Il presidente Innocenti: “Italia favorita? No, il Galles ha 150 anni di storia”

Oggi è stato annunciato il rinnovo della partnership tra Fir e lo sponsor tecnico Macron fino al 2028. Per l’occasione, è intervenuto in conferenza stampa anche il presidente

Il presidente Innocenti: "Italia favorita? No, il Galles ha 150 anni di storia". PH Pino Fama

Il presidente Innocenti: “Italia favorita? No, il Galles ha 150 anni di storia”. PH Pino Fama

La conferenza stampa pre-partita che ha introdotto la sfida tra Italia e Galles di domani all’Olimpico è stata anche l’occasione per annunciare pubblicamente il rinnovo dell’accordo tra Fir e lo sponsor tecnici Macron fino al 2028. Per questo, è intervenuto anche il presidente della Federazione Italiana Rugby Marzio Innocenti, che ha prima elogiato il grande rapporto con lo sponsor tecnico, e ha poi parlato anche della partita contro i gallesi.

“Cerchiamo di essere un importante testimonial del made in Italy, e per noi rinnovare fino al 2028 il rapporto con Macron è importantissimo. Il ricordo di alcune imprese della Nazionale sarà indissolubilmente legato a Macron, visto che vittorie come quelle contro il Galles e l’Australia sono arrivate con addosso le loro maglie. Con loro ci siamo trovati anche a livello di obiettivi: loro non vogliono fermarsi e continuare un percorso di crescita, e così anche noi”.

Leggi anche: Italia, Lamaro: “Contro il Galles non è una finale, il nostro approccio resta lo stesso”

“Sono stato a tante riunioni di World Rugby, e tutti quanti mi parlano di quanto giochi bene l’Italia, anche i georgiani. Quella contro l’Irlanda è stata una delle partite più belle che ho visto negli ultimi anni, anche se alla fine sono stati gli irlandesi a fare festa. Mi sono sempre fidato di questa squadra, e continuo a ripetere che non la cambierei per nessun’altra al mondo. Siamo solo all’inizio di questo lungo percorso, queste strade devono essere costellate di bellissime prestazioni ma anche di vittorie” ha poi continuato il presidente.

“Italia favorita? Fino a qualche tempo fa una frase come questa sarebbe stata assolutamente impensabile, ma non siamo favoriti. Ci sono 150 anni di storia  del rugby che determinano il Galles come favorita: l’Italia deve far vedere che questo divario è stato colmato. L’anno passato abbiamo vinto in Galles, siamo stati eccezionali a restare aggrappati a una partita che poteva sfuggirci di mano in qualsiasi momento. Dopo un anno ci approcciamo in maniera diversa. La consapevolezza è cambiata”.

Leggi ancheSei Nazioni 2023: la formazione dell’Italia che attende il Galles a Roma

“Le parole di Lamaro sono quelle di un capitano maturo, che ha consapevolezza di sé e della squadra che guida. L’anno scorso nessuno poteva pensare che potessimo vincere, dopo un anno non può essere cambiato tutto e quindi sollecito tutti a tenere i piedi per terra, anche per rispetto della grande storia del Galles. Diciamo che è favorito, ma non è certo che alla fine vincerà la partita” ha concluso Innocenti.

Francesco Palma

 

 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

I convocati dell’Italia per il tour estivo contro Samoa, Tonga e Giappone

Quesada taglia 6 giocatori, conferma 4 esordienti e inserisce un 34esimo uomo tra gli invitati

13 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: chi andrà al tour estivo? Il borsino dei pre-convocati

Il c.t. Quesada dovrà tagliare 6 giocatori prima della partenza per il Pacifico: ecco la situazione ruolo per ruolo

9 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, una lista che guarda avanti. Ma il futuro può essere adesso

Qualcuna delle facce nuove della lista allargata della nazionale potrebbe avere subito un'opportunità

8 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Chi è Loris Zarantonello, il nuovo tallonatore dell’Italia

Gonzalo Quesada ha convocato un nuovo numero 2, proveniente dalla Francia ma di origini italiane: gioca nel Castres, il suo idolo è Camille Chat ma di...

7 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, otto esordienti in lista: l’identikit dei nuovi Azzurri

Chi sono gli uncapped inclusi da Gonzalo Quesada nella prima lista di nomi in vista del tour estivo

7 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: 39 pre-convocati per preparare i test match estivi

Diverse novità in un gruppo che dovrà essere ristretto a 33 unità e sul quale gravano gli impegni dei club

7 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale