Benetton Rugby, Ferrari: “Ci aspettano le due settimane più importanti della stagione”

I biancoverdi si giocano una parte importante delle proprie ambizioni a partire da sabato

Simone Ferrari in azione

Il conto alla rovescia che separa il Benetton dalla sfida con i Lions segna – 3. Sabato 25 marzo allo stadio Monigo è in programma il sedicesimo turno di United Rugby Championship.

Il ritorno a casa dopo due settimane di sosta avviene di fronte ad una formazione in palla, ma con una vittoria esterna ottenuta a Swansea come base da cui ripartire.

I biancoverdi infatti hanno riacciuffato la speranza di entrare nelle migliori 8 e adesso puntano a fare il meglio per conquistare i play-off.

La strada non è semplice: dopo la partita con i Lions la stagione si concluderà con un tour in Sudafrica: venerdì 14 aprile a Durban con gli Sharks, venerdì 21 aprile a Stellenbosch con gli Stormers.

Tutto questo senza dimenticare nel mezzo la sfida del primo aprile di Challange Cup: gli ottavi di finale in casa contro Connacht.

A fotografare il momento dei trevigiani ci ha pensato Simone Ferrari, intervistato da La Tribuna di Treviso.

“Li stiamo analizzando, abbiamo visto che sono una squadra migliorata rispetto all’anno scorso. Nell’ultimo turno hanno battuto i Bulls, per cui sarà una partita molto difficile”. – Ha spiegato il pilone del Benetton, reduce da un Sei Nazioni da protagonista con la maglia dell’Italia – “Loro hanno individualità molto forti e dovremmo essere molto ordinati in difesa nel nostro sistema. Dovremo arginare tutti i pericoli che possono creare. Questa settimana ritroviamo il gruppo al completo con tutti i nazionali, sarà certo una carica in più per la squadra”.

Leggi ancheBenetton Rugby, Jim Molony: “Lavoriamo su più fronti per centrare tutti gli obiettivi”

I Lions in classifica sono undicesimi a quota 33 punti, mentre i biancoverdi sono noni ad un punto dal Connacht ottavo, prima squadra in zona play-off. Nell’ultima sfida giocata con i Bulls la squadra di Johannesburg ha battuto i Bulls a Pretoria per 29 a 25. Dunque un avversario tutt’altro che remissivo.

“Sappiamo che queste squadre da un certo punto di vista sono più solide di altre: non dovremo stravolgere il nostro sistema di gioco sia in attacco che in difesa, ma rimanere noi stessi, come fatto durante tutto il corso della stagione. Bisogna credere in noi stessi e affrontarli a viso aperto. Come abbiamo fatto inoltre l’anno scorso, dove siamo stati autori di buonissimi primi tempi sia a Johannesburg che a Pretoria; quindi serve continuare su questa linea”.

Infine Ferrari fa i conti con le aspettative che inevitabilmente ci saranno sulla squadra.

“Ci aspettano due settimane importanti, le più importanti di tutta la stagione perché questo sabato ci giochiamo l’opportunità di rimanere in corsa playoff di URC e la settimana dopo abbiamo gli ottavi di Challenge Cup contro Connacht e sarà un altro appuntamento importante. Per cui c’è pressione, ma è una cosa positiva perché capiamo l’importanza delle prossime due partite e siamo contenti di affrontarle”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Benetton Rugby: un giovane prospetto azzurro rinnova in biancoverde

Resta nutrita e di qualità la batteria dei centri a disposizione di coach Bortolami per la prossima stagione

item-thumbnail

Benetton Rugby, Riccardo Favretto: “Su di noi crescono le aspettative, ma abbiamo dimostrato di saperle reggere”

Il seconda/terza linea dei biancoverdi punta ad un 2024/25 da protagonista, per riprendersi anche la Nazionale

item-thumbnail

Benetton, Marco Bortolami: “La componente psicologica nel mio lavoro vale un buon 50%”

L'Head Coach dei Leoni ha spiegato il suo ruolo di tecnico e di comunicatore

item-thumbnail

Un altro Puma per il Benetton: ecco Lautaro Bazan Velez

Il mediano di mischia argentino rinforza la rosa dei Leoni

item-thumbnail

Benetton Rugby, Tommaso Menoncello: “La fiducia che il club ripone nei miei confronti è gratificante”

La stella dei biancoverdi e della nazionale vuole alzare l'asticella degli obiettivi di squadra

item-thumbnail

Benetton Rugby: Tommaso Menoncello rinnova il suo contratto con i Leoni

Il trequarti continuerà a fare parte del roster biancoverde