Champions Cup: O’Gara e Sexton, amici e rivali da sempre

Il grande rivale degli irlandesi in maglia Munster è oggi sulla panchina di La Rochelle

Ronan O’Gara è l’head coach de La Rochelle, tornerà ad affrontare l’amico e rivale Sexton – ph. Valentine CHAPUIS / AFP

“Abbiamo un piano” ha annunciato a Rugbyrama Ronan O’Gara, l’head coach de La Rochelle che sabato pomeriggio affronterà gli acerrimi rivali del Leinster in qualità di tecnico della squadra francese, invece che con la maglia del Munster che ha indossato per tante stagioni.

O’Gara ha 45 anni e ha giocato tutta la carriera per la franchigia di Limerick, rivale dei dublinesi di Leinster. Ha ottenuto 128 caps con l’Irlanda, segnato oltre 1000 punti a livello internazionale, rappresentato i British & Irish Lions in 3 tour e imbastito una rivalità accesa con Jonathan Sexton che ha animato per anni il rugby irlandese.

Oggi i due si ritrovano sui lati opposti della barricata dopo aver costruito un solido legame di amicizia quando O’Gara ha appeso gli scarpini al chiodo e i due si sono trovati in un nuovo, inatteso ruolo di allenatore e giocatore a Parigi, quando Sexton vestiva la 10 del Racing 92 e O’Gara iniziava i primi passi da tecnico nello staff del club biancoceleste.

Leggi anche: Champions Cup: Leinster, Sexton e Healy alla ricerca della quinta stella

In uno slancio visionario, Sexton ha raccontato in un’intervista del 2016: “Ovviamente [a Parigi] siamo diventati grandi amici. Abbiamo passato un sacco di tempo insieme. Lavorare quotidianamente insieme è stato fantastico, parlare ogni giorno con lui. Penso che abbia un grande futuro come allenatore. Ha qualche altro anno di contratto qui, poi magari tornerà a Munster o addirittura all’Irlanda. Non si sa mai. Lui ha fatto le cose nel modo giusto, è andato all’estero, sta costruendo la sua carriera.”

E il nome di O’Gara è infatti emerso immediatamente quando il Munster ha dovuto andare in cerca di un nuovo staff tecnico a metà di questa stagione, quando si è saputo che l’attuale tecnico Johann van Graan avrebbe mollato le redini della franchigia.

Dopo 4 stagioni al Racing 92 e 2 da assistente ai Crusaders, però, Ronan O’Gara si è legato a La Rochelle. Dopo una stagione sotto l’ala di Jono Gibbes, in questa stagione l’ex mediano di apertura ha avuto il primo incarico da capo allenatore della sua carriera, e ha saputo portare la squadra alla seconda finale europea consecutiva.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Johnny Sexton (@sexton_johnny10)

Ora O’Gara torna ad affrontare Sexton da avversario, com’è successo per anni sui campi del campionato celtico e delle coppe europee. Ed è ben consapevole di quello che lo attende: “Dodici mesi fa, Johnny non stava giocando il rugby che sta giocando ora. Hanno un 9 e un 10 differenti rispetto alla sconfitta contro di noi di un anno fa.”

“Johnny è prima di tutto un grande agonista e ama il gioco. Le persone tendono a dimenticarselo: il rugby è uno sport straordinario e per questo lo giochi finché puoi. Se stai bene continui ad andare avanti e lui sta riuscendo a rimanere comodamente il migliore più a lungo degli altri.”

Leggi anche: Zebre e Parabiago insieme per il primo Memorial Leonardo Mussini

“Penso che abbia cambiato il suo modo di giocare. E’ sempre stato un buon passatore, ma adesso è tornato ad essere una minaccia in prima persona. Abbiamo visto contro Tolosa come abbia ancora un ottimo running game, un buon passing game e un buon gioco al piede. Ed è straordinario nel vedere le opportunità che gli si presentano prima degli altri.”

“Questo è quello che fanno i grandi numeri 10: vedono le cose più rapidamente degli altri e sono capaci di manipolare attaccanti e difensori nello spazio.”

Chissà se conoscendolo così approfonditamente, l’amico-rivale riuscirà ad ingabbiare lo straordinario sistema offensivo di Leinster con la fisicità esuberante dei propri avanti: la sfida fra Ronan O’Gara e Johnny Sexton è pronta ad un altro, ennesimo giro di valzer.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il sorteggio della Champions Cup 2022/2023

La regina delle coppe europee ospiterà per la prima volta tre squadre sudafricane

28 Giugno 2022 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: la meta dell’anno l’ha segnata Joe Marchant degli Harlequins

Un concentrato di abilità, velocità e spettacolo

9 Giugno 2022 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

La Rochelle: anche l’italiano Tommaso Boldrini è campione d’Europa

Responsabile della "prep" atletica di La Rochelle

29 Maggio 2022 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

La Rochelle è campione d’Europa. Leinster battuto nella finale di Champions Cup

Impresa in rimonta della squadra di Ronan O'Gara, decide Retiere all'ultimo minuto

28 Maggio 2022 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: la preview della finale Leinster-La Rochelle

Dalle 17.45 a Marsiglia i francesi proveranno l'impresa contro la corazzata di Dublino, in caccia del quinto titolo continentale

28 Maggio 2022 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: le formazioni di Leinster e La Rochelle per la finale

Si gioca alle 17:45 a Marsiglia: irlandesi per la quinta stella, francesi per il primo titolo europeo della storia

27 Maggio 2022 Coppe Europee / Champions Cup