Rugby Championship: 6 novità per i Pumas verso la Nuova Zelanda

Diramati i 32 convocati per il tour, tornano Guido Petti ed Eduardo Bello

Tri Nations: Jeronimo De La Fuente sarà il capitano dei Pumas nella sfida all'Australia (Ph. Twitter Official Los Pumas)

Jeronimo de la Fuente, infortunato, non è tra i convocati dei Pumas per la Nuova Zelanda – ph. Sebastiano Pessina

L’head coach dei Pumas Michael Cheika ha diramato 32 nomi in vista del tour in Nuova Zelanda della nazionale argentina nel terzo e quarto turno del Rugby Championship.

Dopo il break del prossimo fine settimana, il torneo dell’emisfero australe tornerà protagonista il prossimo 27 agosto, con l’Argentina impegnata a Christchurch. Match di ritorno a Hamilton il 3 settembre.

Sei i cambi effettuati nel gruppo: non ce la fa Jeronimo de la Fuente, che si era procurato un infortunio muscolare segnando una delle mete che hanno consentito all’Argentina di passare 48-17 contro l’Australia a San Juan nello scorso fine settimana; fuori anche il giocatore del Benetton Nahuel Tetaz Chaparro, il veterano Agustin Creevy e il pilone destro Francisco Gomez Kodela; non ci saranno neanche Lucas Paulos e Juan Imhoff.

Leggi anche: Gli highlights del trionfo dell’Argentina sull’Australia

Al loro posto Cheika ha chiamato i tallonatori Ignacio Ruiz e Santiago Socino, i piloni Mayco Vivas e Eduardo Bello, mentre tornano Guido Petti e Benjamin Urdapilleta.

Intanto, in questa settimana prima della Nuova Zelanda, i Pumas si godranno la loro prima posizione nel Rugby Championship, un fatto mai accaduto prima in 10 anni di competizioni. La vittoria per 48-17 sull’Australia è inoltre stata la più larga vittoria di sempre contro una Tier 1, la più larga di sempre nel Rugby Championship e la prima dove hanno segnato 7 mete.

Argentina, i convocati per la Nuova Zelanda

Piloni

BELLO, Eduardo

GALLO, Thomas

MEDRANO, Santiago

SCLAVI, Joel

VIVAS, Mayco

Tallonatori

MONTOYA, Julián (C)

RUIZ, Ignacio

SOCINO, Santiago

Seconde linee

ALEMANNO, Matías

KREMER, Marcos

LAVANINI, Tomás

PETTI, Guido

Terze linee

BRUNI, Rodrigo

GONZÁLEZ, Juan Martín

GRONDONA, Santiago

ISA, Facundo

MATERA, Pablo

OVIEDO, Joaquín

Mediani di mischia

BAZÁN VÉLEZ, Lautaro

BERTRANOU, Gonzalo

CUBELLI, Tomás

Mediani di apertura

ALBORNOZ, Tomás

CARRERAS, Santiago

URDAPILLETA, Benjamín

Centri/Ali/Estremi

BOFFELLI, Emiliano

CINTI, Lucio

CORDERO, Santiago

DELGUY, Bautista

MALLÍA, Juan Cruz

MENSA, Lucas

MORONI, Matías

ORLANDO, Matías

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il Sudafrica vince contro l’Argentina, ma il Rugby Championship è degli All Blacks

Agli Springboks non basta il successo per 38-21, al termine di una partita molto indisciplinata e con sei cartellini gialli complessivi

24 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Gli All Blacks mettono le mani sul Championship e demoliscono l’Australia

Cinque mete e un dominio quasi totale: Wallabies messi all'angolo e successo consecutivo numero 48 a Eden Park

24 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: la formazione dell’Argentina per la sfida al Sudafrica

Cheika opera due cambi rispetto a una settimana fa: entrambi fra i trequarti

23 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Bledisloe Cup: la formazione degli All Blacks per la rivincita contro l’Australia

Non ce la fa Sam Cane, Whitelock sarà capitano. Beauden Barrett torna titolare, ma da estremo

22 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Bledisloe Cup: la formazione dell’Australia che fa visita agli All Blacks

Foley confermato titolare. La coppia Holloway-Neville occupa la seconda linea

22 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship, il Sudafrica sceglie Frans Steyn a numero 10

Il veterano due volte campione del mondo ha una sola presenza da mediano di apertura in nazionale, e risale a 14 anni fa

20 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship