A che punto sono le qualificazioni per la Rugby World Cup 2023

Nel giro dei prossimi dieci giorni si conosceranno altre due future partecipanti ai Mondiali francesi

hong kong rugby

Hong Kong festeggia la vittoria contro la Corea del Sud (ph. pagina Facebook Hong Kong Rugby)

Con la vittoria nell’Africa Cup 2022, la Namibia è diventata la 17esima squadra a qualificarsi per la Rugby World Cup 2023. Il successo contro il Kenya per 36-0 ha permesso alla squadra africana di accedere per la settima volta alla competizione iridata, in cui giocherà contro Nuova Zelanda, Francia, Italia e Uruguay nella Pool A.

Questo girone è l’unico a essere già stato completato nel percorso di avvicinamento ai Mondiali. In ciascuno degli altri gironi, infatti, manca ancora una squadra a definire il quadro delle partecipanti. Nei prossimi dieci giorni si conosceranno due delle tre squadre restanti, mentre la ventesima si conoscerà solo a novembre al termine del classico quadrangolare che chiude il lungo percorso di qualificazione, iniziato il 5 giugno 2021.

Il secondo posto per le americane

Nella notte tra sabato 16 e domenica 17 alla mezzanotte italiana, a Glendale (Colorado) si giocherà la gara di ritorno dello spareggio americano tra Stati Uniti e Cile. All’andata, giocata a Santiago, gli staunitensi hanno vinto di misura con il punteggio di 21-22 nei minuti finali e partono con i favori del pronostico nella gara casalinga.

– Guarda anche: l’incredibile meta di Rodrigo Fernandez in Cile-Stati Uniti

Il vincitore dello spareggio americano sarà inserito nella Pool D insieme a Inghilterra, Giappone, Argentina e Samoa come “Americas 2”. Chi perderà si giocherà un’ultima possibilità di qualificazione nel torneo di ripescaggio di novembre.

L’altra squadra americana a essersi qualificata già è l’Uruguay, che aveva battuto gli Stati Uniti in un precedente spareggio. Il Cile, invece, aveva battuto il Canada nel round precedente, curiosamente proprio dopo aver perso per 22-21 (ma in trasferta), la partita di andata). Se dovesse qualificarsi il Cile, la squadra sudamericana sarebbe la prima novità assoluta della Rugby World Cup dall’esordio della Russia nel 2011.

– Leggi anche: tutti gli highlights delle finali delle Under 20 Summer Series

Tonga o Hong Kong?

Il 23 luglio, al Sunshine Coast Stadium del Queensland (Australia), si giocherà lo spareggio Asia/Oceania tra Hong Kong e Tonga (kick-off alle ore 9:30 italiane). I favoriti d’obbligo sono naturalmente i tongani, che si sono ritrovati a dover giocare questo spareggio dopo aver perso contro Samoa nel primo round e dopo aver vinto contro le Isole Cook nel secondo round.

Hong Kong, invece, è arrivata a questo spareggio dopo aver battuto la Corea del Sud nello scontro diretto a Incheon, con il punteggio di 21-23. Per la squadra dell’ex colonia britannica, come per il Cile, in caso di successo sarebbe la prima volta in assoluto a una Rugby World Cup.

La vincitrice di questa sfida entrerà nella Pool B insieme a Sudafrica,, Irlanda, Scozia e Romania, mentre la perdente giocherà il torneo di ripescaggio a novembre.

Il torneo di ripescaggio

Si giocherà a partire dall’8 novembre, in una sede ancora da definire. Le due squadre già certe di parteciparvi saranno Portogallo e Kenya, a cui si uniranno come detto due fra Stati Uniti e Cile e fra Tonga e Hong Kong.

La formula è quella del round robin: ciascuna squadra affronterà tutte le altre e chi avrà collezionato più punti al termine delle tre partite si qualificherà alla Rugby World Cup 2023. La vincitrice sarà inserita nella Pool C insieme ad Australia, Galles, Georgia e Fiji.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Nike sarà il nuovo sponsor tecnico degli Springboks a partire dal 2023

La partnership si svilupperà sui prossimi due Mondiali

26 Settembre 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: la Rai e Sky trasmetteranno tutte le partite del Mondiale

L'intera competizione iridata sarà dunque visibile sia in chiaro sia sulla pay tv

21 Settembre 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Un anno alla Rugby World Cup 2023: tutti i prezzi dei biglietti

Alcune partite avranno prezzi di partenza da €10, mentre l'Italia parte da €20 per la sfida con la Namibia a Saint-Etienne

9 Settembre 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: il calendario del torneo di ripescaggio finale

USA, Portogallo, Kenya e Hong Kong pronte al tutto per tutto

31 Agosto 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Licenziato il direttore generale della Rugby World Cup 2023

Claude Achter sembra avesse instaurato un regime del terrore negli uffici del comitato organizzatore

30 Agosto 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

L’Irlanda punta sul progetto “Emergenti” per aumentare la sua profondità verso i Mondiali 2023

Un tour in Sudafrica a inizio ottobre: tre partite per reclutare giocatori da aggiungere al gruppo per la Rugby World Cup 2023

29 Agosto 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023