Top10: Rovigo vince nettamente a Colorno, Mogliano conquista lo scontro salvezza

Niente punto di bonus per Colorno, che perde il primato in classifica al termine del girone d’andata. Ecco i risultati della nona giornata di Top 10

Facundo Diederich Ferrario, Rugby Rovigo Delta

Rovigo espugna il Maini, superando nettamente il Colorno 30-13. Primo tempo dominato dagli ospiti sulla scorta di una mischia dominante, i biancorossi cercano di ribaltare la partita nel terzo quarto, ma capitalizzano poco e nel finale cedono di netto. Nell’altra sfida, Mogliano ha battuto i Lyons per 25-10 conquistando una vittoria importantissima in ottica salvezza.

La cronaca di Colorno-Rovigo

Cambio dell’ultimo minuto per entrambe le squadre:, Rovigo perde il capitano Matteo Ferro per una sindrome influenzale, mentre Colorno ritrova Maxime Mbandà. Sul calcio d’inizio, gli ospiti commettono un’infrazione davanti ai pali, Ceballos non sbaglia e Colorno si porta subito in vantaggio 3-0. I rossoblù però non si fanno intimidire: Sarto semina la difesa dei padroni di casa, Casado Sandri e Giulian si fanno trovare pronti a sostegno e Chillon serve Van Reenen libero al largo, che schiaccia indisturbato. Montemauri converte dalla linea laterale per il 3-7. Al 12′, Mbandà placca Sarto con un ginocchio a terra, ribaltandolo. L’arbitro Angelucci ravvisa un fattore mitigante e decide per un giallo al n°8 colornese. Montemauri centra i pali dalla lunga distanza e Rovigo si porta sul 3-10.

Il secondo quarto inizia con una maul travolgente che mette in avanzamento Rovigo, Montemauri trova il buco ma sul seguito i i rossoblù vengono tenuti alti in area di meta. C’era comunque un vantaggio, penaltouche ai 5 e Giulian va in meta timonando un drive ben costruito. Montemauri trasforma per il 3-17. Poco dopo, su mischia a introduzione Colorno, il pack di Rovigo avanza ma Sironi si stacca e vien punito dall’arbitro. Ceballos non perdona e accorcia il distacco, 6-17. Nei minuti successivi Rovigo perde Sarto e Borin per infortunio, oltre che Lindsay per concussion; dall’altra parte anche Koffi esce per un colpo alla testa. Alla mezz’ora i rossoblù avanzano con un bel multifase, Colorno commette diversi falli per fermarli e Montemauri porta i suoi a +14. La situazione si ripete in maniera speculare nei minuti successivi, ma i padroni di casa optano per una penaltouche ai 5 sui cui sviluppi però commettono in avanti. Il primo tempo si chiude sul 6-20.

Leggi anche: Top10, nel sabato della nona giornata solo vittorie casalinghe

Il secondo tempo inizia secondo lo stesso spartito del primo: mischia rodigina dominante e padroni di casa fallosi. Montemauri sbaglia un calcio non impossibile al 47′, mentre Pescetto porta Colorno sui 5 di Rovigo con un bel penaltouche. Gli ospiti commettono fallo e sul secondo tentativo Boscolo va in meta dopo un paio di fasi. Tuttavia Angelucci, chiamato dal TMO, annulla per un velo di Lovotti su Quaglio. C’era comunque un vantaggio, Colorno sceglie di andare di nuovo in touche ma spreca malamente l’occasione. Al 54′, bella azione d’attacco dei padroni di casa, che da metà campo arrivano fino ai 5 rodigini. Colorno prova di nuovo un drive da touche e sulla fase successiva Devoto riesce finalmente a sfondare. Ceballos trasforma e i biancorossi si portano sul 13-20.

Al 63′ strepitoso break di Stavile, che guadagna 50 metri in campo aperto battendo sei difensori, la palla arriva fino a Tavuyara il quale però viene portato fuori. Rovigo ruba la touche e imposta un bel multifase, ma Cadorini commette in avanti ad un metro dalla linea di meta. Placcaggio alto di Colorno a dieci minuti dalla fine, Montemauri centra i pali e porta i rossoblù oltre break. Al 74′ bella meta di Rovigo, con Van Reenen e Montemauri che rompono la linea e Diederich Ferrario che schiaccia in meta. Montemauri trasforma per il 13-30, che sarà anche il punteggio finale.

Il tabellino di Colorno-Rovigo, 13-30 (6-20)

HBS Colorno: Van Tonder; Ceballos (68’ Cozzi); Antl, Devoto; Leaupepe; Pescetto (63’ Batista), Augello (44’ Boscolo); Mbanda (42’ Popescu; 60’ Broglia), Koffi (Cap) (27’-37’ Popescu), Adorni (70’ Popescu); Butturini, Gutierrez; Tangredi (44’ Galliano), Fabiani (44’ Ferrara), Lovotti (70’ Singh)

FEMI-CZ Rugby Rovigo: Borin (29’ Stavile); Tavuyara; Diederich (Cap), Van Reenen; Sarto (27’ Lertora), Montemauri, Chillon (76’ Visentin); Casado Sandri; Cosi (58’ Lubian), Sironi; Lindsay (78’ Munro), Steolo; Swanepoel (63’ Pomaro), Giulian (55’ Leccioli), Quaglio (55’ Cadorini)

Marcatorip.t. 1’ cp. Ceballos (3-0); 3’ m. Van Reenen tr. Montemauri (3-7); 13’ cp. Montemauri (3-10); 21’ m. Giulian tr. Montemauri (3-17); 25’ cp. Ceballos (6-17); 32’ cp. Montemauri (6-20) s.t.: 57’ m. Devoto tr. Ceballos (13-20); 70’ cp. Montemauri (13-23); 76’ m. Diederich tr. Montemauri (13-30)

Il tabellino di Mogliano Veneto-Lyons Piacenza, 25-10 (12-3)

Mogliano Veneto Rugby: Fadalti; D’Anna (19′ Avaca G.), Abanga, Mare (62′ Coletto), Dal Zilio; Bruniera, Semenzato (77′ Fabi); Derbyshire (52′ Marini), Lamanna, Finotto (69′ Catelan); Baldino (Cap.), Bocchi; Ceccato N. (60′ Pasqual), Rosario, Avaca E. (65′ Spironello).

Sitav Rugby Lyons: Zaridze, Cuminetti, Paz, Conti, Bruno (Cap.); Ledesma, Via (55′ Fontana); Portillo (73 Bance), Petillo (60′ Moretto), Salvetti; Janse Van Rensburg (52′ Lekic), Quaranta; Minervino (60′ Borghi), Cocchiaro (41′ Salerno), Acosta (60′ Morosi)

Marcatori: pt. 4′ cp. Ledesma (0-3); 6′ cp. Fadalti (3-3); 23′ cp. Fadalti (6-3); 37′ cp. Fadalti (9-3); 40′ cp. Fadalti (12-3); st. 12′ cp. Fadalti (15-3); 65′ m. Paz, tr. Ledesma (15-10); 29′ cp. Fadalti (18-10); 39′ m. Rosario, tr. Fadalti (25-10).

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Top10: i risultati della dodicesima giornata

Vince il Petrarca che si conferma in vetta alla classifica e Rovigo che vola al secondo posto

29 Gennaio 2023 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top 10: le formazioni di Colorno-Petrarca e Rovigo-Fiamme Oro

La dodicesima giornata del massimo campionato italiano si chiude con due big match di alta classifica

29 Gennaio 2023 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top10: gli highlights di Lyons-Calvisano, Cus Torino-Valorugby e Mogliano-Viadana

Le immagini delle prime tre partite della dodicesima giornata

28 Gennaio 2023 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top10: vittorie in trasferta per Calvisano, Valorugby e Viadana

Si sono concluse le prime tre partite del 12esimo turno

28 Gennaio 2023 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top10, Petrarca: James Faiva torna a Padova fino a fine stagione

Rinforzo importante per la capolista del massimo campionato

28 Gennaio 2023 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top 10: Rovigo rinforza i trequarti con un giocatore delle Zebre

Percorso inverso per Matteo Moscardi, di nuovo a Rovigo a pochi mesi dall'approdo in United Rugby Championship

28 Gennaio 2023 Campionati Italiani / TOP 10