Giappone nel Tier 1: World Rugby ci pensa

I Brave Blossom potrebbero entrare nelle 11 big del rugby mondiale

Giappone nel Tier 1: World Rugby ci pensa

Nel corso della prossima riunione del consiglio di World Rugby – prevista per la prossima settimana – dovrebbe venire ratificato che il Giappone entrerà nella cerchia delle nazionali del Tier 1 (ovvero le High Performance Union). E’ quanto riporta il portale Nikkei specificando che i Brave Blossom si unirebbero quindi alle squadre del Sei Nazioni e del Rugby Championship, a formare il gruppo delle 11 big mondiali. Sarebbe la prima volta che una squadra asiatica riuscirebbe in un’impresa rugbistica di questo calibro.

L’opportunità che potrebbe essere data ai giapponesi deriverebbe della prestazione ben oltre le aspettative all’ultima Coppa del Mondo, nella quale il Giappone, paese ospitante, si è reso protagonista dell’accesso ai quarti di finale, vincendo il proprio girone di qualificazione che vedeva sfidanti del calibro di Irlanda e Scozia. Inoltre, la nazionale del Sol Levante ha dato dimostrazione anche negli ultimi test match di competere con le squadre già facenti parte del Tier 1.

Leggi anche: Springboks: dopo la RWC possibile un clamoroso ritorno in panchina

L’accesso al Tier 1 costituirebbe una forte spinta per poter anche ambire alla partecipazione del Rugby Championship, attualmente conteso tra Australia, Sudafrica, Nuova Zelanda e Argentina, proprio per aumentare ulteriormente la competitività del torneo, ma soprattutto del movimento rugbistico in Giappone.
Oltre agli aspetti sportivi, il Giappone acquisterebbe anche un maggiore peso politico, passando dagli attuale due a tre voti in occasione delle votazioni e delle elezioni di World Rugby.
L’ultima nazionale ad essere ammessa nel Tier 1 fu l’Argentina nel 2007 , che, grazie alla conquista della medaglia di bronzo ai mondiali in Francia, ottenne dal World Rugby la spinta per unirsi al prestigioso tre Nazioni di allora.
Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Super Rugby Pacific: a Auckland splende un colore solo, Blues campioni dell’edizione 2024

Match difficile per i Chiefs a Eden Park, con la squadra di Auckland che alza la coppa 21 anni dopo l'ultima volta

22 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Niente Super Rugby? E Beauden Barrett torna a giocare col suo primo club

L'All Black ha vestito la maglia della propria squadra 14 anni dopo l'ultima volta

17 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: chi sono le finaliste dell’edizione 2024

Al termine della seconda semifinale giocata a Weelington è emerso il nome della squadra che sfiderà i Blues il 22 giugno

15 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Australia: un altro giovane talento molla i Wallabies per passare al Rugby League

Dopo Nawaqanitawase, un altro australiano lascia a piedi Joe Schmidt per passare al rugby a 13

12 Giugno 2024 Emisfero Sud
item-thumbnail

Super Rugby: i risultati e gli highlights dei quarti di finale

Tre squadre neozelandesi qualificate per le semifinali del prossimo week-end

8 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific 2024: designati i quarti di finale

Conclusa la stagione regolare, le otto squadre qualificate si giocheranno un posto in semifinale

1 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby