Galles: Pivac mette in campo un esordiente contro gli Springboks

Si tratta di Tommy Reffell dei Leicester Tigers, che affiancherà i veterani Dan Lydiate e Taulupe Faletau in terza linea

Wayne Pivac Galles

Galles: Wayne Pivac ha annunciato la sua formazione per il primo test contro gli Springboks – ph. Sebastiano Pessina

Il Galles è atteso da una serie lacrime e sangue in casa dei campioni del mondo degli Springboks, ma se c’è una squadra che negli ultimi anni ha insegnato al proprio pubblico a non dare mai niente per caso, questi sono proprio i Dragoni.

Wayne Pivac, l’head coach neozelandese della squadra in maglia rossa, ha annunciato il XV che scenderà in campo sabato al Loftus Versfeld di Pretoria per il primo test match contro il Sudafrica. Ci sarà il tutto esaurito allo stadio, dopo la decisione del governo di rimuovere le ultime restrizioni presenti per la limitazione della pandemia: ora la capienza consentita è quella massima, e i tifosi bokke non se lo sono fatti dire due volte.

La sconfitta del Sei Nazioni contro l’Italia pesa ancora sulle spalle del Galles, unito alla deludente performance delle quattro franchigie nello United Rugby Championship. Nessuna del quartetto di squadre si è infatti riuscita a qualificare per le fasi finali, restituendo una mesta impressione dello stato dell’arte del rugby gallese.

Leggi anche: Test match: gli Springboks per l’avvio della serie con il Galles

Attenzione però a non dare la nazionale per morta prima del tempo, anche perché la formazione scelta per sfidare i campioni del mondo ha grande qualità. Liam Williams condividerà il triangolo allargato con il sempre solido Josh Adams e con il brillante Louis Rees-Zammit, che ha finito alla grande la stagione con Gloucester dopo una primavera non indimenticabile.

George North torna nel ruolo di centro per vincere il suo cap numero 103 al fianco di Nick Tompkins, anch’egli in forma smagliante per i Saracens in Premiership.

La cabina di regia è composta dal capitano Dan Biggar e da Kieran Hardy, che ha vinto la concorrenza dei più esperti Tomos Williams (in panchina) e Gareth Davies (tribuna).

Pacchetto molto fisico con Will Rowlands e Adam Beard in seconda linea. In terza l’esperto Dan Lydiate, 34 anni, torna in nazionale sostanzialmente dopo 4 anni. Non più convocato dal 2018, era stato schierato da titolare nel Sei Nazioni 2021 contro l’Irlanda, ma dopo 12 minuti era dovuto uscire per infortunio. La sua proverbiale capacità di eseguire placcaggi trancianti, che fermano l’avversario sul punto di contatto, potrebbe essere vitale contro gli Springboks.

Al suo fianco l’esordiente Tommy Reffell, campione d’Inghilterra con i Leicester Tigers. Ex capitano delle nazionali gallesi U18 e U20, gioca da cinque stagioni a Welford Road, e nel 2020 ha vinto il premio per miglior giocatore emergente della Premiership.

A timonare la mischia l’esperienza e la classe del numero 8 Taulupe Faletau. Panchina molto fisica per quanto riguarda gli avanti, con lo straripante Dewi Lake che compone una prima linea di riserva con altri due specimen fisici come Tomas Francis e Rhys Carré. Alun Wyn Jones e Josh Navidi sono pronti a portare il loro contributo di esperienza. Completano le riserve il già citato Tomos Williams, Gareth Anscombe e Owen Watkin.

Leggi anche: Courtney Lawes capitano dell’Inghilterra contro l’Australia

Galles, la formazione per gli Springboks

15. Liam Williams (Cardiff Rugby – 78 caps)
14. Louis Rees-Zammit (Gloucester Rugby – 16 caps)
13. George North (Ospreys – 102 caps)
12. Nick Tompkins (Saracens – 20 caps)
11. Josh Adams (Cardiff Rugby – 39 caps)
10. Dan Biggar (C) (Northampton Saints – 100 caps)
9. Kieran Hardy (Scarlets – 11 caps)
8. Taulupe Faletau (Cardiff Rugby – 89 caps)
7. Tommy Reffell (Leicester Tigers – uncapped)
6. Dan Lydiate (Ospreys – 65 caps)
5. Adam Beard (Ospreys – 34 caps)
4. Will Rowlands (Dragons – 18 caps)
3. Dillon Lewis (Cardiff Rugby – 38 caps)
2. Ryan Elias (Scarlets – 27 caps)
1. Gareth Thomas (Ospreys – 10 caps)

A disposizione
16. Dewi Lake (Ospreys – 5 caps)
17. Rhys Carre (Cardiff Rugby – 16 caps)
18. Tomas Francis (Ospreys 64 caps)
19. Alun Wyn Jones (Ospreys – 150 caps)
20. Josh Navidi (Cardiff Rugby – 30 caps)
21. Tomos Williams (Cardiff Rugby – 33 caps)
22. Gareth Anscombe (Ospreys – 31 caps)
23. Owen Watkin (Ospreys – 31 caps)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
TAG:
item-thumbnail

All Blacks, un test in Giappone prima del tour di novembre

Si giocherà il 29 ottobre a Tokyo, prima delle sfide a Inghilterra, Scozia e Galles

item-thumbnail

Mamuka Gorgodze: “Il rugby sta diventando sempre più popolare in Georgia”

La leggenda del rugby georgiano ha commentato anche la vittoria sull'Italia e le nuove tendenze nel rugby nel suo Paese

item-thumbnail

La Francia perde Demba Bamba: lungo periodo di stop per il pilone

Il pilone dei Bleus e di Lione ha chiuso con largo anticipo il suo 2022 sportivo e si rivedrà solo l'anno prossimo

item-thumbnail

Il Rugby Europe Championship sarà a otto squadre dal 2023

Un importante cambiamento per il principale torneo europeo di seconda fascia

item-thumbnail

Dall’Inghilterra si spara a zero su All Blacks e Sam Cane, tirando in ballo Michele Lamaro

Dalle colonne del Times, Stuart Barnes si scaglia contro il capitano degli All Blacks

item-thumbnail

Inghilterra: confermata la fiducia a Eddie Jones, ma il futuro va verso Andy Farrell

La federazione vicecampione del mondo pensa alla Rugby World Cup 2023 ma anche a quella del 2027