Top10: Rovigo cade a Piacenza, vincono Calvisano e Viadana

I rossoblù, sconfitti sul campo dei Lyons, scivolano al terzo posto con le Fiamme Oro che affronteranno nel prossimo turno

la mischia della Rugby Rovigo Delta

Top10: risultati e classifica dopo l’undicesima giornata – Ph. Rugby Rovigo Delta

Dopo i due big match del sabato che hanno visto le vittorie casalinghe del Petrarca Padova sul Valorugby e delle Fiamme Oro contro Colorno nella giornata di domenica la vera sorpresa è la sconfitta, seppur di misura (17-15), di Rovigo sul campo dei Lyons. I rodigini grazie al solo punto di bonus conquistato scendono al terzo posto in classifica che condividono ora con le Fiamme Oro venendo scavalcati dal Colorno che nonostante la sconfitta li precede di un punto.

Leggi anche: Top10: Petrarca ruggisce con il Valorugby, Fiamme in rimonta su Colorno

Negli altri due incontri che completano l’undicesimo turno vittorie casalinghe del Calvisano, che si impone per 24 a 8 sul Mogliano, e del Viadana che sconfigge il CUS Torino per 24 a 19.

Il prossimo turno del Top10, in programma il 28 e 29 gennaio, sarà caratterizzato dagli scontri diretti tra le prime due in classifica e le due terze a pari merito con il Petrarca Padova che farà visito all’Hbs Colorno e la Femi Cz Rugby Rovigo Delta che ospiterà la Fiamme Oro.

Occasione ghiotta per Calvisano e Valorugby per accorciare ancor più la classifica e rendere sempre più aperta la questione playoff.

Top10: i risultati dell’undicesima giornata

Fiamme Oro Rugby v HBS Colorno 32-27 (5-1)

Petrarca Rugby v Valorugby Emilia 45-27 (5-1)

Sitav Rugby Lyons v FEMI-CZ Rovigo  17-15 (4-1)

Transvecta Calvisano v Mogliano Veneto Rugby 24-8 (4-0)

Rugby Viadana 1970 v Cus Torino 24-19 (5-1)

Guarda gli highligts delle partite dell’undicesima giornata a questo link

Top10, undicesima giornata: i tabellini delle partite di oggi

Rugby Viadana 1970 v CUS Torino Rugby 24-19 (5-6)

Marcatori: p.t. 13 cp Roger (0-3), 19′ m Ciardullo (5-3), 38′ cp Roger (5-6) ; s.t. 46′ m Montilla tr Ferrarini (12-6), 55′ cp Roger (12-9), 62′ m Locatelli tr Ferrarini (19-9), 70′ m Peruzzo (24-9), 76′ m Groza tr Roger (24-16), 80′ cp Roger (24-19).

Rugby Viadana 1970: Peruzzo; Ciardullo (74′ Arena), Herrera, Caputo, Crea (37′ Rojas); Ferrarini, Gregorio (57′ Di Chio); Locatelli (cap)(30′-34′ Zottola), Paolucci (45′ Zottola), Romanini (73′ Schinchirimini); Mannucci, Ruiz; Mignucci (45′ Oubiña), Montilla (73′ Denti), Tejerizo (45′ Fiorentini).

all. Urdaneta

CUS Torino: Reeves E.; Monfrino (65′ Vaccaro), Modena (50′ Reeves G.), Groza, Civita (61′ Vaccaro); Roger, Cruciani (60′ Loro); Ursache (cap), Pedicini, Quaglia; Dreyer, Veroli (50′ De Biaggio); Craig Jeffery (50′ Barbotti), Caputo (50′ Valleise), De Lise (50′ Lavorenti).

All. D’Angelo

Arb. Riccardo Angelucci (Livorno)
AA1 Matteo Franco (Roma), AA2 Daniele Pompa (Chieti)
Quarto Uomo: Piermatteo Sgura (Brescia)
TMO: Stefano Pennè (Lodi)

Calciatori: Roger (CUS Torino) 5/5, Ferrarini (Rugby Viadana 1970) 2/4

Note: giornata fredda e nuvolosa, circa 5°, campo in buone condizioni. Spettatori circa 700.

Punti conquistati in classifica: Rugby Viadana 1970 5, CUS Torino 1

Peroni Player of the Match: Tomas Montilla (Rugby Viadana 1970)

 

Sitav Rugby Lyons v Femi-CZ Rovgio 17 – 15 (17-8)

Marcatori: p.t. 1’ cp Ledesma (3-0), 12’ cp Montemauri (3-3), 17’ m Bruno tr Ledesma (10-3), 27’ m Rodina tr Ledesma (17-3), 34’ m Giulian (17-8).s.t. 46’ m Tavuyara tr Montemauri (17-15).

Sitav Rugby Lyons: Zaridze; Rodina (55’ Via G.), Cuminetti, Paz, Bruno (cap); Ledesma, Cuoghi (70’ Fontana); Portillo, Petillo (59’ Moretto), Salvetti; Quaranta, Janse van Rensburg (54’ Lekic); Salerno (47’ Minervino), Buondonno (41’ Cocchiaro), Morosi (50’ Acosta).

all. Orlandi

FEMI-CZ Rovigo: Diederich Ferrario (cap.); Lertora (3’ Ghelli), Tavuyara, Van Reenen, Bacchetti; Montemauri (70’ Uncini), Chillon; Casado Sandri (51’ Lubian), Stavile, Cosi; Lindsay, Steolo (70’ Munro); Pomaro (51’ Theys), Giulian (51’ Cadorini), Leccioli.

all. Lodi

Arb. Clara Munarini (Parma)

AA1 Francesco Meschini (Milano), AA2 Filippo Bertelli (Brescia)

Quarto Uomo: Giona Righetti (Verona)

TMO: Giuseppe Vivarini (Padova)

Calciatori: Ledesma (Sitav Rugby Lyons) 3/3, Montemauri (FEMI-CZ Rovigo) 2/5, Van Reenen (FEMI-CZ Rovigo) 0/1

Note: Giornata coperta, terreno in perfette condizioni. Pubblico 600 spettatori circa

Punti conquistati in classifica: Sitav Rugby Lyons 4 ; FEMI-CZ Rovigo 1

Peroni Player of the Match: Federico Cuminetti (Sitav Rugby Lyons).

 

Transvecta Rugby Calvisano v Mogliano Veneto Rugby (14-3) (24-8)

Marcatori: p.t. 8′ m. Vaccari tr. Hugo (7-0), 12′ c.p. Fadalti (7-3), 40′ m. Bronzini tr. Hugo (14-3) s.t. 46′ m. Rosario (14-8), 77′ p.c. Hugo (17-8), 80′ m. Grenòn tr. Hugo (24-8)

Transvecta Rugby Calvisano: Van Zyl; Vaccari (64′ Bozzoni), Regonaschi, Massari (57′ Waqanibau), Bronzini; Hugo, Palazzani (cap); Bernasconi, Grenòn, Wendt (28′ Maurizi; 35′ Wendt; 60′ Maurizi); Ortis, Van Vuren; D’Amico (57′ Leso), Ceciliani (57′ Marinello), Brugnara.

All. Guidi

Mogliano Veneto Rugby: Avaca; Fadalti (70′-80’ Rosario), Abanga, Va’eno, Coletto (38′ Ceccato, 45′ Coletto, 64′ Douglas); Mare, Fabi (53′ Semenzato); Derbyshire (64′ Marini), Lamanna, Catelan; Baldino (cap), Piantella (41′ Bocchi); Spironello, Rosario (66′ Chalonec), Pasqual (53′ Ceccato).

All. Mazzucato

Arb.: Gabriel Chirnoaga (Roma)

AA1 Dario Merli (Ancona) AA2 Alberto Favaro (Venezia)

Quarto uomo: Roberto Lazzarini (Rovigo)

TMO: Trentin (Lecco)

Cartellini: Al 35′ giallo a Spironello (Mogliano Veneto Rugby), al 47′ giallo a Ortis (Transvecta Rugby Calvisano), al 70′ giallo a Chalonec (Mogliano Veneto Rugby)

Calciatori: Hugo (Transvecta Rugby Calvisano) 4/4, Fadalti (Mogliano Veneto Rugby) 1/2

Punti conquistati in classifica: Transvecta Rugby Calvisano 4, Mogliano Veneto Rugby 0

Peroni player of the match: Michael Van Vuren (Transvecta Rugby Calvisano)

Top10: la classifica dopo l’undicesima giornata

Petrarca Rugby 42 punti; HBS Colorno 38; Fiamme Oro Rugby e FEMI-CZ Rovigo 37; Valorugby Emilia 34; Transvecta Calvisano 30; Rugby Viadana 1970 23; Sitav Rugby Lyons 17; Mogliano Veneto Rugby 10; Cus Torino 8

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Top10: le formazioni del sabato della 12^ giornata

Calvisano e Valorugby vogliono rimontare sulla zona playoff, Mogliano e Torino cercano punti per la salvezza

27 Gennaio 2023 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Due mesi di squalifica per Roberto Manghi, tecnico del Valorugby

L'allenatore dei reggiani è stato sanzionato per le accuse rivolte agli arbitri dopo la semifinale scudetto del 2022 contro Rovigo

27 Gennaio 2023 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top10, il Colorno compra ancora: ecco Kwagga van Niekerk

Per la seconda parte del campionato robusto rinforzo per il pack di Umberto Casellato

25 Gennaio 2023 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Viadana, capitan Locatelli: “Il quarto posto dev’essere l’obiettivo minimo”

Ritrovati i 5 punti con il Cus Torino, il terza centro giallonero auspica un cambio di passo sotto il profilo delle prestazioni

18 Gennaio 2023 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Calvisano, Guidi ci crede: “Verso i playoff? Rimonta non impossibile”

Il tecnico dei lombardi carica l'ambiente in vista della volata finale del Top10

16 Gennaio 2023 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top 10, 11a giornata: le formazioni della domenica

Si chiude oggi la seconda tornata del girone di ritorno, con tre sfide molto interessanti

15 Gennaio 2023 Campionati Italiani / TOP 10