Le prime dichiarazioni di Bruno e Lamaro dopo il match Italia-Irlanda: “La bella prestazione non basta”

I due giocatori Azzurri non si accontentano ed hanno espresso rammarico per come è finita la partita Italia-Irlanda

Le prime dichiarazioni di Bruno e Lamaro dopo il match Italia-Irlanda: “La bella prestazione non basta”

La terza partita dell’Italia nel Sei Nazioni 2023 contro l’Irlanda si conclude col punteggio di 20-34 a favore dei Verdi di Andy Farrell. Il divario finale è stato scavato con la meta di Hansen al 71′ che ha creato il vantaggio di sicurezza per gli ospiti. Fino a quel minuto, però, il match è rimasto molto più in bilico di quanto ci si poteva aspettare alla vigilia della partita.

Al termine dell’incontro all’Olimpico Pierre Bruno e il capitano Michele Lamaro sono stati intervistati sul campo dai microfoni di Sky Sport, per i primi commenti a caldo.

Leggi anche: Sei Nazioni 2023: L’Italia spaventa l’Irlanda, a Roma è 20-34

Le prime dichiarazioni di Bruno e Lamaro dopo il match Italia-Irlanda: “La bella prestazione non basta”

“Ovviamente c’è del rammarico perché la partita si stava incanalando nei binari giusti e se riusciamo a sfruttare tutte le occasioni che creiamo forse la si poteva portare a casa. Di conseguenza per le prossime partite lavoreremo su questo aspetto, per essere più cinici vicini ai 22 avversari e magari portarla a casa”, ha dichiarato Bruno, autore della seconda meta dell’Italia.

“Chiaramente stiamo prendendo più confidenza nel nostro modo di giocare, abbiamo le qualità per farlo ed è anche divertente, sia per noi che giochiamo e penso anche per il pubblico. Quindi proseguiamo su questa strada”, ha concluso l’ala.

Leggi anche: Sei Nazioni 2023: la stupenda meta di Bruno contro l’Irlanda

Queste le parole di capitano Lamaro: “Oggi c’è del rammarico, non è che scendiamo in campo per ben figurare. Certo che vogliamo la bella prestazione ma perché sappiamo che tramite questa possiamo arrivare a quello che tutti noi vogliamo, la vittoria. Ma credo che oggi non posso chiedere di più ai ragazzi in termini di voglia e di fame”.

“Ancora una volta abbiamo concesso troppo nei primi minuti di gioco. Dobbiamo voltare pagina in questo senso, se concedi 34 punti all’Irlanda vuol dire che devi farne 35 per vincere. E segnarne così tanti ad un’avversaria che difende in questa maniera è oggettivamente difficile. Non dobbiamo avere questi momenti di blackout che, come accaduto, paghiamo troppo”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia, Mirco Spagnolo: “Mi sento un impact player. Devo continuare a sviluppare le mie capacità decisionali”

Il pilone della nazionale ha analizzato la sua stagione pensando ai prossimi impegni azzurri. Un percorso di crescita che non si vuole arrestare

20 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Lorenzo Pani è al lavoro sul suo percorso di recupero

Il trequarti della nazionale e delle Zebre muove i primi passi

19 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Lorenzo Cannone: “L’Italia vuole vincere tutte le partite di luglio per arrivare al meglio a novembre”

Il terza linea non nasconde le sue intenzioni pensando anche alla stagione vissuta con il Benetton

18 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

I convocati dell’Italia per il tour estivo contro Samoa, Tonga e Giappone

Quesada taglia 6 giocatori, conferma 4 esordienti e inserisce un 34esimo uomo tra gli invitati

13 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: chi andrà al tour estivo? Il borsino dei pre-convocati

Il c.t. Quesada dovrà tagliare 6 giocatori prima della partenza per il Pacifico: ecco la situazione ruolo per ruolo

9 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, una lista che guarda avanti. Ma il futuro può essere adesso

Qualcuna delle facce nuove della lista allargata della nazionale potrebbe avere subito un'opportunità

8 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale