Benetton. Bortolami: “Quando non giochi sempre alla grande e vinci è un buon segnale”

Il tecnico è soddisfatto soprattutto della reazione avuta nel momento più difficile, sul 26-23

Benetton. Bortolami: "Quando non giochi sempre alla grande e vinci è un buon segnale"

Benetton. Bortolami: “Quando non giochi sempre alla grande e vinci è un buon segnale” (Ph. Sebastiano Pessina)

Seconda vittoria in 3 partite per il Benetton, che al netto della sconfitta esterna contro Leinster, in casa invece continua a non fare sconti a nessuno: seconda vittoria casalinga consecutiva, terza se si conta anche quella dell’ultima giornata dello scorso URC, quando i Leoni demolirono Cardiff.

Una prestazione convincente per gran parte degli 80 minuti, intervallata solo da un momento di difficoltà nel quale però gli Scarlets sono pericolosamente tornati sotto. Eppure, la chiave della vittoria per Marco Bortolami sta proprio lì: “Abbiamo trovato il modo di vincerla, la squadra ha giocato bene e quando non giochi sempre alla grande e comunque vinci è un buon segnale”.

Leggi anche: Top 10, prima giornata: i risultati delle partite del sabato

“È stata anche quella una tappa del nostro percorso” continua il tecnico in conferenza stampa: “Gli Scarlets sono una squadra consistente e che non dà occasioni. I ragazzi mi sono piaciuti sul 26-23, quando l’avversario era tornato in partita. Era un momento delicatissimo ma si sono raggruppati, hanno capito quello che dovevano fare e hanno colto le ultime opportunità. È in momenti duri come questo che capisci se la squadra ha quello che le serve”.

Bortolami ha poi analizzato il match nel dettaglio: “Nel primo tempo siamo riusciti a respingerli costantemente, loro non sono stati pericolosi. Nel secondo gli abbiamo concesso un paio di occasioni e se le sono prese. Questo dimostra la loro qualità, sono molto pericolosi: grande merito va dato alla nostra difesa, al nostro gioco al piede e alla nostra disciplina”.

Leggi anche: URC: il Benetton la vince, trema e la vince di nuovo. Scarlets KO 34-23

Unico vero neo, le tante occasioni sprecate che avrebbero permesso di chiudere la partita molto prima, e di portare a casa anche il punto di bonus offensivo: “Abbiamo avuto tante occasioni negli ultimi ventidue, è l’aspetto su cui dobbiamo lavorare di più al termine di questa partita” chiosa Bortolami.

Il prossimo passo, per il Benetton, sarà trovare ulteriore continuità: domenica prossima arrivano a Monigo dei Dragons molto in forma, che dopo il cambio di allenatore hanno battuto Munster e hanno perso di un solo punto contro gli Sharks.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Benetton, Michele Lamaro: “Contro Edimburgo è un ottavo di finale”

Il flanker invita a non fare calcoli: "Mettere in campo la miglior versione di noi stessi"

item-thumbnail

Benetton, Menoncello: “Con Edimburgo match da dentro o fuori, conterà molto l’aspetto mentale”

Testa, disciplina e la spinta del pubblico del Monigo: questi i fattori chiave nella partita del 1° giugno

item-thumbnail

Benetton Rugby: il calendario delle amichevoli estive dei veneti

I biancoverdi mettono due test in agenda: uno contro una squadra inglese e l'altro contro una irlandese

item-thumbnail

Benetton, Marco Bortolami: “In Sudafrica abbiamo fatto il nostro. Ora pensiamo a Edimburgo”

Il punto di vista del tecnico all'inizio di una settimana fondamentale per i Leoni

item-thumbnail

Benetton Rugby, Calum McRae: “È la settimana più importante della stagione”

L'allenatore della difesa ha parlato dei temi tecnici in vista dello scontro con Edimburgo