Sei Nazioni 2023: la formazione della Scozia che riceve l’Italia a Murrayfield

Townsend ha reso noti i sostituiti di Hogg e Russell

Blair Kinghorn

Sei Nazioni 2023: la formazione della Scozia che riceve l’Italia a Murrayfield – ph. Sebastiano Pessina

Gregor Townsend ha compiuto le sue scelte. In vista dell’ultimo appuntamento del Sei Nazioni 2023, che porrà la Scozia contro l’Italia a Murrayfield (sabato 18 marzo alle ore 13.30, con diretta tv e streaming su Sky Sport e Sky Go e NOW), il ct della “Nazionale del Cardo” ha reso nota la formazione della sua squadra.

Leggi anche, Sei Nazioni 2023: due assenze di peso nella Scozia che affronterà l’Italia

Sei Nazioni 2023: la formazione della Scozia che riceve l’Italia a Murrayfield

Nel XV capitanato da Jamie Ritchie, che in terza linea farà reparto con Hamish Watson e Jack Dempsey, quest’ultimo da numero 8, la trequarti vedrà Ollie Smith sostituire l’infortunato Stuart Hogg, da estremo, e Blair Kinghorn prendersi la maglia da mediano d’apertura, in luogo dell’assente Finn Russell, in cabina di regia con Ben White; mentre alle ali si sistemeranno Duhan van der Merwe e Kyle Steyn e al centro il duo formato da Sione Tuipulotu e Huw Jones.

Fra gli avanti, detto dei flanker e della terza centro, in seconda linea vi sarà la coppia costituita da Sam Skinner e Jonny Gray, che guarderà idealmente le spalle ai piloni Pierre Schoeman e Zander Fagerson, con George Turner che sarà il tallonatore.

A disposizione, pronti a entrare a partita in corso, vi saranno 5 avanti e 3 trequarti: Ashman, Sutherland, Nel, Cummings e Matt Fagerson, oltre a Price, all’uncapped Ben Healy e a Redpath

Scozia
15. Ollie Smith (Glasgow Warriors) 2 caps
14. Kyle Steyn (Glasgow Warriors) 9 caps
13. Huw Jones (Glasgow Warriors) 35 caps
12. Sione Tuipulotu (Glasgow Warriors) – 15 caps
11. Duhan van der Merwe (Edinburgh Rugby) 27 caps
10. Blair Kinghorn (Edinburgh Rugby) 42 caps
9. Ben White (London Irish) 13 caps

8. Jack Dempsey (Glasgow Warriors) 8 caps
7. Hamish Watson (Edinburgh Rugby) 56 caps
6. Jamie Ritchie (Edinburgh Rugby) – Captain – 40 caps
5. Jonny Gray (Exeter Chiefs) – 76 caps
4. Sam Skinner (Edinburgh Rugby) 24 caps
3. Zander Fagerson (Glasgow Warriors) 57 caps
2. George Turner (Glasgow Warriors) 34 caps
1. Pierre Schoeman (Edinburgh Rugby) 20 caps

A disposizione
16. Ewan Ashman (Sale Sharks) 6 caps
17. Rory Sutherland (Ulster Rugby) 22 caps
18. WP Nel (Edinburgh Rugby) 53 caps
19. Scott Cummings (Glasgow Warriors) 24 caps
20. Matt Fagerson (Glasgow Warriors) 32 caps
21. Ali Price (Glasgow Warriors) 60 caps
22. Ben Healy (Munster) uncapped
23. Cameron Redpath (Bath Rugby) 4 caps

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Sei Nazioni, si pensa a un cambiamento: disputare tutti gli incontri il sabato

In futuro potrebbero non esserci più partite al venerdì sera e alla domenica

10 Luglio 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

L’inglese Henry Pollock eletto Miglior giocatore del Sei Nazioni U20

Il terza linea inglese è un giovane di grande prospettiva

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra