Autumn Nations Series: la formazione del Sudafrica per l’Inghilterra

Quattro cambi forzati soprattutto dai ritorni ai club francesi e inglesi di alcuni giocatori

Sudafrica, la formazione per sfidare l’Inghilterra – ph. Sebastiano Pessina

La maggior parte delle squadre hanno chiuso la loro finestra internazionale d’autunno, ma il novembre degli Springboks non si è ancora chiuso.

L’head coach Jacques Nienaber ha annunciato la formazione del Sudafrica per la sfida di sabato pomeriggio a Twickenham contro l’Inghilterra, partita che chiuderà definitivamente le Autumn Nations Series, calcio d’inizio previsto alle 18:30.

La sfida è utile a tutte e due le compagini per mettere un sigillo importante e prestigioso su una serie di partite a cui manca un acuto per entrambe.

Leggi anche: La Georgia al lavoro per un posto nel rugby che conta

Il Sudafrica dovrà fare a meno di qualche giocatore richiamato alla base dai club impegnati nel weekend, visto che la partita cade fuori dal calendario internazionale. Non ci saranno Andre Esterhuizen, Cobus Reinach, Jasper Wiese e Vincent Koch, oltre a Cheslin Kolbe che ha fatto comunque ritorno al Tolone dopo l’infortunio muscolare patito contro gli Azzurri.

Costretto a mischiare le carte, Nienaber ha scelto di riproporre gran parte del XV visto a Genova, con Evan Roos come numero 8 titolare per la prima volta, Makazole Mapimpi e Jesse Kriel di ritorno dal primo minuto.

In panchina c’è Thomas du Toit come pilone destro, precedentemente impegnato come capitano del Sudafrica A che ha giocato (e perso) contro Munster e Bristol Bears, Marco van Staden come terza linea, Jaden Hendrikse come mediano di mischia e il giovane Canan Moodie a coprire il triangolo allargato.

Settantesimo cap per Damian de Allende, centodecimo per Eben Etzebeth.

Sudafrica, la formazione per l’Inghilterra

15 – Willie le Roux (Toyota Verblitz)
14 – Kurt-Lee Arendse (Vodacom Bulls)
13 – Jesse Kriel (Canon Eagles)
12 – Damian de Allende (Wild Knights)
11 – Makazole Mapimpi (Cell C Sharks)
10 – Damian Willemse (DHL Stormers)
9 – Faf de Klerk (Canon Eagles)
8 – Evan Roos (DHL Stormers)
7 – Franco Mostert (Honda Heat)
6 – Siya Kolisi (capitano, Cell C Sharks)
5 – Marvin Orie (DHL Stormers)
4 – Eben Etzebeth (Cell C Sharks)
3 – Frans Malherbe (DHL Stormers)
2 – Bongi Mbonambi (Cell C Sharks)
1 – Ox Nche (Cell C Sharks)

A disposizione

16 – Malcolm Marx (Kubota Spears)
17 – Steven Kitshoff (DHL Stormers)
18 – Thomas du Toit (Cell C Sharks)
19 – Marco van Staden (Vodacom Bulls)
20 – Kwagga Smith (Shizuoka Blue Revs)
21 – Jaden Hendrikse (Cell C Sharks)
22 – Manie Libbok (DHL Stormers)
23 – Canan Moodie (Vodacom Bulls)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Test Match estivi: l’Inghilterra perde una pedina importante per il tour in Giappone e Nuova Zelanda

Steve Borthwick affronterà gli impegni di giugno e luglio con alcune assenze di rilievo

item-thumbnail

Gatland ha rivelato che c’è “una porta aperta per il ritorno di George North in Nazionale”

Il tecnico ha detto che valuterà le condizioni della leggenda gallese, che potrebbe concedersi un'altra "Last Dance" dopo il finale deludente di Cardi...

item-thumbnail

Sudafrica, Rassie Erasmus: “Pronti a ripartire. Ci attende un 2024 intenso”

Il tecnico degli Springboks carica i suoi in vista di un calendario fitto di impegni

item-thumbnail

Anche Hugo Keenan verso il Sevens olimpico

L'irlandese si unisce al già nutrito contingente di giocatori che passano temporaneamente al rugby a sette

item-thumbnail

Galles, altri guai per Gatland: Anscombe rifiuta la convocazione e Sheedy si fa male di nuovo

Il tecnico dovrà sfidare Sudafrica e Australia con una mediana ridotta all'osso

item-thumbnail

Jasper Wiese “pianta” Ross Vintcent, viene espulso e ora rischia di saltare Sudafrica-Irlanda

Il terza linea sudafricano potrebbe ricevere una squalifica che gli impedirebbe di disputare il doppio match più atteso dell'anno