Italia: tutto facile per la Emergenti, in Sudafrica sarà più interessante

Quindici giocatori della selezione vittoriosa con l’Olanda saranno nel gruppo che sfiderà la Namibia

Dalla Emergenti alla A: in Sudafrica il gioco si fa duro – ph. Sebastiano Pessina

Una bella serata di inizio estate sul prato del Battaglini di Rovigo ha visto un’Italia Emergenti passeggiare contro la ventiseiesima formazione del ranking mondiale.

Tre allenamenti sono bastati per imbastire il necessario e permettere alla crème de la crème del Top10 italiano di avere la meglio sui colleghi olandesi con un sonoro 50-5.

Visto il risultato e l’andamento, è chiaro che la partita, nonostante tutto, sia stata di maggiore beneficio agli ospiti che ai padroni di casa. Poco di nuovo abbiamo imparato da spettatori e poco di nuovo ha imparato lo staff tecnico azzurro, a tutti i livelli, sui giocatori messi in campo: sono emerse le individualità dei giocatori pronti per il salto di categoria, e che tale salto, in effetti, sappiamo già che lo faranno.

Leggi anche: Italia Emergenti: la squadra di Troncon batte l’Olanda 50-5

La gara ha una valenza diversa però per quei 15 giocatori che dopo aver rappresentato la Emergenti saranno in campo in Sudafrica per i test contro la Namibia e la selezione dei migliori giocatori della Currie Cup sotto le insegne della nazionale A.

Dopo una settimana scarsa di riposo, torneranno agli ordini di Alessandro Troncon per prepararsi a un tour che può essere davvero utile per preparare al rugby internazionale un gruppo di giocatori con tanti giovani e qualche giocatore più esperto.

A Stellenbosch, dove si giocano i due match, si farà davvero sul serio e allora gli 80 minuti di Rovigo avranno davvero senso come avvio di un percorso estivo e di una continuità nel lavoro di Emergenti e Italia A (perché in fondo diciamocelo: la differenziazione è sottile e anche bizantina).

Sarà un tour davvero probante per le tante prime linee coinvolte a Rovigo, fra cui l’intero terzetto di giovani petrarchini Spagnolo-Di Bartolomeo-Hasa. Tutti classe 2001, tutti con potenziale da protagonisti in franchigia (qualcuno ha già presenziato, qualcun altro lo farà presto). Non è un caso che delle 8 prime linee convocate per preparare la gara con l’Olanda, 6 le rivedremo anche in Sudafrica.

Leggi anche: Italia A: convocati per il raduno di Treviso che inizierà giovedì 16 giugno

Il fatto che la buona prova di Rovigo sia un principio per quello che avverrà lo ha sottolineato lo stesso Troncon, intervistato dal Gazzettino: “Non è semplice in tre allenamenti mettere in campo una squadra che non ha mai giocato insieme prima. I giocatori si sono concentrati sulle basi del gioco e sui fondamentali. Hanno provato a giocare, hanno commesso errori, ma sono stati bravi in campo. Alla fine comunque si sono appoggiati sulle fasi di conquista, c’è stato un buon predominio degli avanti”

“Diversi ragazzi avranno ancora l’opportunità di vestire questa maglia. Adesso saremo impegnati con la Nazionale A: 15 giocatori degli Emergenti verranno con noi in Sudafrica per il tour.”

Per Davide Giazzon, coach degli avanti: “Siamo soddisfatti di Ruggeri e di tutti i ragazzi che sono venuti qui. Il futuro per loro è adesso e sono questi i momenti che devono cogliere.”

A partire dal Sudafrica, un vero trampolino di lancio verso il prossimo United Rugby Championship e con lo sguardo poggiato sull’Azzurro della nazionale maggiore.

I convocati dell’Italia A
in corsivo i convocati della Emergenti

Piloni
Filippo ALONGI (Mogliano Rugby 1969/Benetton Rugby, 1 cap)
Paolo BUONFIGLIO (Zebre Parma)
Muhamed HASA (Petrarca Rugby)
Emanuele LECCIOLI (FEMI-CZ Rovigo)
Matteo NOCERA (Fiamme Oro Rugby/Zebre Parma)
Mirco SPAGNOLO (Petrarca Rugby)

Tallonatori
Tommaso DI BARTOLOMEO (Petrarca Rugby)
Giampietro RIBALDI (Rugby Viadana 1970)

Seconde Linee
Leonard KRUMOV (Zebre Parma)
Nicola PIANTELLA (FEMI-CZ Rovigo/Benetton Rugby)
Gabriele VENDITTI (Zebre Parma)
Cristian STOIAN (Fiamme Oro Rugby/Zebre Parma, 2 caps)

Terze Linee
Iacopo BIANCHI (Fiamme Oro Rugby/Zebre Parma)
Lorenzo CANNONE (Benetton Rugby)
Edoardo IACHIZZI (Vannes)
Alessandro IZEKOR (Transvecta Calvisano)
Davide RUGGERI (FEMI-CZ Rovigo)

Mediani di Mischia
Nicolo CASILIO (Zebre Parma)
Lorenzo CITTON (Petrarca Rugby)
Emilio FUSCO (Csa Rugby Annonay)

Mediani di Apertura
Carlo CANNA (Fiamme Oro Rugby/Zebre Parma, 53 caps)
Filippo DI MARCO (Fiamme Oro Rugby)

Centri
Giulio BERTACCINI (Valorugby Emilia)
Andrea DE MASI (Petrarca Rugby)
Filippo DRAGO (Mogliano Rugby 1969/Benetton Rugby)
Enrico LUCCHIN (Zebre Parma)

Ali/Estremi
Mattia BELLINI (Benetton Rugby, 31 caps)
Michelangelo BIONDELLI (Fiamme Oro Rugby/Zebre Parma)
Simone GESI (HBS Colorno)
Luca SPERANDIO (Benetton Rugby, 11 caps)

Lorenzo Calamai

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Sei Nazioni Under 20, Italia: i 27 convocati dal ct Massimo Brunello

Scelto anche il capitano che guiderà il gruppo degli Azzurrini

item-thumbnail

L’Italia A domina la Romania A a Viadana, finisce 64-3

Nessun problema per la selezione di Troncon. Matteo Minozzi uscito in barella a inizio ripresa

item-thumbnail

La diretta streaming di Italia A-Romania A

Si gioca a Viadana. Calcio d'inizio alle ore 14:00

item-thumbnail

La preview di Italia A-Romania A: le formazioni e dove si vede in streaming

Il match di Viadana delle ore 14.00 può dare indicazioni importanti in vista dei prossimi impegni internazionali

item-thumbnail

La formazione dell’Italia A che riceve la Romania A in un Test Match a Viadana

Pettinelli capitano, Minozzi estremo. In mediana vi sono Albanese e Da Re

item-thumbnail

Italia A: l’elenco aggiornato dei convocati per la sfida alla Romania A

Doppio cambio fra i piloni. Rilasciati un paio di giocatori delle Zebre