Rassie Erasmus: “La vittoria alla RWC del 2019 è stata un bonus inaspettato”

Secondo l’ex coach degli Springboks la programmazione tecnica aveva messo nel mirino Francia 2023 ancor prima che il mondiale giapponese

Rassie Erasmus spiega le scelte di formazione del Sudafrica "A"

Rassie Erasmus DOR del Sudafrica (Ph. Sebastiano Pessina)

Il Director of Rugby sudafricano Rassie Erasmus ha fatto una sorprendente affermazione sulla vittoria degli Springboks alla Coppa del Mondo di Rugby del 2019.

Erasmus, che era il capo allenatore della squadra sudafricana in Giappone, è stato filmato il mese scorso mentre si rivolgeva alla squadra durante il primo camp di allenamento in vista della prossima Coppa del Mondo in Francia.

Il documentario fa parte dell’ultimo episodio di Inside the Boks, la serie di racconti video che riprende la squadra nazionale sudafricana mentre si prepara a difendere il suo titolo iridato.

Nell’ultimo episodio di 24 minuti, Erasmus ha delineato gli obiettivi per il nuovo anno e ha sorprendentemente affermato che la vittoria del 2019 degli Springboks è stata un bonus inaspettato perchè il vero scopo programmato nel 2018 era la Coppa del Mondo di Rugby 2023.

Rivolgendosi alla squadra mentre illustrava i suoi concetti su una lavagna riempita di parole chiave, Erasmus ha spiegato: “Abbiamo iniziato a pensare nel 2018 a come prepararci nel 2023. Quando siamo stati nominati allenatori, abbiamo iniziato a pensare alla RWC del 2023. Il 2019 è stato un bonus, ma guardando l’età della nostra squadra e il livello di maturazione dei ragazzi il 2023 era il nostro grande obiettivo.”

Inside the Boks, il documentario

Erasmus ha preso in consegna gli Springboks al termine di un biennio disastroso in termini di risultati e credibilità internazionale. In un anno di lavoro è riuscito a recueprare i capisaldi del rugby sudafricano e a vincere prima il Rugby Championship, poi la Rugby World Cup.

“Vogliamo andare alla Coppa del Mondo e vincere. – Ha proseguito il DOR – “Vogliamo essere la prima squadra della storia a vincerla quattro volte. Non si tratta di affrontare sfide personali, questo è un gruppo di ragazzi che vogliono essere la migliore squadra della storia. Abbiamo lavorato nel 2022 e nel 2021 e nel 2020, ma stiamo pianificando al meglio il 2023.”

Leggi anche: Scott Robertson sarà il nuovo allenatore degli All Blacks dal 2024

Il Sudafrica affronterà Scozia, Irlanda, Tonga e Romania nella pool B di France 2023. L’esordio è previsto per il 10 settembre allo stadio Velodrome di Marsiglia con la Scozia.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Super Rugby Pacific: a Auckland splende un colore solo, Blues campioni dell’edizione 2024

Match difficile per i Chiefs a Eden Park, con la squadra di Auckland che alza la coppa 21 anni dopo l'ultima volta

22 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Niente Super Rugby? E Beauden Barrett torna a giocare col suo primo club

L'All Black ha vestito la maglia della propria squadra 14 anni dopo l'ultima volta

17 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: chi sono le finaliste dell’edizione 2024

Al termine della seconda semifinale giocata a Weelington è emerso il nome della squadra che sfiderà i Blues il 22 giugno

15 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Australia: un altro giovane talento molla i Wallabies per passare al Rugby League

Dopo Nawaqanitawase, un altro australiano lascia a piedi Joe Schmidt per passare al rugby a 13

12 Giugno 2024 Emisfero Sud
item-thumbnail

Super Rugby: i risultati e gli highlights dei quarti di finale

Tre squadre neozelandesi qualificate per le semifinali del prossimo week-end

8 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific 2024: designati i quarti di finale

Conclusa la stagione regolare, le otto squadre qualificate si giocheranno un posto in semifinale

1 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby