URC: affonda la corazzata Leinster. In finale vola un Munster sprecone ma indomito

Il calcio drop di Crowley ribalta le sorti della semifinale negli ultimi minuti

munster pro12

URC: affonda la corazzata Leinster. In finale vola un Munster sprecone ma indomito – ph. Reuters

Una stagione praticamente perfetta per Leinster Rugby, quantomeno fino alla serata di ieri, sabato 13 maggio. Tra United Rugby Championship e Champions Cup gli irlandesi di Leo Cullen avevano subito una sola sconfitta, peraltro ininfluente nell’economia della regular season di URC, in tutta l’annata. Non potevano però immaginare che, proprio in casa loro e contro la rivale Munster, sarebbe arrivata la seconda battuta d’arresto, questa davvero di peso.

In un Aviva Stadium gremito di tifosi, si è giocata ieri sera la seconda semifinale dei play-off di URC, il derby irlandese tra Leinster e Munster che avrebbe deciso quale delle due formazioni avrebbe raggiunto allo scontro decisivo gli Stormers, vittoriosi contro Connacht nella prima semifinale.

Leggi anche: URC: Gli Stormers vanno in finale, non basta un grande Connacht

Un match che è stato caratterizzato da questo andamento di gioco: da un lato i padroni di casa, ai quali è pesata una grande indisciplina che gli ha permesso di creare poche occasioni; dall’altro gli ospiti, che hanno potuto godere dei falli di Leinster ma, molto spesso, hanno sprecato ottime occasioni.

Se Munster avesse perso, infatti, sarebbe stata la serata dei rimpianti per gli uomini di Graham Rowntree. Tante volte gli ospiti hanno preferito giocare per il bersaglio grosso, la meta, invece di andare per i pali e capitalizzare i falli del Leinster (12 penalità concesse dai padroni di casa, a confronto delle 5 di Munster); e altrettante volte il loro attacco è stato fermato a pochi metri dalla linea di difesa.

Eppure, alla fine, la maggiore disciplina e i continui sforzi offensivi degli ospiti sono stati ripagati. Munster ha potuto contare su un maggior possesso e territorio in confronto a Leinster, che ha quasi sempre approfittato delle occasioni che ha avuto. Queste però sono state poche, a causa della tanta indisciplina.

Il punteggio viene mosso sin da subito, grazie al calcio di punizione a favore di Leinster. Al piede di Byrne risponde per due volte, nei successivi 20 minuti, Healy per il vantaggio ospite di 3-6. Allo scadere del primo tempo arriva anche la prima meta della partita, con l’ovale schiacciato da Jenkins e trasformato da Byrne che riporta avanti i padroni di casa.

In avvio della ripresa arriva, dopo varie occasioni sciupate, la prima e unica meta di Munster, marcata da Beirne a cui aggiungere il +2 di Crowley. E sarà ancora grazie al suo piede se Munster potrà lottare per il titolo finale di URC. La meta di McCarthy riporta avanti il Leinster, ma senza la trasformazione il vantaggio è minimo: al 77′ gli ospiti si stanziano nella metà campo avversaria e, da buona posizione centrale, offrono il pallone a Crowley che centra i pali con un calcio drop.

È il calcio che vale non solo il +1 su Leinster (15-16), ma soprattutto la vittoria in semifinale, con Munster che ora ha strappato un biglietto per la sfida decisiva di questa stagione di URC contro gli Stormers.

URC, tabellino semifinale Leinster – Munster (15-16)

Marcatori Leinster
Mete: Jenkins (37′), McCarthy (62′)
Trasformazioni: Byrne (39′)
Punizioni: Byrne (1′)
Calci drop: –

Marcatori Munster
Mete: Beirne (45′)
Trasformazioni: Crowley (46′)
Punizioni: Healy (10′, 23′)
Calci drop: Crowley (77′)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

URC: dopo 12 anni il Munster torna a vincere un titolo

Stormers battuti 14-19 a Città del Capo grazie alle mete di Barron, Nash e Hodnett

item-thumbnail

Le formazioni della finale dello URC

Stormers e Munster si giocano il titolo a Città del Capo

item-thumbnail

URC: come il Munster è tornato a giocarsi una finale

Merito dell'imprevedibile successo di Graham Rowntree e della sua ascesa nel ruolo di head coach

item-thumbnail

URC: Franco Smith nominato miglior allenatore della stagione 2022/23

Al suo primo anno alla guida dei Glasgow Warriors, il club è stato autore di un'ottima stagione

item-thumbnail

URC: Andrea Piardi sarà l’arbitro della finalissima Stormers-Munster

Il fischietto italiano è stato designato per la partita più importante del torneo: quella che assegna il titolo

item-thumbnail

URC: Gli Stormers vanno in finale, non basta un grande Connacht

Gli irlandesi giocano una grande partita al DHL Stadium, ma cedono soltanto negli ultimi minuti sotto i colpi dei sudafricani