Stephen Varney ha rinnovato il contratto con il Gloucester

Il numero 9 azzurro continuerà a far parte del club dove è cresciuto

Italia: Varney non ce la fa, lo staff convoca un altro mediano di mischia. PH Sebastiano Pessina

Stephen Varney – ph. Sebastiano Pessina

Nato in Galles da madre italiana ma legato a doppio filo a Gloucester: è Stephen Varney, che ha rinnovato il proprio contratto con il club inglese che lo ha cresciuto rugbisticamente e lo ha lanciato nel rugby che conta.

Varney, mediano di mischia della nazionale italiana, ha già accumulato 19 caps con la maglia azzurra, nonostante non abbia ancora compiuto 22 anni.

Negli ultimi anni a Gloucester il suo utilizzo è stato intermittente. Il club ha nelle proprie fila due mediani più esperti come il 30enne australiano Ben Meehan e l’altro prodotto del vivaio Charlie Chapman, classe ’98.

Leggi anche: Come sono andati gli italiani all’estero nell’ultimo weekend

Dopo che Varney era stato lanciato nella parte finale della stagione 2019/2020 da George Skivington, diventato head coach alla ripresa del campionato dopo il lockdown primaverile del 2020, gli altri due contendenti per il ruolo si sono sostanzialmente smazzati tutte le presenze nelle stagioni successive, lasciando all’italo-gallese poco più delle briciole (13 presenze fra Premiership e Challenge Cup, 7 volte da titolare).

Anche in questa stagione le cose sono sembrate prendere la stessa piega, ma nelle ultime settimane le cose sembrano essere cambiate. In particolare, da quando Gloucester ha perso definitivamente il treno per le posizioni importanti della Premiership, Skivington si è dedicato maggiormente allo sviluppo dei numerosi giovani di talento del club, accordando un minutaggio sempre più importante a Varney, che a una partita dal termine della stagione ha accumulato un totale di 13 presenze, di cui 8 da titolare. Ha giocato, insomma, negli ultimi 6 mesi quanto nelle due stagioni precedenti messe assieme.

Al sito ufficiale del club, il coach ha detto: “Risulta facile dimenticare che Steve [Varney] è solo un giovane uomo visto che è in prima squadra già da qualche stagione ed è stabilmente presente a livello internazionale.”

“Si tratta di un altro prodotto della nostra academy del quale siamo molto orgogliosi per quello che ha già ottenuto, ma crediamo di poter avere ancora molto da lui. Speriamo di vederlo giocare un ruolo importante per l’Italia alla Rugby World Cup e tornare a Gloucester con ancora più esperienza.”

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Premiership: dal 2025/2026 torna la promozione dal Championship

La Federazione inglese ha deciso di inserire uno spareggio fra prima e seconda serie

16 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: la federazione inglese al lavoro per ripristinare promozioni e retrocessioni

La RFU è pronta a rivedere gli standard minimi sugli impianti e dovrebbe introdurre un play-off tra la prima e la seconda serie

15 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Northampton Saints campioni d’Inghilterra

In un Twickenahm Stadium sold-out i neroverdi vincono il titolo dopo 10 anni dall'ultima finale

9 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: le formazioni di Northampton Saints e Bath per la finale

Tante le stelle in campo, fra cui anche un prossimo Azzurro

7 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

L’occasione di Finn Russell: la finale di Premiership per cementare il proprio lascito

L'apertura scozzese ha cambiato il volto del Bath e lo ha riportato in alto: ora un titolo darebbe un'altra dimensione alla sua intera carriera

6 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: la finale sarà Northampton Saints-Bath

Sabato 8 giugno di fronte a quasi 80000 spettatori l'atto conclusivo del campionato inglese

2 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership