Test match: le formazioni di Giappone-Francia

Francia competitiva pur con qualche novità, Giappone capitanato da Atsushi Sakate

Charles Ollivon sarà il capitano dei Barbarians contro l'Inghilterra Photo by GABRIEL BOUYS / AFP

Charles Ollivon guiderà la Francia contro il Giappone – ph. GABRIEL BOUYS / AFP

Test match interessante per la Francia di Fabien Galthié, che ha lasciato a casa tanti reduci dalla vittoria del Sei Nazioni 2022 e si approccia al doppio test con il Giappone con una formazione solida, ma allo stesso tempo senza lesinare sulle novità.

La principale è l’esordio dal primo minuto del 26enne seconda linea Thomas Jolmes del Bordeaux, che porta i suoi riccioli a 204 centimetri da terra. Farà coppia con Thibaut Flament dietro la prima linea composta da Jean-Baptiste Gros, Peato Mauvaka e Demba Bamba, tutti abituati a partire solitamente dalla panchina quando sono presenti Baille, Marchand e Atonio.

In terza linea torna il capitano Charles Ollivon, che ritrova la nazionale dopo 15 mesi. Sarà coadiuvato da Dylan Cretin e dal numero 8 Yoan Tanga del Racing 92, anch’egli all’esordio dopo aver fatto parte del gruppo durante il Sei Nazioni.

Leggi anche: Galles: Pivac mette in campo un esordiente contro gli Springboks

In cabina di regia spazio alla coppia che ha fatto le fortune del Bordeaux, Maxime Lucu e Matthieu Jalibert. Guideranno una linea di trequarti con una coppia di centri estremamente fisica ed esplosiva formata dal futuniano Yoram Moefana e dal figiano Virimi Vakatawa. Alle ali Damian Penaud e Matthis Lebel, estremo il solito Melvyn Jaminet.

Per il Giappone, invece, squadra con qualche assenza. Non ci sono Kazuki Himeno e Lappies Labuschagne, manca Kotaro Matsushima. La fascia di capitano è affidata al tallonatore Atsushi Sakate, capitano anche dei Wild Knights che hanno vinto lo scudetto nipponico.

La compagine del Sol Levante mischia un pack esperto, dove c’è anche Michael Leitch, ad una linea di trequarti invece piuttosto sperimentale.

Leggi anche: Courtney Lawes capitano dell’Inghilterra contro l’Australia

Giappone: 15 Ryohei Yamanaka, 14 Gerhard van der Heever, 13 Dylan Riley, 12 Shogo Nakano, 11 Siosaia Fifita, 10 Takuya Yamasawa, 9 Kaito Shigeno, 8 Tevita Tatafu, 7 Ben Gunter, 6 Michael Leitch, 5 Jack Cornelsen, 4 Wimpie van der Walt, 3 Asaeli Ai Valu, 2 Atsushi Sakate (C), 1 Keita Inagaki
A disposizione: 16 Daigo Hashimoto, 17 Yukio Morikawa, 18 Shinnosuke Kakinaga, 19 Warner Dearns, 20 Faulua Makisi, 21 Daiki Nakajima, 22 Seungsin Lee, 23 Taichi Takahashi

Francia: 15 Melvyn Jaminet, 14 Damian Penaud, 13 Virimi Vakatawa, 12 Yoram Moefana, 11 Matthis Lebel, 10 Matthieu Jalibert, 9 Maxime Lucu, 8 Yoan Tanga, 7 Charles Ollivon (C), 6 Dylan Cretin, 5 Thomas Jolmes, 4 Thibault Flament, 3 Demba Bamba, 2 Peato Mauvaka, 1 Jean-Baptiste Gros
A disposizione: 16 Pierre Bourgarit, 17 Dany Priso, 18 Sipili Falatea, 19 Thomas Lavault, 20 Selevasio Tolofua, 21 Sekou Macalou, 22 Baptiste Couilloud, 23 Antoine Hastoy

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

All Blacks, un test in Giappone prima del tour di novembre

Si giocherà il 29 ottobre a Tokyo, prima delle sfide a Inghilterra, Scozia e Galles

item-thumbnail

Mamuka Gorgodze: “Il rugby sta diventando sempre più popolare in Georgia”

La leggenda del rugby georgiano ha commentato anche la vittoria sull'Italia e le nuove tendenze nel rugby nel suo Paese

item-thumbnail

La Francia perde Demba Bamba: lungo periodo di stop per il pilone

Il pilone dei Bleus e di Lione ha chiuso con largo anticipo il suo 2022 sportivo e si rivedrà solo l'anno prossimo

item-thumbnail

Il Rugby Europe Championship sarà a otto squadre dal 2023

Un importante cambiamento per il principale torneo europeo di seconda fascia

item-thumbnail

Dall’Inghilterra si spara a zero su All Blacks e Sam Cane, tirando in ballo Michele Lamaro

Dalle colonne del Times, Stuart Barnes si scaglia contro il capitano degli All Blacks

item-thumbnail

Inghilterra: confermata la fiducia a Eddie Jones, ma il futuro va verso Andy Farrell

La federazione vicecampione del mondo pensa alla Rugby World Cup 2023 ma anche a quella del 2027