Benetton Rugby, Calum McRae: “È la settimana più importante della stagione”

L’allenatore della difesa ha parlato dei temi tecnici in vista dello scontro con Edimburgo

Sharks-Benetton (ph. Benetton Rugby)

Benetton Rugby, Calum McRae: “È la settimana più importante della stagione”

Sabato 1 giugno alle ore 14.00 il Benetton Rugby è atteso da una partita molto importante. Allo stadio Monigo andrà in scena l’ultimo turno di URC che vedrà i biancoverdi contrapposti ad Edimburgo.

Un match che vale praticamente i playoff. Vincere significherebbe assicurarsi un posto nelle prime 8 squadre del campionato che poi si incroceranno nei quarti.

La squadra allenata da Marco Bortolami si sta preparando ad affrontare quello che da più parti è stato definito come un vero e proprio ottavo di finale.

Il tecnico della difesa Calum McRae, nato in Scozia ed ex di turno, ha parlato dei principali temi tecnici di Benetton-Edimburgo nel corso di un’intervista rilasciata al Gazzettino di Treviso.

Leggi anche: Benetton Rugby, Nacho Brex verso la sfida con Edimburgo: “Il nostro pubblico ci dà la spinta in più”

Benetton Rugby, Calum McRae: “Ho lasciato la Scozia perché intravedevo una squadra ricca di talento”

«È la settimana più importante della stagione – ha spiegato Calum MacRae, allenatore della difesa del Benetton – La classifica non mente. Abbiamo affrontato tante avversità e sfide quest’anno ma allo stesso tempo lavorato duro per guadagnarci questa opportunità. Adesso abbiamo il destino tra le nostre mani, e tutto sommato arriviamo in ottime condizioni fisiche e mentali».

McRae ha giocato con la franchigia scozzese e proprio lì è stato tecnico della difesa, prima di passare al Benetton nell’estate 2022.

«Ho grandi ricordi di Edimburgo e conosco ancora tante persone nell’ambiente, ma il focus è al 100% su Treviso. Due anni fa ho lasciato la Scozia perché intravedevo una squadra ricca di talento e in rampa di lancio come il Benetton. Se dicessi che per me è una partita come le altre mentirei, ma il mio obiettivo è raggiungere i playoff con Treviso».

Prima del weekend di pausa generato dalle finali di Challenge Cup e Champions Cup, il Benetton era riuscito a strappare 5 punti nell’arco di due partite del mini tour in Sudafrica. Un risultato che consente ai biancoverdi di potersela giocare fino in fondo.

«Personalmente sono stato molto soddisfatto per la partita contro gli Sharks, in cui i sudafricani hanno messo a dura prova il nostro sistema difensivo ed i ragazzi hanno dato una grande dimostrazione di carattere, oltre i nostri schemi. Contro i Bulls invece non siamo stati performanti nei primi 15/20 minuti e quando parti in questa maniera contro squadre di questo livello tutto diventa più difficile».

Benetton Rugby, Calum McRae: “Con Edimburgo attenzione alla disciplina”

L’avversario di sabato è di quelli da trattare con il massimo rispetto. All’andata i trevigiani riuscirono ad espugnare l’Hive Stadium, ma Calum McRae mette in guardia i suoi giocatori sui punti di forza del team scozzese.

«Servirà essere cinici ed attenti, ponendo grande pressione in risalita per coprire quanto più territorio possibile. Edimburgo è una squadra che sviluppa molto bene il proprio gioco nelle fasi rotte, ma ha anche una mischia di primo livello, dovremo stare attenti da molti punti di vista. Hanno trequarti di assoluto spessore come Duhan Van der Merwe, un’ala come Goosen che è cresciuta molto nel corso della stagione ed elementi come Ritchie in mischia che rappresentano un pericolo per noi. Insomma, tanti aspetti potranno fare la differenza. Nel rugby bene o male le opportunità capitano da entrambe le parti, tutto dipende da come vengono sfruttate. Da parte nostra la disciplina sarà importante, dovremo concedere quanti meno calci possibili, che siano diretti verso i pali o che possano permettere ad Edimburgo di risalire il campo e sfogare le proprie qualità nei nostri 22».

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Marco Bortolami racconta i rapporti con Quesada, il mercato del Benetton e la difficoltà di “tagliare” i giocatori

Il tecnico dei biancoverdi nella seconda parte dell'intervista rilasciata a OnRugby: "Lasciar andare via o tagliare dei ragazzi che stimi è dolorissim...

item-thumbnail

Bortolami: “Benetton, stagione da 8. Il successo più bello è la crescita di Izekor, Spagnolo, Marin e gli altri”

Nella prima parte della lunga intervista rilasciata a OnRugby il tecnico traccia un bilancio della stagione: "I Bulls ci hanno fatto i complimenti. La...

item-thumbnail

Benetton, Pavanello: “Miglior torneo celtico di sempre. I Bulls? Ho più rimpianti per Gloucester”

Il direttore generale dei biancoverdi: "A Pretoria la squadra ha dato tutto. Il mercato? Un altro paio di arrivi e saremo a posto"

item-thumbnail

URC: Alessandro Izekor conquista un prestigioso premio individuale

Il flanker del Benetton Rugby e della Nazionale si è messo in luce accumulando percentuali difensive rilevanti

item-thumbnail

URC: il Benetton sfiora l’impresa. A Pretoria vincono i Bulls 30-23

Non basta un secondo tempo positivo per entrare in semifinale. Per Treviso in meta Ratave, Albornoz e Fekitoa

item-thumbnail

URC: la preview del quarto di finale tra Bulls e Benetton Rugby

Appuntamento a Pretoria alle ore 15.30 di sabato 8 giugno: in palio un posto in semifinale