Cosa deve fare il Benetton per giocare gli ottavi di Challenge Cup in casa?

Tutte le possibili combinazioni a una giornata dalla fine della fase a gironi

Cosa deve fare il Benetton per giocare gli ottavi di Challenge Cup in casa?

Cosa deve fare il Benetton per giocare gli ottavi di Challenge Cup in casa? – ph. Mattia Radoni

Il Benetton ha conquistato matematicamente l’accesso agli ottavi di finale di Challenge Cup, battendo per 26-7 Bayonne nella terza giornata. Manca però un ultimo tassello per completare l’opera: i biancoverdi, infatti, possono conquistare la possibilità di giocare in casa la sfida ad eliminazione diretta. Un fattore non da poco, considerando che Monigo si sta rivelando un fortino in questa stagione.

Cosa deve fare il Benetton per giocare gli ottavi di Challenge Cup in casa?

La formula del torneo prevede che le prime 4 di ogni girone giochino gli ottavi di finale in casa. In questo momento il Benetton è secondo nella classifica del Girone B, con 10 punti (gli Scarlets sono primi con 14). Dietro ci sono proprio Lions, Stade Francais e Dragons a 8 punti. Più dietro invece Pau e Cheetahs a 6.

Leggi anche: Benetton, Bortolami: “Non abbiamo giocato bene, ma è stata una bella prova di maturità”

L’ultima giornata prevede, oltre alla sfida tra Benetton e Stade, anche quella tra Dragons e Lions, che quindi si porteranno via punti a vicenda. La squadra sconfitta, infatti, non potrebbe fare più di 2 punti: in quest’ottica, ai biancoverdi potrebbe addirittura bastare una sconfitta con bonus per conservare il quarto posto e mettersi al sicuro.

Al di là dei calcoli, al Benetton serve una bella vittoria, anche perché mantenere il secondo posto nel girone permetterebbe anche di evitare agli ottavi le retrocesse della Champions Cup, affrontando invece la quinta classificata dell’altro raggruppamento. Difficile invece pensare di agguantare il primo posto nel girone, visto che gli Scarlets affronteranno Bayonne nell’ultima giornata.

Leggi ancheChallenge Cup: gli highlights di Benetton-Bayonne

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Benetton, Zatta furioso: “Contro Munster puniti da 2-3 fischi discutibili”

Il presidente biancoverde: "Vedo il bicchiere mezzo pieno, non do insufficienze a ragazzi che non giocavano da tanto"

item-thumbnail

Benetton, Zanon: “Troppi palloni puliti concessi a Munster”. Lazzaroni: “Playoff alla nostra portata”

Due dei protagonisti del match hanno analizzato la sconfitta in conferenza stampa

item-thumbnail

Benetton, Bortolami: “Certe decisioni cambiano le partite. Sono inc…ato, ma orgoglioso dei ragazzi”

Il tecnico biancoverde: "Izekor il mio player of the match, ma tutti hanno fatto una grande partita"

item-thumbnail

URC, il Munster chiude la striscia positiva del Benetton: 30-40 a Monigo

I Leoni giocano bene in attacco, ma alla distanza vengono schiacciati fisicamente dagli avversari. Punto di bonus offensivo all'80'

item-thumbnail

URC: la preview di Benetton-Munster

Match significativo per la graduatoria di United Rugby Championship

item-thumbnail

URC, Benetton: la formazione per la sfida contro Munster

Bellini-Mendy-Smith l'elettrico triangolo allargato, si rivedono Gallo, Steyn e Piantella