Planet Rugby: “La vittoria dell’Italia a Cardiff è la prestazione dell’anno, speriamo di non aspettare altri 7 anni”

Tempo di bilanci: e la nota testata internazionale ha speso ottime parole per gli azzurri, ma con un monito…

Planet Rugby: "La vittoria dell'Italia a Cardiff è la prestazione dell'anno"

Planet Rugby: “La vittoria dell’Italia a Cardiff è la prestazione dell’anno”

La nota testata rugbistica Planet Rugby, una delle più importanti e seguite a livello internazionale, ha tracciato un bilancio del 2022 di Ovalia ricordando tutto il meglio di un’annata piena di spettacolo e sorprese.

C’è anche l’Italia, in due “premi”: la storica Galles-Italia di marzo è stato definita “Performance dell’anno”, e il bellissimo gesto di Josh Adams che va a offrire la sua medaglia di man of the match ad Ange Capuozzo è stato definito “esempio perfetto dello spirito del rugby”.

Leggi anche: Ange Capuozzo: “Sono la dimostrazione vivente che il rugby è anche dei piccoli”

“La genialità della giocata di Ange Capuozzo nel portare Edoardo Padovani alla meta della vittoria sarà ricordata negli anni a venire, ma quella degli azzurri è stata una prestazione incredibile dall’inizio alla fine” scrive Planet Rugby, che si lascia sfuggire anche una piccola nota: “Speriamo di non dover aspettare altri 7 anni e 36 partite per un’altra vittoria”.

La squadra azzurra è stata citata anche per quanto riguarda la squadra meno celebrata e più sottovalutata dell’anno, insieme alla storica impresa del Cile che si è guadagnato l’accesso diretto ai Mondiali, anche se alla fine Planet Rugby ha voluto premiare la Georgia, che nello stesso anno ha battuto sia l’Italia che il Galles.

Queste alcune delle menzioni di Planet Rugby, qui per leggerle tutte

Squadra maschile dell’anno: Francia

Allenatore dell’anno: Fabien Galthié, Francia

Squadra femminile dell’anno: Nuova Zelanda

Allenatore femminile dell’anno: Wayne Smith, Nuova Zelanda

Squadra del Super Rugby dell’anno: Crusaders

Squadra europea dell’anno: La Rochelle

Partita dell’anno: Finale di Coppa del Mondo femminile, Nuova Zelanda-Inghilterra 34-31

Meta dell’anno: Lakakai Foketi in Francia-Australia delle Autumn Nations Series

Giocata individuale dell’anno: la meta di Rodrigo Fernandez in Cile-USA

Giocatore dell’anno: Eben Etzebeth

Giocatrice dell’anno: Ruby Tui

Performance dell’anno: l’Italia contro il Galles

Squadra più sottovalutata dell’anno: Georgia

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia, Crowley: “Come numero 10 dietro Allan c’è Da Re”

Il CT e il capitano Michele Lamaro sono intervenuti nella conferenza di presentazione del Sei Nazioni

27 Gennaio 2023 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Innocenti delinea gli obiettivi per il Sei Nazioni: “Mi aspetto almeno due vittorie”

Il presidente federale ha parlato alla presentazione italiana del Torneo

26 Gennaio 2023 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Dove vedere la conferenza stampa di lancio del Sei Nazioni 2023

Come collegarsi alla diretta streaming del Media Day che presenta il Torneo 2023

26 Gennaio 2023 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Crowley: “abbiamo il compito di rendere il rugby divertente per gli spettatori”

Per l'imminente Sei Nazioni il coach degli Azzurri auspica un'Italia che sappia divertirsi e divertire

26 Gennaio 2023 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: il bollettino medico su Matteo Minozzi e Andrea Zambonin

Buone notizie per il trequarti, meno per l'avanti

24 Gennaio 2023 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Juan Ignacio Brex: “La parola “vincere” non ci deve preoccupare. Fra i trequarti c’è una chimica splendida”

Il centro azzurro ha spiegato come la nazionale si sta preparando all'esordio nel Sei Nazioni 2023

24 Gennaio 2023 Rugby Azzurro / La Nazionale