Top14: il video dell’incredibile errore del Lione che manda La Rochelle ai playoff

La squadra si divora la più facile delle mete a tempo scaduto per battere i campioni d’Europa

La Rochelle si salva per il rotto della cuffia, ma si qualifica ai playoff – ph. Valentine CHAPUIS / AFP

Finale di pura follia tra Lione e La Rochelle. Le due squadre si stavano giocando l’ultimo posto disponibile per i playoff di Top 14 a una settimana dalla vittoria, rispettivamente della Challenge e della Champions Cup. All’80’, dopo una partita già abbastanza pazza, i gialloneri erano avanti per 29-26.

A tempo scaduto, i padroni di casa del LOU hanno cominciato un vero e proprio assalto, alla ricerca della meta che gli avrebbe consentito di sperare nella qualificazione alla fase finale del massimo campionato francese.

Leggi anche: Top 14: il quadro completo dei playoff. Il Montpellier di Garbisi è già in semifinale

Al minuto 82 il Lione va una prima volta oltre la linea con Noa Nakaitaci, ma l’ala perde il controllo del pallone poco prima di schiacciare. Si riparta da un calcio di punizione per fuorigioco giocato veloce, in qualche fase la squadra rossonera riesce a consumare la difesa avversaria e i giochi sembrano fatti, ma accade il patatrac: Toby Arnold, servito da Leo Berdeu con metri di spazio davanti e solo la linea di meta di fronte, inciampa, non riesce a mantenere l’equilibrio e, cadendo, perde il pallone in avanti.

Si ripartirà poi con un nuovo calcio di punizione, con La Rochelle in 14 e con il Lione capace di mandare Dylan Cretin sotto i pali per la meta del sorpasso, ma il terza linea schiaccia il pallone a pochi centimetri dalla striscia di gesso bianca e perde l’ovale, decretando la sconfitta della sua squadra e il nono posto in classifica per i suoi.

Leggi anche: Video: il film della finale di Champions Cup, con tanti momenti inediti

Con il senno di poi, non sarebbe bastata una meta al Lione per accedere ai playoff: in Top14 vige la regola del bonus offensivo solo in caso di 3 marcature in più degli avversari. Sarebbero rimasti esclusi per un punto. Tuttavia in quel caso si sarebbe qualificato alla fase finale il Clermont, lasciando i campioni d’Europa di La Rochelle clamorosamente fuori dai quarti.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

La diretta streaming della finale Under 18 Benetton Rugby-Rugby Experience L’Aquila

A Calvisano ultimo atto fra veneti e abruzzesi per lo scudetto giovanile 23/24

25 Maggio 2024 Foto e video
item-thumbnail

Video: “Quando il 50-22…lo fa il pilone”

Le immagini del calcio perfetto del prima linea sudafricano Vincent Koch

25 Maggio 2024 Foto e video
item-thumbnail

Challenge Cup: gli highlights della finale tra Sharks e Gloucester

Tutte le azioni più importanti del match giocato al Tottenham Stadium

25 Maggio 2024 Foto e video
item-thumbnail

Video: l’incredibile salvataggio di Etzebeth. Ci mette manona e ginocchio ed evita una meta già fatta

Il capitano degli Sharks fa una cosa strepitosa, una delle tante della sua carriera, ma questa è davvero decisiva

24 Maggio 2024 Foto e video
item-thumbnail

Marco Riccioni racconta la Premiership

Fra l'annata dei Saracens, uno sguardo alle avversarie e uno davanti a sé, verso la semifinale contro Northampton

22 Maggio 2024 Foto e video
item-thumbnail

Sergio Parisse è sempre un cavallo vincente

E che ci crediate o meno è figlio di Sergei Prokofiev

21 Maggio 2024 Foto e video