Sei Nazioni 2023: due assenze di peso nella Scozia che affronterà l’Italia

Gregor Townsend deve cambiare l’assetto della sua squadra a causa degli infortuni

Sei Nazioni: tante novità (forzate causa infortuni) nella Scozia che attende la Francia. PH Sebastiano Pessina

Sei Nazioni: novità (forzate causa infortuni) nella Scozia che attende l’Italia. PH Sebastiano Pessina

La Scozia che prepara il match con l’Italia dovrà fare a meno di due importanti pedine. Dopo la partita di domenica che ha visto i dark blues perdere 22 a 7 con l’Irlanda, Stuart Hogg, Finn Russell e Richie Gray hanno fatto registrare degli infortuni.

Se per il seconda linea la situazione è ancora in corso di valutazione, per l’estremo e il mediano di apertura l’assenza nell’ultimo turno del Sei Nazioni è sicura.

Stuart Hogg ha subito un infortunio alla caviglia e tornerà al suo club dove farà riabilitazione. Stessa sorte per Finn Russell che invece deve gestire un infortunio ai legamenti del ginocchio. Entrambi non dovrebbero avere postumi sul lungo periodo.

L’apertura dell’Edimburgo Charlie Savala, esordiente, è stato aggiunto alla squadra, mentre Josh Bayliss è tornato nel gruppo dopo aver giocato con il Bath nel fine settimana.

A questo punto lo spot di mediano di apertura diventa vacante al pari di quello da estremo. Il jolly Blair Kinghorn sembra il maggior indiziato a prendere la maglia n.10 con Ollie Smith papabile a n.15. Anche se il ritorno di Ben Healy, ancora uncapped, potrebbe aprire nuovi scenari.

Leggi anche: Thibaud Flament, ritratto del giovane giramondo

Il giocatore del Munster al pari di Kinghorn può giocare sia estremo che apertura, così Townsend in assenza dei titolari designati può disporre di molteplici opzioni. Al netto della polivalenza di Healy, lo stato di forma evidenziato da Ollie Smith durante la finestra autunnale è un elemento che lo staff scozzese difficilmente non orenderà in considerazione.

La partita tra Scozia e Italia si giocherà sabato 18 marzo alle ore 13.30 in diretta tv Sky Sport Uno, Sky Sport Arena, in chiaro su TV8 e in streaming su NOW – con pre partita dalle 12.45.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

L’inglese Henry Pollock eletto Miglior giocatore del Sei Nazioni U20

Il terza linea inglese è un giovane di grande prospettiva

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra

item-thumbnail

Scozia: fiducia in Gregor Townsend, nonostante tutto

Il capo allenatore rimane al suo posto, ma la federazione ha fatto intendere di non essere troppo soddisfatta dell'ultimo Sei Nazioni