenari possibili: fondamentale il match delle 14 tra Irlanda e Australia

item-thumbnail

Mondiale under 20: cambia l’arbitro di Georgia-Italia. E Botturi carica i ragazzi: “Pronti alla battaglia”

Il capitano azzurro introduce il match, che vedrà anche una sostituzione nella direzione di gara

item-thumbnail

Mondiali Under 20, Roberto Santamaria: “Abbiamo rischiato e abbiamo vinto. Ora pensiamo alla Georgia”

Le parole del tecnico degli Azzurrini e i pensieri di capitan Nicola Bozzo

item-thumbnail

Mondiale under 20: l’Italia si regala la prima, storica vittoria contro l’Australia sotto il diluvio

La nazionale giovanile non aveva mai battuto i Junior Wallabies. Dopo un grande primo tempo, una ripresa col fiato sospeso in condizioni proibitive: 1...