Italia, Marco Riccioni: “Tornare in Abruzzo e in Italia è sempre bello”

Dopo l’allenamento allo stadio Fattori di L’Aquila, il pilone teramano ha parlato del suo legame con le sue origini

Italia, Marco Riccioni: “Tornare in Abruzzo e in Italia è sempre bello”

L’Italia ha svolto il ritiro a L’Aquila prima di partire per il Pacifico e affrontare i tre test match delle Summer Series 2024.

L’allenamento a porte aperte di venerdì 21 giugno è stato un successo, con un bagno di folla allo stadio Fattori che ha abbracciato i ragazzi di Gonzalo Quesada per un ultimo saluto prima di volare ad Auckland, base del ritiro azzurro per i test match con Tonga, Samoa e Giappone.

Uno di quelli che si è sentito più a casa di tutto è Marco Riccioni, pescarese di nascita ma cresciuto a Teramo, anche rugbisticamente. Il pilone classe 1997 ha iniziato a giocare proprio nella squadra della sua città, prima di trasferirsi a L’Aquila, a Calvisano con cui ha vinto un campionato italiano nel 2017.

Il 26enne abruzzese ha giocato quattro stagione con il Benetton prima di spostarsi a Londra, nella Premiership, con i Saracens con cui milita dal 2021.

Leggi anche: Summer Series: date e orari dei test match dell’Italia con Samoa, Tonga e Giappone

Italia, Marco Riccioni e il legame con l’Abruzzo

Il pilone teramano ha rilasciato una breve intervista al quotidiano “Il Centro”, a margine dell’allenamento della Nazionale italiana a L’Aquila.

“Se Teramo è la mia prima casa, L’Aquila è la seconda. In questo stesso stadio ho giocato una semifinale del campionato under 16 quando giocavo nelle file della Polisportiva L’Aquila Rugby. Erano i tempi di “Zappò” (Maurizio Zaffiri) e io venivo qui a vedere giocare L’Aquila Rugby 1936″ ha dichiarato il prima linea dei Saracens.

Nonostante da quattro anni si sia trasferito Oltremanica, Marco Riccioni è felice di tornare nella sua regione e in generale in Italia: “Basta guardare la montagna di gente che è qui per noi”. Naturalmente la carriera in Inghilterra porta a una riflessione sulla cultura fra Premiership e Italia: “Lì i bambini giocano a rugby fin dalla scuola, e nessuno ha paura che si facciano male. Ma noi ci stiamo provando, la FIR sta cercando di avvicinare quanti più giovani al mondo del rugby”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia, Quesada spiega il mancato utilizzo di Mey e Odiase ed elogia Trulla e Zambonin

Nella seconda parte della conferenza stampa il tecnico ha spiegato alcune scelte fatte durante il tour, con alcuni giocatori che non sono stati schier...

21 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Giacomo Nicotera: “E’ stata una tournée bellissima, abbiamo creato un gruppo unito e coeso”

Le parole del tallonatore azzurro e di altri protagonisti della vittoria di Sapporo

21 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Le reazioni della stampa estera alla vittoria dell’Italia sul Giappone: “Eddie Jones umiliato dagli Azzurri”

Per RugbyPass "Nipponici sempre distanti dalla ben allenata squadra di Quesada". Secondo la stampa asiatica: "Jones aveva promesso un gioco veloce, in...

21 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Summer Series: Le pagelle di Giappone-Italia

Partita difensiva strepitosa dei fratelli Cannone, che insieme fanno il 20% dei placcaggi totali degli Azzurri. Capuozzo imprendibile, gran prova di m...

21 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Quesada: “Non so quante squadre ‘top’ avrebbero accettato di fare questo tour. Noi lo abbiamo fatto bene: bilancio positivo”

Il tecnico è soddisfatto di questo intenso e difficile mese nel Pacifico: "Oggi grande difesa, il Giappone ha attaccato tanto ma non è passato, peccat...

21 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Giappone-Italia: 80 minuti per chiudere col sorriso una stagione indimenticabile

Il 2024 sarà comunque da ricordare per il rugby azzurro, ma una vittoria certificherebbe un nuovo status per la nazionale

20 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale