Scozia e Galles perdono due pezzi per l’inizio del Sei Nazioni 2023

I XV del cardo e del dragone devono iniziare a fare i conti con gli stop di due possibili protagonisti

Darcy Graham

Scozia e Galles perdono due pezzi per l’inizio del Sei Nazioni 2023 – ph. Sebastiano Pessina

Con l’avvicinarsi del Sei Nazioni 2023, distante ormai meno di due mesi, le varie Nazionali sperano di dover fare i conti il meno possibile con problemi fisici e infortuni. Le prime due a pagare “pegno” sono però Scozia e Galles, che con tutta probabilità dovranno fare a meno di giocatori di valore almeno per la prima, o le prime, due giornate in calendario dal 4 al 12 febbraio.

Leggi anche: Il calendario del Sei Nazioni 2023

Il XV del cardo difficilmente avrà all’esordio Darcy Graham, ala di Edimburgo che ha riportato un problema al ginocchio nella sconfitta contro Munster in URC. 33 caps e 80 punti segnati con la Scozia per Graham, che resterà fuori almeno fino ad inizio febbraio e salterà sicuramente le sfide della sua franchigia contro Saracens, Castres, Glasgow Warriors, Zebre e Sharks, quindi solo in caso di prodigioso recupero tornerà per la sfida all’Inghilterra.

Leggi anche: Galles, Dan Biggar chiede di cambiare le regole per le convocazioni in Nazionale

Sarà molto difficile, se non impossibile, vedere anche Gareth Anscombe nella prima gara del Sei Nazioni 2023 quando il Galles ospiterà l’Irlanda. Il 31enne mediano di apertura si è infortunato alla spalla nell’ultimo test match, quello perso contro l’Australia, e anche i “suoi” Ospreys prevedono un lungo stop. Gareth Anscombe, ricordiamo, è stato grande protagonista nel Galles capace nel 2019 di vincere il Sei Nazioni con Grande Slam, quando l’allenatore lo preferì a Dan Biggar. Chi era quell’head coach? Warren Gatland, proprio lui che è appena tornato alla guida dei Dragoni.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Nominato il nuovo amministratore delegato del Sei Nazioni, succederà a Ben Morel da aprile

Si tratta di Tom Harrison, ex capo dell'England and Wales Cricket Board (ECB) ed ex dirigente di IMG Media e ESPN STAR Sports

27 Gennaio 2023 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Il Sei Nazioni chiude la porta al Sudafrica: “Nessuna espansione in questo momento”

Il CEO di Six Nations, Ben Morel, ha messo le cose in chiaro

25 Gennaio 2023 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: Inghilterra, problemi di infortuni. Ben 4 cambi rispetto ai primi convocati

Il ct Steve Borthwick deve gestire un'infermeria già molto piena

24 Gennaio 2023 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Galles: Gatland vuole riconsiderare la regola dei 60 cap

L'allenatore del Galles stringe i tempi per discutere la regola sul numero di presenze necessarie a un giocatore che milita all’estero per essere conv...

24 Gennaio 2023 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Gatland: “Con l’Italia bisognerà costruire di 3 punti in 3 punti”, e glissa sul cucchiaio di legno…

Il tecnico del Galles ha risposto alle nostre domande in conferenza stampa

23 Gennaio 2023 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Inghilterra, torna d’attualità la staffetta Smith-Farrell

Steve Borthwick deve decidere se metterli in campo insieme o preferire uno all'altro, Kevin Sinfield dà un indizio

19 Gennaio 2023 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni