RWC 2021, Azzurre per la Storia: la preview di Italia-Giappone

La qualificazione è vicina, ma un risultato positivo può essere decisivo anche per un abbinamento favorevole

La preview di Italia-Giappone. In foto: Maria Magatti a segno in Italia-USA della RWC 2021 – ph. Federugby

La storica qualificazione della nazionale italiana femminile ai quarti di finale della Rugby World Cup 2021 è molto vicina.

Per il Giappone è ancora matematicamente aperta la strada che porta al proseguimento dell’avventura mondiale, ma le nipponiche dovrebbero battere le Azzurre con bonus offensivo e 25 punti di scarto per superarle in classifica. Anche in quel caso, comunque l’Italia potrebbe accedere ai quarti di finale se la differenza punti rimarrà migliore di quella degli Stati Uniti e a meno che il Sudafrica non compia un’impensabile impresa contro la corazzata Inghilterra nel girone C.

La verità è che l’Italia ha tanta voglia di prendersi una vittoria importante contro un’avversaria alla portata. Fare cinque punti significherebbe ipotecare la seconda posizione in classifica e andare a prendersi un quarto di finale che appare indirizzato sempre di più ad essere Francia-Italia, anche se rimane aperta la possibilità di pescare l’Australia, più debole delle transalpine, se gli Stati Uniti facessero lo scherzo alle cugine canadesi.

Leggi anche: Coppa del Mondo femminile, Di Giandomenico: “In campo la squadra migliore, non sottovalutiamo il Giappone”

Per le Azzurre, però, pensare al prossimo incontro è un lusso da non permettersi. La testa deve rimanere concentrata sugli 80 minuti del Waitakere Stadium di Auckland, dove alle 1:45 italiane, con diretta Sky e Rai Sport, affronteranno le rivali giapponesi in una partita dai risvolti comunque perigliosi.

Le asiatiche hanno sofferto tremendamente la fisicità delle avversarie nordamericane, ma contro una squadra meno prepotente come quella italiana potrebbero essere in grado di mettere in campo il loro gioco offensivo brillante, in qualche modo simile a quello azzurro.

L’Italia dovrà essere al proprio meglio, facendo un deciso passo in avanti in conquista e con tanta attenzione alla disciplina. Se saranno in grado di mantenere il controllo del possesso e del territorio, hanno le armi per vincere e convincere, entrando nella storia del rugby italiano e mettendosi nella posizione migliore per provare a conquistare il sogno di essere tra le migliori 4 al mondo.

Giappone: 15 Rinka Matsuda, 14 Hinano Nagura, 13 Mana Furuta, 12 Minori Yamamoto, 11 Komachi Imakugi, 10 Ayasa Otsuka, 9 Megumi Abe, 8 Seina Saito, 7 Iroha Nagata, 6 Kyoko Hosokawa, 5 Maki Takano, 4 Yuna Sato, 3 Sachiko Kato, 2 Kotomi Taniguchi, 1 Saki Minami (C)
A disposizione: 16 Hinata Komaki, 17 Makoto Lavemai, 18 Otoka Yoshimura, 19 Masami Kawamura, 20 Sakurako Korai, 21 Moe Tsukui, 22 Shione Nakayama, 23 Ria Anoku

Italia: 15 Vittoria Ostuni Minuzzi, 14 Aura Muzzo, 13 Michela Sillari, 12 Beatrice Rigoni, 11 Maria Magatti, 10 Veronica Madia, 9 Sara Barattin, 8 Elisa Giordano (C), 7 Giada Franco, 6 Francesca Sgorbini, 5 Giordana Duca, 4 Sara Tounesi, 3 Sara Seye, 2 Melissa Bettoni, 1 Silvia Turani
A disposizione: 16 Vittoria Vecchini, 17 Gaia Maris, 18 Emanuela Stecca, 19 Valeria Fedrighi, 20 Isabella Locatelli, 21 Beatrice Veronese, 22 Sofia Stefan, 23 Alyssa d’Incà

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Serie B: i risultati e la classifica dell’ottava giornata

Riposo per il girone 4, mentre gli altri raggruppamenti sono scesi in campo

item-thumbnail

Top 10: i risultati e la classifica della settima giornata

Colorno e Fiamme tornano davanti a tutti, con il Petrarca subito dietro ad inseguire

4 Dicembre 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Eccellenza femminile: I risultati e la classifica dopo la terza giornata

Il Villorba conquista il big match contro Colorno, restano in testa Milano e Valsugana

4 Dicembre 2022 Campionati Italiani / Rugby Femminile
item-thumbnail

URC: i risultati e la classifica dopo la nona giornata

Il Benetton scende in classifica, Munster ritrova la zona playoff

4 Dicembre 2022 United Rugby Championship
item-thumbnail

Marcus Smith fuori per infortunio fino a gennaio 2023

Gli Harlequins punteranno verosimilmente su Tommaso Allan, mentre Eddie Jones spera di ritrovarlo per il match contro la Scozia al Sei Nazioni

4 Dicembre 2022 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Sbu Nkosi è scomparso da 3 settimane, i Bulls ne denunciano la sparizione

Non si hanno notizie dell'ala sudafricana dall'11 novembre, e il club si è rivolto alla polizia: cresce la preoccupazione

4 Dicembre 2022 News