Cherif Traoré, arrivano le scuse dei compagni e il perdono del giocatore

Dopo l’increscioso gesto ai danni del pilone azzurro, la Benetton Rugby ha convocato l’intero gruppo squadra per un chiarimento interno

Benetton Rugby Cherif Traore

Cherif Traoré, arrivano le scuse dei compagni e il perdono del giocatore (Ph. Ettore Griffoni)

Il bruttissimo gesto di un compagno nei confronti di Cherif Traoré ha rapidamente fatto il giro del mondo, diventando uno degli argomenti più dibattuti nella giornata di mercoledì non solo in Italia ma un po’ ovunque, visto che dalla BBC a Rugbyrama, da Walesonline al neozelandese Stuff in tanti hanno scritto di quanto successo al pilone del Benetton Rugby.

Leggi anche: Cos’è successo a Cherif Traorè durante lo scambio dei regali di Natale

Dopo il terribile “regalo” della banana marcia, in casa della società trevigiana si è intervenuti convocando nel pomeriggio di ieri una riunione interna con l’intero gruppo squadra. Tutti i giocatori biancoverdi si sono scusati con Cherif Traoré per quanto avvenuto poche ore prima, e sia il presidente Amerino Zatta che il direttore generale Antonio Pavanello hanno ribadito la piena condanna di ogni forma di razzismo.

Il 28enne pilone ha accettato le scuse da parte degli altri giocatori e ha dichiarato: “La riunione di questo pomeriggio è stata l’occasione per confrontarsi e capire come quanto fatto da un mio compagno in occasione dello scambio dei regali Natale sia puramente frutto di una idiozia e nient’altro. Ho apprezzato ed accettato le scuse sue e quelle dell’intera squadra. Sono contento del gesto e sono sicuro che quanto accaduto renderà il gruppo ancora più solido. Siamo una famiglia e come tale continueremo ad impegnarci dentro e fuori dal campo lottando, come sempre fatto, contro ogni forma di discriminazione”.

Inoltre, al termine dell’incontro con la società e i compagni, Benetton Rugby ha pubblicato sui propri profili social anche il seguente videomessaggio:

Netto anche il taglio delle parole di Amerino Zatta, che nel comunicato ha sottolineato come quanto accaduto non rispecchi l’identità e i valori che da anni la società del Benetton porta avanti, aggiungendo: “Sono contento che Cherif abbia accettato le scuse capendo l’assurda stupidità compiuta da un proprio compagna di squadra. Sono certo che ciò rafforzerà il senso di coesione all’interno del gruppo e che un tale gesto non troverà mai più terreno fertile all’interno della nostra famiglia”.

È intervenuto ufficialmente anche Michele Lamaro, capitano della Nazionale italiana e co-capitano del Benetton, dicendo come lo spogliatoio condanni ogni forma ed espressione legata al razzismo. “Tengo a comunicare pubblicamente che come squadra abbiamo deciso di rafforzare il nostro impegno sociale intraprendendo un percorso finalizzato alla lotta contro qualsiasi forma di discriminazione” ha detto Michele Lamaro.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

URC, Benetton: la formazione per la sfida contro Munster

Bellini-Mendy-Smith l'elettrico triangolo allargato, si rivedono Gallo, Steyn e Piantella

item-thumbnail

Rinforzi per il Benetton: arriva Bautista Bernasconi

Già a novembre si era parlato di un arrivo del tallonatore argentino a Treviso: sarà pronto per il Munster

item-thumbnail

URC: Benetton e Munster alle prese con assenze importanti

Lo scontro diretto di sabato 28 gennaio non vedrà in campo molti atleti, tra convocati in nazionale e assenti per infortunio

item-thumbnail

Benetton, la sfida con il Munster raccontata da Nahuel Tetaz Chaparro

Il pilone guarda alla prossima, decisiva sfida di United Rugby Championship con gli irlandesi

item-thumbnail

Possibile futuro in Italia per Edoardo Iachizzi?

Il Benetton potrebbe aver opzionato la seconda linea per la prossima stagione

item-thumbnail

Benetton: due giocatori dell’Italia a disposizione per la sfida contro Munster

Tra i convocati della Nazionale saranno a disposizione di Bortolami due avanti: Giovanni Pettinelli e Riccardo Favretto