Sei Nazioni 2023, Italia: i ritorni di Jake Polledri, Marco Riccioni e Matteo Minozzi

Il terza linea, il pilone e l’estremo: tornano tutti e tre a disposizione

Rugby World Cup 2019 Italia - Canada

Sei Nazioni 2023, Italia: i ritorni di Jake Polledri, Marco Riccioni e Matteo Minozzi (ph. Sebastiano Pessina)

Dove eravamo rimasti? Una delle frasi più celebri del mondo dello spettacolo e della tv fa più che mai al caso dell’elenco dei convocati dell’Italia in vista del prossimo Sei Nazioni.

Sei Nazioni 2023, Italia: i ritorni di Jake Polledri, Marco Riccioni e Matteo Minozzi

Si, perché scorrendo la lista dei 34 selezionati da Kieran Crowley è impossibile non notare i nomi di Jake Polledri, Marco Riccioni e Matteo Minozzi.

Jake Polledri: il terza linea del Gloucester vanta attualmente 19 caps in azzurro. L’ultima sua presenza con la maglia della nazionale risale alle Autumn Nations Series dell’autunno 2020. Il 14 novembre per la precisione, quando purtroppo l’avanti si fece male contro la Scozia rompendosi il crociato. Una riabilitazione lunga e difficile, all’interno della quale però Polledri non ha mai mollato ripresentandosi in campo pronto a prendersi nuove presenze con la maglia dell’Italia.

Marco Riccioni: il pilone dei Saracens ha messo insieme sin qui 17 caps con la maglia dell’Italrugby. L’ultimo gettone di presenza a livello internazionale, prima dell’infortunio, anche in questo caso trattasi di crociato del ginocchio, è quell’Italia-Argentina dell’11 novembre 2021 disputato a Treviso e vinto dai sudamericani. Le scorse Autumn Nations Series ha preferito, per sua stessa ammissione, saltarle per potersi rimettere in condizione e potersi presentare al meglio per questo 2023.

Matteo Minozzi: l’estremo/ala del Benetton Rugby (24 caps) manca anche lui dall’11 novembre 2021 in nazionale. Dopo varie vicissitudini però, legate agli infortuni ma anche alla poca fortuna di militare nei Wasps, lo scattante giocatore classe 1996 è pronto a tornare a far parte del gruppo azzurro mettendo al servizio della squadra le sue doti in un triangolo allargato che già fa sognare i tifosi.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia, Marzio Innocenti: “Samoa, Tonga e Giappone partite complicate”

Il presidente federale ha parlato di Nazionale e delle prossime Summer Series

21 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Gonzalo Quesada: “Ora il difficile è confermarsi, in estate avremo partite impegnative”

Il ct azzurro: "Ho imparato e comunico in italiano anche per rispetto: sono io a dovermi adattare, non viceversa"

20 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Niccolò Cannone: “È un momento importante per il nostro rugby, non abbiamo mai smesso di crederci”

Intervistato durante la nuova puntata del nostro Podcast, l'Azzurro ha rimarcato il duro lavoro che c'è dietro i successi della nazionale

11 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Autumn Nations Series: Italia-Argentina verso il Ferraris di Genova

La prima partita dei test autunnali degli Azzurri dovrebbe giocarsi nel capoluogo ligure

6 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Tommaso Menoncello: “Sonny Bill Williams è sempre stato il mio idolo. Andrea Masi mi ha insegnato molto”

Il trequarti del Benetton è il più giovane giocatore a vincere il premio di "Best Player of Six Nations"

5 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Tommaso Menoncello nominato “Miglior Giocatore” del Sei Nazioni 2024

Riconoscimento incredibile per l'Azzurro che diventa il secondo italiano a prendersi questo prestigioso premio

5 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale