Benetton Rugby, Jacob Umaga: “Più concentrazione e meno errori, altrimenti è difficile fare la differenza”

Il trequarti suona la carica in vista della sfida col Bayonne

Benetton Rugby, Jacob Umaga: “Più concentrazione e meno errori, altrimenti è difficile fare la differenza” (Ph. Benetton)

Al lavoro per cercare di rialzarsi e cogliere la prima vittoria stagionale anche in Challenge Cup. Dopo il 24-14 patito in casa dello Stade Francais, il Benetton Rugby ha messo nel mirino la sfida contro il Bayonne.

Leggi anche, Benetton, Antonio Pavanello suona la carica: “Piangere non serve, rialziamoci subito in Challenge”

Benetton Rugby, Jacob Umaga: “Più concentrazione e meno errori, altrimenti è difficile fare la differenza”

Una partita preparare ripartendo da quanto è successo a Parigi, con la voglia di trovare un blitz in trasferta che sarebbe un ottimo viatico anche per il prosieguo della stagione in URC. A fare il punto della situazione in casa biancoverde, è stato Jacob Umaga che, ai microfoni della società si è così espresso: “Siamo calati di concentrazione nel finale e abbiamo creato diverse opportunità, senza capitalizzarle. Non possiamo sbagliare i passaggi decisivi, altrimenti è difficile fare la differenza”.

Sulla possibilità di migliorare abbassando il numero di errori commessi: In allenamento stiamo lavorando tanto sul breakdown e sulla tecnica. Sabato giocheremo a Bayonne contro una squadra molto forte, come Stade Français. Hanno individualità importanti e dovremo cogliere le opportunità che creeremo, sarà fondamentale limare gli ultimi dettagli per cercare la vittoria”.

Sul Bayonne: “Bayonne è una squadra con un pack molto solido, come buona parte di quelle di Top14 e dobbiamo pareggiare la loro fisicità se vogliamo produrre una prestazione di livello. Sia noi che loro abbiamo perso la prima giornata, perciò tutte e due cercheremo di far punti”.

Sull’adattamento a Treviso e sul suo processo di integrazione in squadra: “Sta andando molto bene, chiaramente non è stato facile per me dopo ciò che è successo ai Wasps. Qui ho ottimi compagni di squadra e un fantastico staff; è un bellissimo ambiente di lavoro. Treviso è uno splendido posto dove vivere e sono felice di questa scelta.
Prima di venire qui conoscevo Matteo Minozzi e Marcus Watson, miei compagni ai Wasps, e ho anche giocato con Scott Scrafton ad Auckland. Tutti mi stanno aiutando a inserirmi in gruppo: i compagni di squadra e lo staff mi stanno facendo sentire a casa”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

URC, Benetton: la formazione per la sfida contro Munster

Bellini-Mendy-Smith l'elettrico triangolo allargato, si rivedono Gallo, Steyn e Piantella

item-thumbnail

Rinforzi per il Benetton: arriva Bautista Bernasconi

Già a novembre si era parlato di un arrivo del tallonatore argentino a Treviso: sarà pronto per il Munster

item-thumbnail

URC: Benetton e Munster alle prese con assenze importanti

Lo scontro diretto di sabato 28 gennaio non vedrà in campo molti atleti, tra convocati in nazionale e assenti per infortunio

item-thumbnail

Benetton, la sfida con il Munster raccontata da Nahuel Tetaz Chaparro

Il pilone guarda alla prossima, decisiva sfida di United Rugby Championship con gli irlandesi

item-thumbnail

Possibile futuro in Italia per Edoardo Iachizzi?

Il Benetton potrebbe aver opzionato la seconda linea per la prossima stagione

item-thumbnail

Benetton: due giocatori dell’Italia a disposizione per la sfida contro Munster

Tra i convocati della Nazionale saranno a disposizione di Bortolami due avanti: Giovanni Pettinelli e Riccardo Favretto