Zebre, Fabio Roselli: “Obiettivo vincere le partite che perdevamo per pochi punti. Entusiasmo parola chiave”

L’allenatore della franchigia ducale ha fatto il punto dopo la prima settimana di lavoro collettivo verso la prossima stagione

Zebre, Fabio Roselli: "Obiettivo vincere le partite che perdevamo per pochi punti. Entusiasmo parola chiave" (Ph. Fotosportit/Fir)

Zebre, Fabio Roselli: “Obiettivo vincere le partite che perdevamo per pochi punti. Entusiasmo parola chiave” (Ph. Fotosportit/Fir)

Da una settimana ha preso ufficialmente il via la stagione 2022/23 delle Zebre che saranno guidate da Fabio Roselli, confermato al timone dei ducali già da lui diretti negli ultimi mesi del passato URC. L’allenatore è stato intervistato da Paolo Mulazzi sulla “Gazzetta di Parma” in edicola e ha parlato delle tante cose che sono cambiate durante l’estate e di quello che cerca di costruire con le nuove Zebre.

Leggi anche: URC, il calendario delle Zebre 2022-23

Innanzitutto Roselli parte dalle tante novità a livello di roster, con pochi confermati rispetto a un anno fa: “Quando si vuole intraprendere un nuovo percorso bisogna tenere conto di chi è disposto a farlo e di chi ha le caratteristiche per farlo; credo che ne trarranno beneficio sia le Zebre che chi è andato via”. L’allenatore poi sottolinea l’importanza di avere altri tre coach specializzati oltre a lui nello staff tecnico, soffermandosi sul sudafricano David Williams che guiderà i l’attacco trequarti: “Abbiamo parlato con alcuni tecnici e alla fine abbiamo scoperto che David è molto vicino a noi, tecnicamente e umanamente, e che poteva inserirsi velocemente. Dopo queste prime settimane siamo fortemente convinti della scelta. Ci piace sviluppare un gioco entusiasmante sia per noi stessi che per l’esterno; se c’è l’emozione, il gesto, l’energia, può aiutare, oltre alla vittoria, chi viene, vedi la prima stagione di Bradley”.

Se si parla di obiettivi poi il coach delle Zebre non ha dubbi, dicendo come si voglia puntare a vincere quel tipo di partite perse negli ultimi anni per un soffio di punti o un singolo dettaglio tecnico, oltre ad evitare di prendere “imbarcate”.

Leggi anche: URC, il mercato di Zebre e Benetton nella tabella di OnRugby

Un’altra questione è legata alla bassa età media del roster ducale e agli stranieri da scoprire, ma Roselli spiega come: “Una squadra giovane non significa automaticamente squadra non competitiva, se gli innesti degli stranieri apportano qualità e quantità e i più esperti elevano il loro standard. Siamo consapevoli che più un giocatore è giovane più ha bisogno di tempo per crescere, ma insieme alla Federazione stiamo costruendo un percorso”.

La parola chiave è dunque “entusiasmo”, per far sì che tutti quelli che lavorano alle Zebre (dal campo alla società) spingano per il raggiungimento di un obiettivo di crescita comune.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il rebranding delle Zebre

Nuovo logo e nuovi colori sociali per la franchigia di Parma, nel tentativo di legarsi sempre di più alla città

item-thumbnail

Nicolò Teneggi è un nuovo giocatore delle Zebre

L'apertura dell'Italia under 20 passa alla franchigia ducale

item-thumbnail

Zebre, la ricetta di Aldo Birchall: “Cambiare la mentalità dei ragazzi, difesa più aggressiva e cose semplici”

L'allenatore della difesa: "L'ambiente è migliorato sotto tutti i punti di vista"

item-thumbnail

United Rugby Championship: le date e gli orari delle partite delle Zebre

Tutti i dettagli su quando giocherà la franchigia ducale nell'URC della prossima stagione

item-thumbnail

Zebre: operazione e lungo stop per Dennis Visser

Il seconda linea sudafricano dovrà saltare la prima parte dello United Rugby Championship

item-thumbnail

United Rugby Championship: il calendario 2022-23 delle Zebre

Ducali attesi da una partenza di fuoco in un cammino che terminerà (per la stagione regolare) ad aprile 2023 in Sudafrica