Challenge Cup, Benetton: una doppietta di Cannone stende il Bayonne

I biancoverdi partono sottotono, poi realizzano 4 mete e superano i baschi con il punteggio di 26 a 7

Lorenzo Cannone è un nuovo giocatore del Benetton Rugby

Niccolò Cannone autore di due mete (Ph. Ettore Griffoni)

Seconda vittoria in Challenge Cup e quinta vittoria nelle ultime 5 partite. Il Benetton ha superato con autorevolezza il Bayonne e prosegue la striscia positiva iniziata proprio contro la squadra basca il 17 dicembre scorso.

Un successo importante perchè consolida le ambizioni europee del XV di coach Bortolami e consente di arrivare alla sfida con lo Stade Français in condizioni ottimali. I 10 punti in classifica sono un buon bottino per ambire realisticamente ad un posto negli ottavi.

Bayonne si presentava a Treviso sconfitto da Bordeaux nell’ultimo turno di campionato ma forte del settimo posto in Top 14, mentre il Benetton aveva deliziato il pubblico di Monigo una settimana prima vincendo per 31 a 29 sull’Ulster.

Nei primi 15 minuti le due squadre si studiano e il Benetton sembra avere maggiore incisività nelle fasi di conquista. Si gioca principalmente nella metà campo ospite, arrivano due sequenze insistite nell’area dei ventidue del Bayonne, ma non sortiscono effetto e i baschi riescono a salvarsi.

Al 16’ la prima folata offensiva del Bayonne che porta l’estremo Orabe in meta, abile a finalizzare un break fra le maglie troppo larghe della difesa del Benetton. Il piede di Machenaud è preciso e al 17’ Bayonne conduce 0 a 7.

La reazione dei biancoverdi non si fa attendere. Gli uomini di Bortolami si riportano prontamente nei 22 metri in attacco, ma non riescono a tradurre in punti la grande quantità di palloni a loro disposizione.

Il pubblico di Monigo capisce la difficoltà e inizia a sostenere i suoi giocatori con più energia. Il Benetton raccoglie il sostegno dei suoi tifosi e al 30’ ritrova la concretezza necessaria per sbloccare il tabellino.

Dagli sviluppi di una rimessa laterale, Ruzza fa breccia nella difesa del Bayonne, i biancocelesti si addensano vicino al breakdown e Hidalgo-Clyne può mandare in meta Ignacio Mendy, libero e pronto a ricevere il lungo passaggio dalla base del raggruppamento del mediano scozzese.

La prima marcatura rivitalizza Treviso che 4 minuti più tardi torna di prepotenza nei 22 avversari, dove Lorenzo Cannone apre un varco e il fratello Niccolò Cannone lo finalizza con un pick and go terminato sotto i pali. Albornoz trasforma per il 12 a 7.

Bayonne accusa il colpo e cade ripetutamente nell’indisciplina. Il Benetton sfrutta la fase di appannamento degli avversari e marca ancora. Hidalgo-Clyne si destreggia nella difesa ospite, trova il sostegno di Maile che a sua volta riesce a concludere l’azione con un passaggio a Niccolò Cannone. Il seconda linea fiorentino fa doppietta, Albornoz trasforma e si va al riposo sul 19 a 7.

L’inizio del secondo tempo registra una bella incursione di Dolhagaray che non riesce a trovare l’ultimo passaggio su Orabe e manca la meta di un soffio. Alla fiammata di Bayonne fa seguito un cartellino giallo sventolato al terza linea Cridge che lascia i suoi compagni in inferiorità numerica.

Il Benetton non ne approfitta ed entra nell’ultimo quarto di gara senza punti aggiuntivi. Anzi, sono i baschi a mostrare una maggiore vivacità. Nonostante i molti palloni a disposizione, le manovre offensive sono contraddistinte da molte imprecisioni.

Uno dei pochi palloni interessanti della seconda frazione è nelle mani di Brex. Il centro della nazionale non trova la ricezione di Umaga e l’occasione sfuma. Ci pensa Ratave al 77’ a scardinare la difesa e marcare la quarta meta che chiude l’incontro e regala un prezioso punto di bonus.

Benetton: 15 Matteo Minozzi, 14 Ignacio Mendy, 13 Ignacio Brex, 12 Tommaso Menoncello, 11 Onisi Ratave, 10 Tomas Albornoz, 9 Sam Hidalgo-Clyne, 8 Lorenzo Cannone, 7 Michele Lamaro (captain), 6 Giovanni Pettinelli, 5 Federico Ruzza, 4 Niccolò Cannone, 3 Simone Ferrari, 2 Siua Maile, 1 Federico Zani.

A disposizione: 16 Giacomo Nicotera, 17 Cherif Traore, 18 Tiziano Pasquali, 19 Riccardo Favretto, 20 Alessandro Izekor, 21 Manfredi Albanese, 22 Jacob Umaga, 23 Marco Zanon.

Marcatori Benetton

Mete: Mendy (30), Cannone N. (34), Cannone N. (38), Ratave (77)
Trasformazioni: Albornoz (35, 39), Umaga (78)
Calci di punizione:

Aviron Bayonnais: 15 Yohan Orabe, 14 Arnaud Erbinartegaray, 13 Peyo Muscarditz, 12 Eneriko Buliruarua, 11 Bastien Pourailly, 10 Thomas Dolhagaray, 9 Maxime Machenaud (captain), 8 Aïtor Hourcade, 7 Geoffrey Cridge, 6 Jean Monribot, 5 Konstantine Mikautadze, 4 Manuel Leindekar, 3 Chris Talakai, 2 Thomas Acquier, 1 Pieter Scholtz.

A disposizione: 16 Torsten van Jaarsveld, 17 Swan Cormenier, 18 Badri Tsikhistavi, 19 Denis Marchois, 20 Mateaki Kafatolu, 21 Michael Ruru, 22 Jason Robertson, 23 Guillaume Martocq.

Marcatori Aviron Bayonnais

Mete: Orabe (16)
Trasformazioni: Machenaud (17)
Calci di punizione:

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Challenge Cup: programma e orari delle semifinali. Il Benetton affronta Gloucester

Due partite attesissime: i veneti vanno a caccia di una vittoria che sarebbe storica

15 Aprile 2024 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Benetton batte ancora Connacht e vola in semifinale

I Leoni, guidati da uno straordinario Albornoz, passano il turno imponendosi in casa 39-24

14 Aprile 2024 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: la preview di Benetton-Connacht

I biancoverdi cercano una nuova affermazione sugli irlandesi per ottenere la seconda semifinale consecutiva

14 Aprile 2024 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: gli Sharks superano Edinburgo, Clermont segna 7 mete all’Ulster

La squadra di Durban è la prima sudafricana a conquistare una semifinale in un torneo EPCR, i francesi segnano 33 punti nel secondo tempo. Gli highlig...

13 Aprile 2024 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Connacht, coach Wilkins verso il Benetton: “Ora vogliamo vincere, abbiamo imparato dalle sconfitte”

Il tecnico degli irlandesi non usa mezzi termini: "È importante crescere quando si perde, ma a un certo punto vuoi vedere dei risultati sul tabellone ...

13 Aprile 2024 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Gloucester è la prima semifinalista di Challenge Cup, 80 minuti per Varney: gli highlights del successo sugli Ospreys

Gli inglesi escono alla distanza e conquistano la semifinale: buona prestazione del mediano di mischia azzurro

13 Aprile 2024 Coppe Europee / Challenge Cup