Benetton: Manuel Zuliani prolunga fino al 2027

Il terza linea aveva un contratto fino al 2025, che proseguirà invece per ulteriori 2 anni

Manuel Zuliani – ph. Sebastiano Pessina

Manuel Zuliani rimarrà al Benetton fino al 30 giugno 2027: ha prolungato l’attuale contratto, che lo legava al club fino al 2025, per due ulteriori stagioni.

Lo ha comunicato il club con una nota sul sito ufficiale, annunciando la permanenza di uno dei talenti della terza linea dei Leoni e della nazionale italiana.

“Ringrazio di cuore per la fiducia che la società ha riposto in me e per questa grande opportunità di lavorare e migliorarmi ancora molto per altri 4 anni con questa fantastica squadra in una città che ormai è diventata casa mia” ha detto Zuliani.

Leggi anche: Zebre: altro rinnovo per gli emiliani, si tratta di Andrea Zambonin

Classe 2000, il giocatore nato a Castelfranco Veneto è stato capitano del Benetton nella categoria under 18, ha fatto parte dell’Accademia Nazionale ed ha vestito in Top10 la maglia del Mogliano in due stagioni (2020/2021 e 2021/2022) durante le quali ha comunque militato anche in biancoverde come permit player.

Solo lo scorso anno Zuliani aveva firmato un nuovo contratto con il Benetton, con scadenza 30 giugno 2025. La successiva e ancor più evidente crescita del giocatore, che lo ha portato a vestire per 6 volte la maglia della nazionale nella stagione in corso, ha convinto i vertici del club di Treviso a tornare a proporgli un prolungamento dell’accordo.

Così il direttore generale Antonio Pavanello: “Appena una stagione fa esprimevamo la nostra ferma volontà di riconoscere e premiare le qualità sportive ed umane di un giovane talento quale è Manuel. Oggi a distanza di quindici mesi, siamo lieti di confermare per i prossimi quattro anni la fiducia nei suoi confronti.”

“In modo particolare nel mondo dello sport, non capita spesso di avere la possibilità di siglare contratti di lunga durata ma come già accaduto con altri giocatori abbiamo voluto dare loro maggiori garanzie lavorative. Manuel sin dal suo arrivo nel nostro settore giovanile ha dimostrato di personificare i valori propri del club al punto di meritare una lunga estensione contrattuale, sinonimo dell’importante progettualità societaria esistente attorno alla sua figura.”

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

URC Awards: il Benetton Rugby è il club più innovativo della stagione 2023/24

Il club biancoverde è stato premiato per gli ottimi risultati raggiunti fuori dal campo

item-thumbnail

Marco Bortolami racconta i rapporti con Quesada, il mercato del Benetton e la difficoltà di “tagliare” i giocatori

Il tecnico dei biancoverdi nella seconda parte dell'intervista rilasciata a OnRugby: "Lasciar andare via o tagliare dei ragazzi che stimi è dolorissim...

item-thumbnail

Bortolami: “Benetton, stagione da 8. Il successo più bello è la crescita di Izekor, Spagnolo, Marin e gli altri”

Nella prima parte della lunga intervista rilasciata a OnRugby il tecnico traccia un bilancio della stagione: "I Bulls ci hanno fatto i complimenti. La...

item-thumbnail

Benetton, Pavanello: “Miglior torneo celtico di sempre. I Bulls? Ho più rimpianti per Gloucester”

Il direttore generale dei biancoverdi: "A Pretoria la squadra ha dato tutto. Il mercato? Un altro paio di arrivi e saremo a posto"

item-thumbnail

URC: Alessandro Izekor conquista un prestigioso premio individuale

Il flanker del Benetton Rugby e della Nazionale si è messo in luce accumulando percentuali difensive rilevanti

item-thumbnail

URC: il Benetton sfiora l’impresa. A Pretoria vincono i Bulls 30-23

Non basta un secondo tempo positivo per entrare in semifinale. Per Treviso in meta Ratave, Albornoz e Fekitoa